33 Boxer IE - Cambio Olio

Discussione in 'Ricambi e Spese di Restauro' iniziata da cosimo59, 16 Febbraio 2010.

  1. nooo da quando l ho presa...avro' fatto un 1000 km prima del controllo olio...
     
  2. E' troppo poco per fare una strima un metro del consumo, fai un cambio olio e poi te la devi visionare continuamente per capire l suo consumo effettivo, nei adevisi del cambio olio che tipo di olio c'era scritto?
     
  3. non c'era adesivo di kambio olio ne a quanti kilometri l ha cambiato...da dentro e' uscito quasi il catrame...l ho fatto io in giardino cambio olio e filtro
     
  4. Perfetto, allora adesso con quella gradazione di olio devi capire quanto nei consumi come inzacara le candele o la sonda lambda, se è un sintetico ti danno 20.000kmt e minerale sui 10.000kmt io al primo cambio e come hai trovato l'altro lo cambierei prima....


    L'olio esausto andrebbe rilasciato agli enti competenti...
     
  5. re: 33 Boxer IE - cambio olio consiglio

    ciao ragazzi , io ho una 33 1.7 ie , con 85'000km originali ho ritirato
    l'auto da due vecchietti che la tenevano immacolata in garage , dato che appunto l'auto avra visto e sentito i 100km pochissime volte e dato che ho un po il piede pesante , che olio consigliate di mettere per evitare di ritrovarmi 4 passeggeri di nome pistoni sui sedili ?
     
  6. re: 33 Boxer IE - cambio olio consiglio

    L'eni i-sint NON è un full sint;)
    Per il boxer comunque va benissimo
     
  7. re: 33 Boxer IE - cambio olio consiglio

    Di seguito la scheda tecnica:

    Scheda tecnica

    [TABLE]
    [TR]
    [TD]Codice Prodotto:[/TD]
    [TD="class: grassetto"]001024[/TD]
    [/TR]
    [TR]
    [TD]Nome:[/TD]
    [TD="class: grassetto"]eni i-Sint 10W-40[/TD]
    [/TR]
    [TR]
    [TD]Gradazione:[/TD]
    [TD="class: grassetto"]SAE 10W-40[/TD]
    [/TR]
    [TR]
    [TD]Descrizione:[/TD]
    [TD="class: grassetto"]Engine protection Synthetic technology[/TD]
    [/TR]
    [TR]
    [TD]Specifiche, approvazione, omologazioni:[/TD]
    [TD="class: grassetto"]VW 505.00 | VW 502.00 | API CF | MB 229.3 | API SM | ACEA A3/B4[/TD]
    [/TR]
    [TR]
    [TD="class: nobord"]Applicazioni:
    [/TD]
    [TD="class: nobord grassetto"]-[/TD]
    [/TR]
    [/TABLE]
     
  8. re: 33 Boxer IE - cambio olio consiglio

    Vedo che conosci bene il sito dell'ENI;)
    Sulla stessa pagina dove hai copiato questi dati c'è anche scritto "Scarica la scheda tecnica completa" cliccaci sopra, ti si aprirà la scheda tecnica vera e propria, leggi le prime due righe...;)
     
  9. re: 33 Boxer IE - cambio olio consiglio

    Ok ok, ritiro ciò che ho detto ^^ :WC:
     
  10. #70bobkelso,27 Luglio 2013
    Ultima modifica: 27 Luglio 2013
    re: 33 Boxer IE - cambio olio consiglio

    Ciao GiampyGio,
    bel colpaccio il tuo aquisto :D

    per l'olio, visto che immagino il motore sarà seminuovo
    (1.7+ pochi km + utilizzo a bassi giri + manutenzione ben fatta)
    probabilmente puoi usare la gradazione che preferisci senza
    rischiare che ne consumi, mio parere solito:

    - classico 5-40W "Full-sinth" (anche economico, Total, Erg, Shell, etc,
    guarda le offerte nei centri commerciali, 30 euro e passa la paura)
    cambiato ai 10.000/12.000 km invece che hai 20.000 che prevede il libretto
    per evitare l'accumulo di nerofumo (che fa da smeriglio sui pistoni e camme)
    nell'olio (per me il cambio ravvicinato è + importante rispetto alla marca dell'olio)

    - 10/15-40W cosidetti sint, in pratica semisint, come da libretto auto,
    se consideri che sono oli per lo più migliori di quelli dell'epoca,
    questo però se scegli un tipo economico è da cambiare prima dei 10.000 km,
    a seconda di come guidi, sennò ai 10000 km magari più che preoccuparti del nerofumo
    potresti avere nel motore un olio che è già sceso a 10-30W, che non è sufficiente..

    - se prevedi di tirare il motore o stai al Sud Italia dove le temperature sono più alte allora
    specie per il 1.7 (mi son fatto l'idea sia più delicato del 1.3-1.5) pensa anche ad un 10/15-50W,

    contro:
    - perderai qualche cv rispetto all'olio 40W (forse un paio di cv ad alti giri e meno a metà giri)
    - la scelta di oli è minore e commercialmente almeno qui da noi vengono fatti pagare di più
    - in inverno c'è da far scaldare il motore prima di poter tirare ma già sarebbe da fare comunque
    pro:
    - hai più protezione e stai più sereno specie in estate se hai il piede pesante
    (al solito meglio i fullsint)

    Ps.: per i boxer si consiglia di tenere l'olio a livello, non sopra
    ma neanche sotto "intorno" al minimo, in un curvone veloce l'olio
    si sposta in una testata e il livello in coppa si abbassa ancora,
    e filtro olio compatibile di marca (sul forum se ne è parlato in più post)
    che non si svuoti dell'olio in poche ore quando si spegne l'auto,
    stiamo intorno alla decina di euro, poco di più di quelli marca fuffa..

    Poi vediamo se qualcun'altro ha da proporre qualche altro olio specifico.

    ----
    Aggiungo qualche parere in libertà sul 1.7 8v i.e.
    e sul perchè mi son fatto l'idea che richieda più scrupolo con l'olio,
    mio padre ha una sportwagon con quella motorizzazione,
    poi se mi sfugge qualche castroneria apriamo il dibattito.

    Avendo la corsa un po' più lunga rispetto al 1.3 e 1.5,
    che hanno un'erogazione più "rabbiosetta",
    il 1.7 8v è più portato a dare il meglio fino a 5000 giri;
    usato con questa filosofia può macinare moltissimi km
    (conosco un signore con una 1.7 8v i.e. 4x4 che è a quota 450.000 km)
    e garantire riprese superiori a molte altre auto anche senza tirare le marce,
    a dirla tutta nelle marce basse, 2a e 3a, la coppia è quasi troppo per l'auto,
    in curva o sul bagnato c'è da stare attenti a non aprire troppo il gas che
    le ruote anteriori pattinano e anche sul dritto in accelerazione se ammortizzatori
    e boccole sospensioni non sono più che a posto serpeggia appoggiandosi tra dx e sx,
    considera che come ripresa ai bassi e medi è pari o in certi casi meglio
    (complice un po' di peso in meno) del 16v che invece poi si distacca sopra i 4500 giri.

    Però mentre il 16v è stata l'evoluzione più aggiornata ed è stato
    preparato meglio per resistere agli alti giri, con pompa olio maggiorata,
    lavorazioni più accurate, teste che raffreddano meglio, etc,
    (ed anche così se sfruttato necessita di revisioni generali ravvicinate)
    il 1.7 8v ha quasi le stesse teste e basamento dei motori 1.3, 1.5,
    ma con corsa e alesaggio aumentati ha i cuscinetti di banco più sollecitati,
    (i ricambi dei semicuscinetti per il 1.7 sono differenziati ma a quanto pare non abbastanza,
    può essere che ci siano stati dei compromessi per limiti di spazio,
    il monoblocco mi pare fosse nato in origine come 1.2 con l'idea di arrivare poi a 1.5) in rete
    si legge di una certa statistica di 1.7 sbiellati o fusi, immagino in seguito ai classici abusi:
    - guida alti giri con livello olio basso o manutenzione olio e filtro irregolare
    - sistema raffreddamento non a posto (e allora l'olio sale di temperatura
    e perde di viscosità oltre i limiti di sicurezza)
    - tuning parziale (rimozione limitatore, camme e simili) senza una
    corrispondente revisione generale del motore

    Considera che all' epoca i materiali dei motori della 33 erano ottimi
    (per es. i bicchierini camme sono tra i più "duri" in assoluto tra le auto di serie)
    e la struttura del boxer sarebbe per sua natura resistente agli alti giri
    (albero motore corto trasversalmente come sulle motociclette,
    corsa corta, bilanciatura naturale delle parti rotanti) ma in fabbrica
    l'assemblaggio e la bilanciatura delle parti per la 33 aderiva alle tecnologie e
    aspettative dell'epoca (6000 giri era già grassa sportività su un'auto di serie)
    e valutazione dei costi di produzione (gestione fiat per un' auto di serie non di lusso),
    se apri un motore e fai una rettifica capita di dover ripassare i condotti olio
    negli angoli per togliere imprecisioni che restringono i flussi, correggere rapporti
    di compressioni diversi tra bancata sx e dx, fare l'equilibratura fine delle parti
    (a me è morto un motore 1.3 a carburatori che vabbè gli tiravo sempre il collo,
    ma si è spaccato l'albero nel mezzo per probabile sbilanciatura).
    Come spiegava Alfista i motori avevano una garanzia di 100.000 km,
    l'affidabilità oltre tale soglia dipende da come veniva usata l'auto,
    io mi sono alla fine rassegnato all'idea che anche se la 33 è piuttosto affidabile,
    richiede lo stesso qualche attenzione se viene spremuta alla guida,
    ora abbiamo aspettative più alte perchè dopo 20 anni di miglioramenti anche
    un motore da utilitaria di oggi è in confronto più resistente ai peggio strapazzamenti.

    :decoccio:
     
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
33 Boxer carb - Astina olio motore Ricambi e Spese di Restauro 17 Agosto 2013
33 Boxer IE - Info su sostituzione cinghie distribuzione, costi ricambio Ricambi e Spese di Restauro 16 Marzo 2009