2.2 Diesel 190 cv at8 - strana problematica temperatura liquido raffreddamento

Ro60

Super Alfista
8 Maggio 2008
944
431
116
TO
Regione
Piemonte
Alfa
Giulietta
Motore
2.0 JTD M2 170 CV
le valvole termostatiche impediscono, a motore freddo, il passaggio dei rispettivi fluidi di raffreddamento all'interno dei radiatori così da rendere più rapido il raggiungimento delle temperature di esercizio del propulsore. Se una termovalvola si guasta, rimane, per ovvie ragioni di sicurezza, aperta completamente. Fornisce cioè il massimo passaggio dei fluidi verso i radiatori di raffreddamento e questo potrebbe essere il perchè osservi un indicatore che sale di poco. A me era accaduto con il termostato acqua ed era sufficiente un lungo rilascio del gas ad alta velocità per osservare la discesa dell'indicatore acqua verso i 60° C. Come ha scritto M@urizio in officina riescono con l'examiner ad osservare i valori di temperatura con precisione maggiore e se necessario anche a vettura in movimento.
Ricordo che la principale funzione dell'olio lubrificante, oltre alla riduzione degli attriti negli organi meccanici del motore, è proprio quella del raffreddamento laddove si sviluppa calore dovuto alla combustione (pistoni, steli valvole, ecc.) e calore per gli attriti di rotazione e scorrimento (albero motore, assi cammes, canne stantuffi, turbocompressore, ecc.). Chiaramente anche l'olio ha il suo radiatore sui motori con elevate prestazioni.
 

M@urizio

Massimo esperto in meccanica.
1 Gennaio 2008
13,612
3,225
171
VR
Regione
Veneto
Alfa
Duetto
Motore
2,0
Altre Auto
BMW X5; Toyota Auris Hybride; Skoda Octavia SW
Ah ok,ma dubito che a 9000 km se non ho capito male abbia il termostato aperto....

Questo lo dubito anch'io, per questo ho consigliato una diagnosi escluda l'ipotesi.
Se si esclude la difettosità di questo componente non c'è molto altro per capire il perchè le indicazioni dello strumento siano variate.
 

oddo7

Alfista principiante
22 Agosto 2020
48
11
9
Regione
Lombardia
Alfa
Giulia
Motore
diesel 190cv
Altre Auto
Clio V
Ciao a tutti,

Stamani sono stato in officina, hanno attaccato lo strumento per vedere i parametri, l'olio aveva 79 gradi di temperatura e non hanno trovato alcuna anomalia (tenete conto che son partito da casa a motore freddo e ho fatto 15 minuti di strada per arrivare in officina), nemmeno alcun aggiornamento.
A loro dire non sanno quale possa essere il problema: "non ci è mai successo prima, mai vista una cosa cosi".
Nel mentre l'indicatore arriva solo a 2 tacche sempre, alzando un po' il ritmo arriva a 3 poi riscende a 2 quando torno ad andatura tranquilla.

Ora ho concordato con loro un appuntamento a fine mese per approfondire, mi hanno detto che sentiranno anche Alfa Romeo per vedere come muoversi.

Che ne pensate?
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: Ro60

Rino75

Super Alfista
8 Settembre 2016
1,217
649
159
Torino
Regione
Piemonte
Alfa
75
Motore
2.0 twin spark
Che devono vedere con strumento quando hai 2 tacche quanto segna.facci sapere quando la lasci cosa dicono
 
  • Like
Reactions: GiuseppeS e Ro60

gioka92

Nuovo Alfista
5 Giugno 2016
16
8
4
Modena
SW Infot
85
Mappa
1061
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Giulia
Motore
2.2 160cv
Ciao a tutti,

Stamani sono stato in officina, hanno attaccato lo strumento per vedere i parametri, l'olio aveva 79 gradi di temperatura e non hanno trovato alcuna anomalia (tenete conto che son partito da casa a motore freddo e ho fatto 15 minuti di strada per arrivare in officina), nemmeno alcun aggiornamento.
A loro dire non sanno quale possa essere il problema: "non ci è mai successo prima, mai vista una cosa cosi".
Nel mentre l'indicatore arriva solo a 2 tacche sempre, alzando un po' il ritmo arriva a 3 poi riscende a 2 quando torno ad andatura tranquilla.

Ora ho concordato con loro un appuntamento a fine mese per approfondire, mi hanno detto che sentiranno anche Alfa Romeo per vedere come muoversi.

Che ne pensate?
79°C misurati dall'examiner ma dal computer di bordo quante tacche visualizzi? Normalmente l'olio nelle auto ha una temperatura di esercizio leggermente sopra a quella del circuito acqua. Dato che il liquido di raffreddamento, per esigenze di efficienza, sulle macchine moderne (tra cui la Giulia) ha una temperatura di esercizio intorno ai 100°C (massimi, ma sempre sopra ai 90°C) l'olio dovrebbe andare almeno sui 110°C (per cui direi 4 tacche= 110 gradi e quindi ci potrebbe stare che 2 tacche corrispondono a 80 gradi circa).

Fatta questa premessa, se 79 gradi corrispondevano a 2 tacche mi viene da pensare che hai la valvola termostatica bloccata in posizione aperta. Per verifica, oltre a fare qualche 'tirata (falla leggera che hai l'olio freddo) cammina con A/C accesa e vedi se si stabilizza a 3 tacche.
Le valvole termostatiche di solito si bloccano aperte a causa del calcare o anomalie elettriche. Dato che la tua auto è praticamente nuova mi verrebbe da pensare più ad un bulbo rotto o qualche problema nel segnale di temperatura e quindi il sistema lascia la valvola aperta (ma questo dovrebbe causare un errore visibile nell'examiner)
 

Ro60

Super Alfista
8 Maggio 2008
944
431
116
TO
Regione
Piemonte
Alfa
Giulietta
Motore
2.0 JTD M2 170 CV
Premetto che non ho Giulia ma a rigor di logica sarei portato a pensare che ogni tacca sia di 30° C . Tre tacche=90°. Quattro tacche=120°. Tenete presente che tra una tacca e l'altra ci ballano 30 gradi "non leggibili" perché la risoluzione è molto bassa.
 

gioka92

Nuovo Alfista
5 Giugno 2016
16
8
4
Modena
SW Infot
85
Mappa
1061
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Giulia
Motore
2.2 160cv
Premetto che non ho Giulia ma a rigor di logica sarei portato a pensare che ogni tacca sia di 30° C . Tre tacche=90°. Quattro tacche=120°. Tenete presente che tra una tacca e l'altra ci ballano 30 gradi "non leggibili" perché la risoluzione è molto bassa.
Non credo siano 30 gradi per ogni tacca. Quando è a 0 tacche verticali e solo quella orizzontale non si possono avere tra 0 e 30 gradi altrimenti in questo periodo con l'auto appena messa in moto di avrebbe già la prima tacca verticale (più di 30 gradi).
Sicuramente sono gestite come qualsiasi altro indicatore di temperatura analogico (che ha una tacca ogni 10 gradi per il circuito acqua e parte da 50°C)
 
  • Like
Reactions: Ro60

Ro60

Super Alfista
8 Maggio 2008
944
431
116
TO
Regione
Piemonte
Alfa
Giulietta
Motore
2.0 JTD M2 170 CV
Non credo siano 30 gradi per ogni tacca. Quando è a 0 tacche verticali e solo quella orizzontale non si possono avere tra 0 e 30 gradi altrimenti in questo periodo con l'auto appena messa in moto di avrebbe già la prima tacca verticale (più di 30 gradi).
Sicuramente sono gestite come qualsiasi altro indicatore di temperatura analogico (che ha una tacca ogni 10 gradi per il circuito acqua e parte da 50°C)
È vero, penso sia come dici tu.
 
  • Like
Reactions: gioka92

M@urizio

Massimo esperto in meccanica.
1 Gennaio 2008
13,612
3,225
171
VR
Regione
Veneto
Alfa
Duetto
Motore
2,0
Altre Auto
BMW X5; Toyota Auris Hybride; Skoda Octavia SW
Normalmente l'olio nelle auto ha una temperatura di esercizio leggermente sopra a quella del circuito acqua.
Se ti riferisci a Giulia, non ho dati certi per controbattere la tua affermazione. Nelle altre auto solitamente è vero il contrario, l'olio sale di temperatura solo se il motore è particolarmente sollecitato.

Dato che il liquido di raffreddamento, per esigenze di efficienza, sulle macchine moderne (tra cui la Giulia) ha una temperatura di esercizio intorno ai 100°C (massimi, ma sempre sopra ai 90°C) l'olio dovrebbe andare almeno sui 110°C (per cui direi 4 tacche= 110 gradi e quindi ci potrebbe stare che 2 tacche corrispondono a 80 gradi circa).

Fatta questa premessa, se 79 gradi corrispondevano a 2 tacche mi viene da pensare che hai la valvola termostatica bloccata in posizione aperta. Per verifica, oltre a fare qualche 'tirata (falla leggera che hai l'olio freddo) cammina con A/C accesa e vedi se si stabilizza a 3 tacche.

Le valvole termostatiche di solito si bloccano aperte a causa del calcare o anomalie elettriche.
Non sò se hai mai smontato una termostatica guasta, io non ho mai visto traccie di calcare anche perchè da decenni i motori hanno il circuito di raffreddamento con liquido permanente antincrostante. Altre sono le ragioni per cui si guasta (scarsa qualità).
Non sono a conoscenza che la valvola termostatica (FCA) abbia a bordo meccanismi elettrici in grado di controllare la temperatura, potrei sbagliare. magari se hai qualche notizia in merito, postala che è gradita.
 

gioka92

Nuovo Alfista
5 Giugno 2016
16
8
4
Modena
SW Infot
85
Mappa
1061
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Giulia
Motore
2.2 160cv
Se ti riferisci a Giulia, non ho dati certi per controbattere la tua affermazione. Nelle altre auto solitamente è vero il contrario, l'olio sale di temperatura solo se il motore è particolarmente sollecitato.




Non sò se hai mai smontato una termostatica guasta, io non ho mai visto traccie di calcare anche perchè da decenni i motori hanno il circuito di raffreddamento con liquido permanente antincrostante. Altre sono le ragioni per cui si guasta (scarsa qualità).
Non sono a conoscenza che la valvola termostatica (FCA) abbia a bordo meccanismi elettrici in grado di controllare la temperatura, potrei sbagliare. magari se hai qualche notizia in merito, postala che è gradita.
Più tardi posto tutto. Intanto ne approfitto per risponderti :)
Il circuito olio ha un transitorio più lungo del circuito acqua (impiega più tempo per andare in temperatura) ma poi la T di esercizio è leggermente più alta di quella del circuito acqua. Per questo l'indicatore di Tolio della Giulia denota sportività, nel momento in cui è a regime vuol dire che si può spingere senza problemi, tutti i liquidi sono in temperatura.
Per il calcare: assolutamente vero quello che dici, il problema è l'incompetenza di alcuni meccanici (o proprietari fai da te) che rabboccano con acqua di rubinetto un circuito chiuso... ne ho viste molte di valvole termostatiche incrostate (ovviamente le auto devono avere una certa età, non essere nuove come quella di questo post).
Per il discorso elettrico/bulbo dopo ti posto un link di un video di Emamotorsport (non è la bibbia ma in questo caso è tutto corretto e spiega molto bene)
 

Chi Siamo

  • L’obiettivo primario di Club Alfa è quello di riunire, in spirito di amicizia tutti i possessori di autovetture “Alfa Romeo”, ed i simpatizzanti, dotati di autovetture anche di altra casa automobilistica.
    Nata come community ispirata ai grandi forum d’oltreoceano, Club Alfa diventa rapidamente il luogo principale di aggregazione ed informazione del mondo Alfa Romeo e FCA.
    Maggiori Informazioni.

Funzioni Utente