Elaborazione motore 1.8 turbo su Alfa 75

Discussione in 'Turbo' iniziata da momo950, 21 Aprile 2008.

  1. Volevo portare il mio 1.8 q.v. a circa 200 cv con una centralina ma un meccanico ex alfa romeo che lavorava all'epoca delle nostre 75, mi ha detto che andrei incontro a mooooooolti problemi gia' da lui riscontrati all' epoca, del tipo pistoni bucati alberi motore spezzati.
    Non so' quanto sia vero pero' il fatto di avere qualche cv in piu' mi affascina, in quanto la mia prima 1.8 turbo brucio' la centralina e nel riaquistarla usata la trovai modificata.
    Beh dire che volava era poco, pero' l'ho tenuta talmente poco dopo quella modifica che non vi saprei dire se questo motore e delicato oppure no. Fatemi sapere le vostre esperienze in fatto di problemi insorti in seguito a questo genere di cose.
     
  2. Sto caricando...


  3. Re: 1.8 turbo delicato

    mah con la giusta gestione elettronica,una turbina maggiorata
    eventualmente assi a camme specifici ed intercooler davanti al
    radiatore acqua,potenze tipo 240 cv con pressioni non superiori
    a 1,1-1,2 bar continui sono accessibili e sicure,oltre come ho
    già detto altrove diventa rischioso,c'è chi ha avuto problemi
    con i cilindri 1 e 4 intampati nel basamento,ma è lecito pensare
    a pressioni superiori e di molto a 1,5 bar,i pistoni si possono
    bucare per vari motivi,candele non adeguate,perdita
    di benzina da un iniettore e non ultimo rapporto stechiometrico
    completamente sbagliato,personalmente volendo fare il vandalo
    per terminare un motore che di base era stato 1,6 poi turbo ed in
    seguito di nuovo aspirato a forza di girare con poco olio in coppa
    sono giunto a fare accavallare le bronzine di biella,ebbene passata
    la carta seppia sul gomito danneggiato e montata una bronzina usata
    il motore ha ancora funzionato,logicamente batteva ed era oramai
    oltremodo stressato,ma la dice lunga sulla robustezza dei bialbero Alfa,
    sono sicuramente assetati di benzina e olio,ma nulla da eccepire sulla
    longevità e robustezza,ho visto anni fà su una giulia rubata per dispetto
    e lasciata in un prato con un paletto sull'acceleratore,a finire la benzina
    imagina lo stress,rabboccato il serbatoio è partita come se nulla fosse
    ed ha girato ancora anni in seguito,quindi....ciao: good . :
     
    A andrea-cesenat piace questo elemento.
  4. Re: 1.8 turbo delicato

    ti ringrazio dei consigli ma i 240cv non li voglio ancora ti ripeto mi accontento di 200cv con una centralina poi in futuro gia' ho pensato a intercooler magiorato pistoni stampati e turina magiorata magari quella della delta che ha stesso attacco ma sopporta pressionei maggiori

    grazie ancora: good . :
     
  5. #4 mauretto, 22 Aprile 2008
    Ultima modifica: 22 Aprile 2008
    Re: [75] 1.8 turbo delicato

    Per 200 cv ,come si dice 'mantieni un profilo basso',la mia ha quella potenza,
    con la mappatura della Eprom,e la sostituzione del regolatore della benzina
    con uno registrabile con pressione 3,3-3,4 bar,senza necessariamente sostituire
    la turbina sulla carta ottieni anche di più,la cosa che devi fare assolutamente
    è verificare la tenuta degli iniettori,la turbina della delta è ok come pure quella
    della Escort cosworth,la particolarità sostanzialmente risiede nel compressore
    aria leggermente più capace e nel corpo turbina raffreddato,la mia eprom la
    ha fatta Accinni di Torino,c'è ancora,al limite se non trovi di meglio.....
    la pressione di sovralimentazione con questa configurazione sale a 1,2 bar da
    0,85 di serie.
    Se hai bisogno di altre info scrivimi pure nel modo che preferisci anche in pm.
    ciao: good . :
     
    A bobkelso piace questo elemento.
  6. Re: 1.8 turbo delicato

    Accipicchia!!:BoccaAperta:
     
  7. #6 Sandro, 23 Aprile 2008
    Ultima modifica: 23 Aprile 2008
    Re: [75] 1.8 turbo delicato

    Signori....io convito della indistrugibilità del bialbero mitico in aluminio..."ci sono riuscito"....:mecry:

    Udite...udite...:eek:

    Domenica alle 19h ho fuso il primo cilindro della mia 75 Turbo....

    Cilindro massacrato...e inizio di fusione pistone di 15 mm sul raggio del pistone..grr!!

    Mezza detonazione purtroppo...

    Sono entrato con la telecamera attraverso il foro della candela per assicurarmi della rottura...pazienza...



    P.S. Guardate un po qui cosa ho scritto in questa discussione domenica stessa al mattino;

    https://forum.clubalfa.it/75-sz-rz/13555-ts-poco-cattivo-rapporto-ai-cavalli.html#post220086


    purtroppo.... :fragend013:
     
  8. #7 lurch, 23 Aprile 2008
    Ultima modifica: 23 Aprile 2008
    Re: 1.8 turbo delicato

    oopss...errore :p
     
  9. #8 mauretto, 23 Aprile 2008
    Ultima modifica: 23 Aprile 2008
    Re: [75] 1.8 turbo delicato

    Gia' vissuta purtroppo,quando succede incaxxatura bestiale.......
    una buona scusa per procedere su nuove strade!: good . :
    so' che non è nel tuo stile ,ma una canna con un pistone nuovi ce l'avrei....un solo cilindro però.........
    alla prossima.ciao.:blink:.
     
  10. Re: [75] 1.8 turbo delicato

    ariecchime scusate ma ho internet che fa' i capricci.
    MI DISPIACE PER IL TUO PISTONE,MA PROPRIO QUESTE SONO LE MIE PAURE.
    e soprattutto era quello di cui mi parlava il meccanico alfa.
    Non so' quanto ci sia di vero in cio' che mi diceva ma per avere affidabilita' bisogna mettere pistoni stampati,turbina maggiorata,decomprimere il motore ecc.........Thinkbig

    saccio na maxxxxxnne
     
  11. #10 mauretto, 24 Aprile 2008
    Ultima modifica: 24 Aprile 2008
    Re: [75] 1.8 turbo delicato

    Ma povero motore, ha già un rapporto di compressione di 7,5 a 1 se lo abbassi ancora un un poco
    gli serve l'ossigeno per spuntare da fermo,anche con una turbina maggiorata a basso regime il
    volume di aria pompata non supera la quantità aspirata,e quindi non genera sovralimentazione,
    costringendoti,come sulle vetture da gara a partire come minimo a 4500rpm col rischio di impuntarti
    appena rilasciata la frizione,inoltre dovresti adottare dei valori di sovralimentazione molto elevati.
    Se il tuo intento è di fare una vettura stradale restando entro limiti di spesa e rischio ragionevoli,come
    ti ho già illustrato sopra è un buon compromesso,in questa configurazione ho già fatto più di 60.000 km,
    l'unica accortezza da usare è calibrare bene l'anticipo di accensione in modo di ridurre al minimo il rischio
    di detonazione.
    comunque come puoi già avere visto nei vari 3d ci sono dei veri esperti per le 75 Turbo modificate.
    ciao a disposizione.