Corso di guida Evoluta Varano de Melegari (PR) 21/04/2018

Discussione in 'Corsi di Guida' iniziata da Fourleafclover, 23 Aprile 2018.

  1. Apro questo topic per chi era interessato ad un report del corso in oggetto :

    Giornata a dir poco stupenda, per chi come noi ha passione per le auto e per il marchio Alfa Romeo in particolare è da togliere il fiato.
    La struttura è molto organizzata e accogliente, le hostess che ti seguono durante tutta la giornata sono molto cortesi e scrupolose. In ogni angolo c'è un punto ristoro e non ti manca mai davvero nulla.

    A parte la prima mezz'oretta iniziale in aula, dalle 9.30 alle 18.00 (con pausa pranzo) siamo stati costantemente in pista e i turni si sono susseguiti a ritmi molto serrati, senza attese inutili e demotivanti.

    Gli istruttori sono persone Cordiali e molto empatici, ad inizio giornata ti studiano ovviamente, poi man mano che ti inquadrano ti lasciano anche molta corda, sempre dandoti i consigli giusti e correggendoti finché non hai capito e dimostrato di aver fatto un passo avanti.

    Le auto, che ve lo dico a fare, a parte la Giulietta QV che in pista non è a suo agio, paga secondo me la vecchiaia del progetto e l'anima non proprio corsaiola, i limiti del telaio si sentono fin dal primo giro, il motore inoltre ha un erogazione che non mi è piaciuta, sembra sempre sotto coppia salvo poi regalare qualcosa oltre i 4-5mila giri. Insomma tra tutte quelle guidate è stata quella meno travolgente, fatta eccezione per il sound che dà un pò di enfasi all'atmosfera a bordo. Il cambio TCT (che io apprezzo sulla mia Giulietta diesel) in pista lo boccio su tutta la linea, ad un certo punto premendo a fondo per uscire da una curva, anche in modalità sequenziale, ha scalato una marcia, vanificando l'esercizio.

    Veniamo alle note piacevoli, dove "piacevoli" è un eufemismo. La sorpresa più incredibile è stata la Stelvio. L'avevo provata durante la presentazione in concessionaria, stessa motorizzazione (280cv benzina) ma non mi aveva fatto sgranare gli occhi, sarà che personalmente non vado matto per i SUV, mi devo però ricredere: un Suv che si comporta così in pista è qualcosa di sbalorditivo. A parte la posizione di guida rialzata rispetto alla sorella berlina, tra i cordoli fa spavento, si lancia da una curva all'altra come una fucilata senza le reazioni tipiche che ci si aspetterebbe da questo tipo di auto. Rollio e beccheggio trascurabili, precisa come una lama e progressiva, ingoia le marce una dopo l'altra senza soluzione di continuità, il cambio ZF è un vero capolavoro, il motore spinge forte già dai bassi...incredibile, da restare a bocca aperta.

    La Giulia Q è un animale feroce, maleducata e senza timore reverenziale verso nessun tratto del circuito, una belva assetata di prestazioni dove trovare il miglior pregio è davvero difficile. Peccato per la pista corta, siamo riusciti a usare solo fino alla terza (versione manuale) durante le sessioni del mattino, poi a fine giornata, quando ormai avevamo capito e imparato cosa, come e quando farlo, siamo riusciti a mettere la quarta in 2 o tre punti del tracciato. La sensazione della velocità che aumenta è da cardiopalma. Ogni volta che il contagiri invade la parte alta del quadrante si rischia un erezione. Giuro!
    Su questa auto le tipiche reazioni alle sollecitazioni in staccata, ingresso e uscita di curva sono vicine allo zero. La linea dell'orizzonte rimane sempre la stessa, mai una scomposizione, mai una sbavatura, è un treno saldato ai binari, ho guidato auto sportive di marchi anche molto blasonati in passato ma questa è qualcosa di diverso, sono riuscito ad apprezzarne persino il carattere da berlina da strada nei giri di raffreddamento a velocità modeste. Un velluto.

    La menzione d'onore però va a lei..... L'unica.... La sola davvero votata alla pista: la 4C.
    La pista è indubbiamente il suo abitat, quello che puoi permetterti con questa, non puoi farlo con nessuna...delle altre. Il motore che sulla Giulietta mi ha lasciato un pò di amaro in bocca, su questo telaio e con questa meccanica è SPA VEN TO SO! L'auto è scomoda, rumorosa e ruvida i tutto, ma appena ti avvicini alla prima curva appena partito dalla corsia box, ti ci sbatte dentro con una precisione e cattiveria che ti lasciano davvero senza parole. Ha la tendenza a scomporre un pò il culo quando stacchi forte, ma è solo vanitosa (sculetta) perché non ti mette in allarme mai. Anzi questo aspetto diventa la chiave di lettura dell'ultima curva della esse prima del rettilineo dei box, dove entrando forte con un pelo di freno in percorrenza, si mette da sola in traiettoria per spararsi come una freccia sul diritto. È un arma letale tra i cordoli.

    Per finire, molto utili ed educativi gli esercizi con la MiTo Veloce sul pistino mezzo bagnato e con la Giulietta (credo 1.4 turbo benzina) sul piazzale MINISKID per imparare il controsterzo (auto sollevata al posteriore).


    Vale assolutamente la spesa.


    Un saluto a tutti
     
    A Cristian78, Baldazzar, Gazzaladro e ad altre 6 persone piace questo elemento.
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    Info corsi di guida Corsi di Guida 13 Maggio 2019
    Corso di guida a Misano Corsi di Guida 22 Aprile 2019
    Corso guida rally – 15.06.2014 verona Corsi di Guida 16 Aprile 2014

  3. Qualche scatto... Notare la faccia da ebete! foto Corso di guida Evoluta Varano de Melegari (PR) 21/04/2018 - 1foto Corso di guida Evoluta Varano de Melegari (PR) 21/04/2018 - 2foto Corso di guida Evoluta Varano de Melegari (PR) 21/04/2018 - 3
     
    A Ronin e ziopalm piace questo messaggio.
  4. Appena sarà il momento ho già pattuito con la morosa che mi regalerà il corso alla pista di Arese.
    Poi vediamo se capiterà in futuro una vacanza al Ring come già fatto in passato.
     
  5. #4Ronin,24 Aprile 2018
    Ultima modifica: 24 Aprile 2018
    Grande @Fourleafclover, resoconto accuratissimo, non posso che condividerlo in toto!

    Anche per me la giornata è stata stupenda, un'esperienza entusiasmante ma anche formativa, indimenticabile!

    Quanto alle auto, impossibile non innamorarsi della 4C in pista: rigidissima, straordinariamente agile e comunicativa, sembra che il suo baricentro sia sotto il manto stradale. Grazie al peso contenuto, su un circuito provo di rettilinei lunghi come quello di Varano, gli scattanti 240 CV del 1750 cc bastano e avanzano per regalare grandi emozioni.

    Onestamente più difficile, almeno per un novizio della pista come me, mettere alla frusta i 510 CV della Giulia Q. Auto straordinaria ma che, complice il cambio manuale, richiede un certo manico. Ho comunque intuito cosa possa dare, se domata a dovere, facendo un paio di giri da passeggero di uno degli istruttori: mostruosa!

    Detto questo, se da 4C e Giulia Q mi aspettavo grandi cose, non posso fare a meno di confermare anche io di essere rimasto molto piacevolmente sorpreso da Stelvio. A prescindere dalle doti del motore, che comunque può dare grandi soddisfazioni su strada, mi hanno davvero colpito le doti dinamiche... E lo dico senza nessuna partigianeria: non amo i SUV e, non per nulla, in garage ho una Giulia. Mi aspettavo un bel rollio e un'inerzia importante, per via del peso, invece si butta in curva con una compostezza e una precisione sorprendente. Davvero tanta roba!

    Allego anche io un paio di fotine: una del sottoscritto pronto a mettersi al volante della Giulia Q, e l'altra di uno dei pneumatici anteriori della stessa alla fine della nostra giornata di spasso... Direi che non richiede particolari commenti!

    Ragazzi andate perché merita tutti i soldi spesi, io sto già aspettando l'occasione utile per tornarci foto Corso di guida Evoluta Varano de Melegari (PR) 21/04/2018 - 4foto Corso di guida Evoluta Varano de Melegari (PR) 21/04/2018 - 5
     
    A FF6862016, ziopalm e MPP piace questo elemento.
  6. Si può avere un'idea della spesa per una giornata del genere?
    Ho sentito dire che i corsi a Varano non sono per niente a buon mercato...
     
  7. 1037,00€
     
  8. Visto il sito e consultato il calendario... con le mie ormai sei decadi confesso che sono molto tentato perche quasi 40 anni fà
    ho fatto un paio di questi corsi in pista in Francia e devo dire che mi hanno cambiato totalmente la vità a bordo di un'auto.
    Credo e mi auguro che un giorno diventi obligatorio per conseguire la patente auto perche non solo impari a divertirti di più
    al volante anche andando piano ma imparando a leggere meglio la strada e la dinamica del mezzo diventi anche molto più
    sicuro perche più consapevole di quello che fai, insomma devo andarci a Varano perche mi piace tanto guidare bene.

    Confesso che salire sulla Giulia QV mi spaventa un pò ma ne muoio dalla voglia :D
     
    A Ronin, MPP, handros e 1 altro utente piace questo messaggio.
  9. Posso confermare: quello che spendo in benzina lo risparmio in Viagra...
    :D
    Scherzi a parte bravi, avete raccontato perfettamente quell'esperienza meravigliosa, me l'avete fatta rivivere di nuovo anche se ho letto il report solo adesso.
    :)
     
    A Ronin piace questo elemento.
  10. Per chi fosse tentato dall'esperienza o magari dal ripeterla, adesso c'è un motivo in più: nel parco auto del Centro ha fatto il suo ingresso la Stelvio Quadrifoglio! Per chi volesse levarsi la curiosità di come viaggia... ;)
     
    A handros e ziopalm piace questo messaggio.
  11. A quanto pare non ero il solo utente a quel corso :D

    Condivido a pieno l'entusiasmo, giornata veramente fantastica e da ricordare