VW interessata a rilevare Alfa Romeo????

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Gira e rigira siamo sempre alle solite : chi sogna di rivedere Arese, motori boxer, trasmissioni transaxle ecc. deve mettersi bene in testa che con VW avra' nulla di tutto cio'.
Quindi non serve a una mazza continuare a insultare Fiat o Marchionne e a incensare VW, manco fosse Bmw con la TP (e ancora non per molto dato che la futura serie1 sara' TA) e i suoi leggendari motori molto potenti e che consumano poco (vuoi mettere VW che fino all'altro ieri era l'ultima rimasta con dei diesel iniettore-pompa degni di vent'anni fa).
Quindi invito tutti a separare il discorso VW-Alfa dal discorso "quant'era bella l'Alfa pre-bellica che era super super premium" che e' fuori tema ...
 
Leonardo: é ancora disinformazione ad opera degli organi di stampa tedeschi...
 
«AVREMO PIÙ TESTE, A TORINO, A DETROIT, IN BRASILE, IN TURCHIA, SPERO IN CINA
Il piano di Marchionne: «Estendere
il nuovo accordo a Melfi e Cassino»
L'ad di Fiat: «Non c'è alternativa, non possiamo vivere in due mondi. Vendere l'Alfa? Fossi matto, è roba nostra»

MILANO - Dopo Pomigliano e Mirafiori il nuovo contratto investirà anche Melfi e Cassino. È quanto afferma Sergio Marchionne nell'intervista a Repubblica che, rispondendo ad una specifica domanda, sostiene che «non c'è alternativa». «Non possiamo vivere in due mondi - afferma Marchionne - Io spero che, visto l'accordo alla prova, non vorranno vivere nel secondo mondo nemmeno gli operai».
UTILI AGLI OPERAI - Marchionne ha poi promesso di alzare i salari se riuscirà a ridurre i costi di utilizzo degli impianti oltre a quelli del lavoro: «Possiamo arrivare al livello della Germania e della Francia. Io sono pronto». L'ad di Fiat si è anche detto disposto a far partecipare gli operai agli utili. «Ci arriveremo - ha affermato -. Voglio arrivarci. Ma prima di parteciparli gli utili dobbiamo farli».

L'ALFA - Alla domanda relativa alla possibilità di vendere l'Alfa Romeo Marchionne è lapidario: «Fossi matto, è roba nostra». «Grazie a Chrysler l'Alfa arriverà in America, con una rete di 2 mila concessionari, e farà il botto». Marchionne, inoltre, afferma di non voler vendere anche la parte relativa ai veicoli industriali. «Manco di notte - risponde alla specifica domanda -. E l'arroganza tedesca, gliela raccomando. Quando volevo comprare Opel non me l'hanno data perché ero italiano...».

PIÙ TESTE - L'amministratore delegato di Fiat, Sergio Marchionne risponde poi ad una domanda sulla localizzazione della «testa» decisionale del gruppo automobilistico: «Bisognerà abituarsi al fatto che avremo più teste, a Torino, a Detroit, in Brasile, in Turchia, spero in Cina. Ma un cuore solo. Così rimarranno vive quelle quattro lettere del marchio Fiat. Vediamole. Fabbrica: produciamo ancora, vogliamo produrre di più. Italiana: siamo qui e non vendiamo nulla. Automobili: resta il cuore del business. Torino: se ha dei dubbi, apra la mia finestra e guardi fuori». Sulle nuove auto prodotte a Mirafiori, poi, aggiunge: «il Centro Stile rimane qui, il design, ma anche i progetti, le piattaforme di origine: la piattaforma della Giulietta è nata qui, è stata riadattata negli Usa, adesso torna qui per fare da base ai Suv Jeep e Alfa». (fonte: Ansa)

Il piano di Marchionne: «Estendere il nuovo accordo a Melfi e Cassino» - Corriere della Sera
 
Ennesima conferma di un paio di punti:

- Ormai non ha senso vendere Alfa, se proprio... andava fatto prima.
- I tedeschi stanno decisamente sulle balle a Marchionne, anche il recente "appunto" alla mancanza di investimenti sugli stabilimenti di VW non sono esattamente il massimo del "polite" fra potenziali business partner.
 
Figuriamoci come sarebbero contenti i tedeschi di impiegare gli ultimi rimasti di Arese, in CIG straordinaria da anni e tutti sindacalizzati al 200%. Soprattutto pensando che i tedeschi potrebbero solo produrre auto di lusso in piccola serie (modello Lamborghini, ma con gli ex operai di Arese ???) o installare qualcosa di commerciale tipo grande centro Audi-Zentrum (e vuoi mettere quegli ex operai a fare i venditori ??).
Tutte buffonate, proprio patetico. Peccato che sia sulla pelle di gente che ha sofferto parecchio e che continua a illudersi

Poi fra l'altro credono che i giornalisti di Auto Bild siano rappresentanti del gruppo VW ?
Se mai sono i giornalisti di quattroruote che da alcuni anni lavorano direttamente per VW, data la parzialita' manifesta dei loro articoli...
 
Ultima modifica da un moderatore:
si ti do pienamente ragione.fino a pochi giorni fa avevo la mia 147 1.6 ts,, ho accompagnato vari amici dal conce.. tutti golf e scirocco... e più frquentavo quei posti più sognavo alfa. è tutto falso,freddo,senza passione. cosi due sabati fa dopo aver compagnato l'ultimo della lista,mio cognato,a comperare una swagen golf.mi sono rinfrescato lo spirito,comperandomi la mia 156 gta sw.. l'ultimo cuore alfa, non torneranno più i busso purtroppo. spero solo che le cose vadano bene e che escano due soldi per progetti alfa made in italy. non gli vorrei vecchio stampo,basta guardare indietro ai tempi d'oggi non si può più.. ma un bel v6 ma chi se ne frega anche pentastar ma con la testata multi air turbo.. e tp. già sarebbe gran cosa.. e per carità non diano l'incarico a chi ha disegnato mito e giulietta.. anche se a onor del ver funzionano come prodotti.ma di alfa nulla, sono morbide,non sono incazzate come linee,sono tonde,,,
 
Pubblicità - Continua a leggere sotto
Io credo solo una cosa : che tutto l'ambaradan messo su da Piech serve solo per indebolire il gruppo Fiat, privandolo del marchio a più alto potenziale ( benché sia in condizioni tutt'altro che rosee ), questo perché lo stesso Piech ha ammesso di voler far diventare VAG il primo costruttore al mondo entro il 2018, e il gruppo Fiat, con i piani di rilancio in corso, specialmente con Lancia ed Alfa Romeo, e la scalata a Chrysler, che permetterà di espandere il mercato nostrano in America, comincia a rappresentare una seria minaccia per questo obiettivo.
Spero solo che :

_ Marchionne non venda l'Alfa a VAG : all'inizio ero favorevole all'operazione citata, ma ora che ho analizzato per bene tutti i pro e i contro, mi sono dovuto ricredere

_ Marchionne cominci a spingere sullo sviluppo ( qualcosa si sta facendo, ma non basta ancora . . . ) e soprattutto immetta sul mercato nuovi modelli, specialmente Alfa; non possiamo andare avanti per molto con MiTo, Giulietta e una 159 sofferente ( sebbene l'Alfa venda ora tanto quanto quanto vendeva con una gamma molto più vasta pochi anni fa )

_ l'acquisizione di Chrysler vada a buon fine, così da poter espandere la presenza nel mercato mondiale, e permetta di aumentare gli utili ( + utili = + soldi da investire in sviluppo e tutto il resto )
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
X