33 boxer IE - problemi all'avviamento - Il modulo d'accensione

Discussione in 'Boxer Iniezione' iniziata da boxer33, 6 Gennaio 2009.

  1. Come stai a filtro aria?

    Sensore temperatura motore?

    Corpo farfallato?


    :decoccio:
     
  2. ciao,
    Filtro aria ho su il cda ,corpo farfallato pulitissimo e il sensore temperatura non saprei..dovrei farla testare su exhaminer...secondo te è normale prendere la scossa solo avvicinando le mani sul distributore?ieri infatti col motore in moto mi sono avvicinato e ho sfiorato la pippetta della calotta e ho preso una botta,possibile i cavi?poi non mi capacito perchè appena ho montato le candele nuove il motore appena messo in moto sballava tanto e andava a 2 come se non andassero bene le candele.poi alla fine si è messo a girare cme prima.cmq a freddo se parto senza scaldare vuota tantissimo e strappa..dici ke potrebbero esser i cavi.
     
  3. Evidentemenete hai dispersioni di corrente che fanno girare male il motore e questo potrebbe in parte giustificare il colore anomalo delle candele.

    Certo è che dovresti sentire delle perdite di colpi (e potenza) durante l'uso.

    :decoccio:
     
  4. Ciao,
    mi è capitato anche a me, stessi sintomi,
    quasi nessun miglioramento con candele nuove,
    oltre a maggior consumo (sintomi peggiori
    con avviamento a freddo in giornate umide),
    una sera in luogo buio-buio e con umidità
    (nebbia, pioggerella, ma puoi provare anche
    con un vaporizzatore/spruzzino)
    ho aperto il cofano e visto nel buoi piccole scintille
    che scappavano dappertutto dai cavi candela
    e persino dal cavo bobina; messi cavi nuovi
    (tra l'altro ora sono tutti almeno classe C - 220°C,
    migliori degli originali classe B - 140°C,
    non dovrebbero cuocersi troppo in fretta
    con il calore del motore)
    ed e migliorata molto (+10% coppia,
    meno vibrazioni e strattonamenti);
    poi cambiata anche la calotta (all'interno
    aveva i contatti consumati) e per prudenza
    la spazzola anche se era decente ed il motore
    è tornato perfetto bello rotondo..
     
  5. sistemato,ho pulito il filtro bmc ,pulito il debimetro con spray apposta..ora va benissimo.Certo è tutto nuovo cavi,candele calotta,sensore temperatura....meno male
     
  6. Ciao a tutti,
    sto restaurando una 33 del '91 e da quando l'ho presa 1 anno fa ha sempre avuto uno strano problema all'avviamento.

    A volte giri la chiave e va in moto subito,
    a volte puoi insistere quanto vuoi che, nonostante il motorino di avviamento giri vigoroso e la batteria sia buona e sovradimensionata da 80A non vuole mettersi in moto.
    La macchina è dotata di impianto a GPL e provando anche a partire direttamente a gas, non si avvia.
    Verificato che benzina e gas arrivano regolarmente, sembra quindi un problema di corrente.
    Ho controllato con lo stroboscopio la fase e ho provato a regolarla più anticipata e più ritardata ma il problema rimane.
    Ho cambiato olio, filtri, candele, spazzola, calotta, cavi candele, pompa benzina, filtro benzina, filtro GPL.
    Ho controllato le compressioni dei cilindri.
    Ho preso da un demolitore Debimetro (quello fatto a cassoncino di alluminio), bobina con modulo di potenza, spinterogeno.
    Ho controllato e pulito i contatti delle masse.
    Quel diavolo di problema ogni tanto si ripresenta, prevalentemente a motore freddo e clima freddo/umido ma anche casualmente.

    Parlando con un meccanico mi dice che potrebbe essere un problema di "spunto di corrente", infatti, se invece che provare ad avviare insistendo a lungo con il motorino di avviamento, si provano a fare degli avvii brevi da appena 1 secondo ciascuno, uno di questi "colpetti di chiave" mette subito in moto la macchina.

    Che cosa può essere?
    Qualcuno ha qualche idea?
    Io la prossima cosa che potrei fare è rivedere/rifare il cablaggio relativo a batteria-alternatore-bobina.

    (se qualcuno ha da vendermi 4 carburatori e un accensione elettronica butto via quella diavolo di iniezione!!!)

    Grazie a tutti e buon 2013.
    Andrea.
     
  7. Hai controllato, quando ruoti la chiave su avviamento, se la centralina viene alimentata?

    A volte succede, per un difetto del blocchetto della chiave, che in fase di avviamento si interrompa l'alimentazione alla centralina...


    .:stretta:.
     
  8. #28bobkelso,2 Gennaio 2013
    Ultima modifica: 2 Gennaio 2013
    Ciao Andrea..benvenuto!

    ..qualche parere in libertà, poi spero di aggiunga
    anche qualcuno qui del forum che ci capisce di più
    della parte elettrica/relè/blocchetto chiave, etc..
    (ecco mentre scrivevo ci ha pensato Maurizio :D)

    ..come ti accennavo come priorità farei il controllo
    delle masse (specie il cavo grande che collega il blocco
    motorino avviamento/motore alla scozza),
    carteggiando i contatti, il vecchio a volte è frantumato/ossidato
    all'interno dell'isolante su un aparte dei trefoli di rame e
    a caldo conduce male...
    (al limite portando ad affiancare al cavo vecchio anche uno nuovo come raccontato qui
    https://forum.clubalfa.it/boxer-iniezione/65872-alfa-33-problema-avviamento-a-motore-caldo-2.html )

    ..al limite anche del motorino avviamento
    (magari funziona ma assorbe troppo, es..
    limatura metallica tra i contatti del suo collettore rotante
    o spire degli indotti che a caldo perdono in parte l'isolamento)

    ..sui manuali alfa avevo letto di controllare anche la connessione
    a massa delle centalina ma qui non saprei dove guardare,
    io ora giro con una 33 VL a carburatori..

    ..anche la bobina è sospettabile come priorità..
    (la tua alfa 1.5. i.e. è del tipo spinterogeno + una bobina cilindrica)
    se la bobina l'hai presa da un demolitore potrebbe essere non meglio della precedente..
    ho imparato qui da altri utenti che le bobine perdono la loro efficacia
    anche gradualmente, dando problemi inizialmente soprattutto all'avviamento..
    non sono solo "buone" o "guaste".. prima di provarne una nuova (circa 70e di spesa)
    potresti leggere i codici bosch su entrambi le bobine che hai per
    - scoprire in rete i valori di riferimento delle resistenze interne..
    - misurare i valori di resistenza del primario e secondario con un tester..
    - confrontarle tra loro..
    qui un esempio di valori letti per la bobina sostituita su
    una 33 del 89 a carburatori, che dopo ha smesso di avere
    problemi di avviamento:

    Coil readings

    Old:
    Primary:1.55 Ohm
    Sec: 6.55 KOhm

    New:
    Primary:1.5 Ohm
    Sec: 8.91 KOhm

    The old coil has a significantly lower resistance on the secondary
    (possibile perdita di isolamento tra alcune spire della bobina vecchia).

    Bosch ballasted coil or not? - Page 2 - Alfa Romeo Forum

    ..ps.: candele quali hai messo?

    Visto che dici che il problema è comune a GPL e Benzina
    non ti propongo il controllo della pressione nel rail benzina
    ( http://alfaimola.free.fr/technique/carburant/pression/index.html )

    Controlli vari che non guastano mai:
    che non ci siano cavi screpolati/passaggi aria ci starebbe su:
    -soffietti in gomma dal filtro al collettore e nel tubo recupero olio
    collegato all'aspirazione
    -tubetto che porta la depressione al regolatore pressione benziana

    - contatti ossidati connettore sensore temperatura acqua sul blocco motore
    - contatti ossidati connettore sensore apertura valvola farfalla

    - funzionamento del motorino che regola il passaggio dell'aria al minimo
    le procedure per controllare se funziona le trovi ad es. pag. 39/40 di questo manuale
    http://www.alfa-restoration.co.uk/manuals/AR_Editions/Alfa Romeo 33 Workshop Manual Supplement.PDF
    nel caso qui ul forum un utente in altra discussione ha trovato su ebay un ricambio
    non originale alfa romeo a buon prezzo..
     
  9. motore 1.3 i.e., che va a 3, dopo nevicata

    Ciao a tutti,
    la neve finalmente è arrivata anche quest'anno a bologna e con essa anche problemi per la mia 33. Vi racconto un pò cosa è successo, che può essere d'aiuto a capire il problema.
    Ieri mattina dopo circa una settimana di ibernazione, armato di pala e grattini vari sono andato a liberare l'auto. Subito dopo ,insieme ad un amico, abbiamo deciso di andare a fare un giro vista la bella giornata. Per i primi km tutto bene, poi ci siamo fermati in coda ad un semaforo, quando il motore era già caldo, e mentre si aspettava ho notato come se l'auto stesse "perdendo colpi". A questo punto, sempre fermo, gli ho dato un pò di gas e borbottando all'inverosimile ha cacciato via uno scoppio pazzesco dalla marmitta, e mi sono accostato spegnendo il motore.
    Ho aperto il vano motore e nulla, sembrava tutto ok, cosi ho provato a rimettere in moto e ho notato che la macchina aveva cominciato ad andare a 3. Cosi sul posto abbiamo controllato i cavi candela e sono venute fuori delle sorprese, nel senso che dal lato dell'attacco sulla candela sono pieni di ruggine e polverina bianca/verde e dal lato bobine tutti e quattro hanno dentro un liquido viscoso che spero che sia un qualche spray per contatti e non acqua.
    Poi un altro particolare che mi è balzato agli occhi sono state le candele che non sono le lodge o bosh ma NGK. Ne conoscete di NGK a 4 punte?
    Per finire sono tornato a casa a 3 cilindri pianissimo, con vibrazioni assurde su tutte le marce, sound da trattore e una puzza in auto di benzina incombusta mista a motore in avaria "che quando aumentava mi prendeva a male e mi fermavo subito".
    Ora i primi indiziati sono ovviamente i cavi, che voglio cambiare forse insieme alle candele, ho visto su ebay che si trovano a circa 30 euro ci sono di due tipi quelli con il cappuccio metallico(credo originali che ho io) e quelli in gomma, avevo pensato di prendere i secondi per evitare possibili scariche sul motore che ne pensate?
    Per ultimo ,giacchè che ci sono, avrei pensato di dare una controllatina alle bobine ho visto che ci sono delle prova da fare con il tester, qualcuno di voi sa come si fa e quali sono i valori di riferimento per alfa 33 imola? grazie
     
  10. Re: motore 1.3 i.e., che va a 3, dopo nevicata

    Il tester misura i valori di resistenza delle bobine, non sufficienti a diagnosticarne l'efficienza, comunque il valore Ohmico del primario è circa un Ohm e il secondario circa 8.000 Ohm.

    .:stretta:.
     
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
33 Boxer 1.7 ie- rumore punterie a caldo Boxer Iniezione 30 Settembre 2019
CANDELE PER MOTORI BOXER Boxer Iniezione 17 Marzo 2019
33 Boxer IE - Problema cinghie servizi Boxer Iniezione 1 Dicembre 2007