Info Assicurazioni per auto storiche

Discussione in 'Assicurazioni' iniziata da adry1680, 15 Maggio 2008.

  1. #51t00pmi,5 Novembre 2009
    Ultima modifica di un moderatore: 5 Novembre 2009
    Ottimo, grazie per le precisazioni.

    Ho visto che l'allegato con le condizioni SAI vale fino a a Febbraio 2009, sapete se è stato rinnovato?
     
  2. Io ho fatto quella polizza per la mia Spider a giugno 2009 senza problemi .....

    Forse potrebbero essere state ritoccate un pochino le tariffe , ma niente di più .

    Prova a sentire in un'agenzia .
     
  3. io alla mia 75 con aurora assicurazioni pago circa 220 € annui e nn cè vicolo per i conducenti, cioè l'assicurazione copre chiunque sia il conducente...secondo voi è molto??
    cmq facendo due conti tra iscrizione club federato + asi(100€)- assicurazione(220€)-bollo (30€)- revisione annuale(60€) ho una spesa di 410€ annuali....cmq sia il risparmio cè voi che dite??
     
  4. Bel post, anche se devo dire che da addetto ai lavori (sono broker) purtroppo se già nella giungla delle assicurazioni l'utente normale spesso si trova spaesato per la miriade di offerte proposte, nello specifico il problema si amplifica per un semplice motivo che credo Miclanci abbia qualche post sopra sottolineato: le polizze per le auto storiche (o d'epoca) sono si contenute nel premio a vantaggio del cliente, ma sono assolutamente poco remunerative per gli agenti (che poi sono i venditori e come tutti i venditori sono interessati principalmente al loro tornaconto).
    La soluzione per loro è quella di avere un volume d'affari alto (per delle questioni poi di una sorta di bonus produttività) oppure è più l'impresa della resa.... Ecco perchè molti hanno trovato la via di fare convenzioni esclusive con dei clubs (x la serie io aiuto te tu aiuti me) dove l'iscrizione a quel club è condizione necessaria per continuare a godere dei vantaggi ecc.
    Io come del resto per mestiere faccio dico sempre che è difficile trovare la soluzione ideale, o meglio a ciascuno la sua soluzione.
    Ora per questioni di tempo non posso fare degli esempi, ma magari interverrò poi, vedo comunque che anche il discorso "economico" che poi è quello che preme a molti, spesso girando da un lato o dall'altro finisce in molti casi per pareggiarsi, pur scegliendo soluzioni apparentemente diverse.
    Credo in ogni caso che il problema maggiore sia spesso tra chi è iscritto ad un club affiliato ASI o ASI e chi no. Oppure chi ha soli una vettura e chi ne ha 4/5, allora qui si che facendo i conti scegliere una via o l'altra può anche comportare un risultato in termini di rapporto prezzo/contenuti degno di essere preso in considerazione.
     
  5. Salve a tutti, ieri mi hanno tamponato e la mia 164 3.0 v6 dell'88 ha riportato diversi danni(paraurti fianco post dx, lo sportello post non si apre, il portellonej invece sta aperto) Detto ciò l'auto era di mio nonno che l'aveva acquistata nuova quindi l'abbiamo avuta sempre noi in famiglia, ha 120000km full optional in più scarichi ammortizzatori e frizione nuovi. ci ho speso diversi soldi e adesso ho paura che il perito mi faccia storie per rimborsarmi il danno.Avete avuto esperienze del genere? L'auto è regolarmente iscritta ASI qundi spero che un briciolo di valore glielo riconoscano!
     
  6. Gran bell'enigma...sicuramente "svaluteranno" il mezzo...il mio consiglio, a danno avvenuto, è quello di puntare sul valore "Automobilismo d'Epoca" della vettura (sperando che non tengano conto di quello di "Ruoteclassiche".
    L'ideale sarebbe stato aver avuto una perizia giurata di un perito del Tribunale che ne attetasse l'effettivo valore/stato di conservazione...ma tant'è...purtroppo mi sembra di capire che non ce l'hai...
    Fai presente al perito che la visionerà dell'iscrizione ASI e, se possibile, fatti fare un preventivo per la riparazione da far vedere...

    ...per il resto, armati di fiducia e pazienza...
     
  7. #58nitrosimo,10 Dicembre 2010
    Ultima modifica di un moderatore: 10 Dicembre 2010
    Ciao volevo un'info.
    la mia giulia e' del 1971 quindi piu' di 30anni.
    la mia domanda e' semplice.
    come faccio ad usare la giulia tutti i giorni semza problemi pagando il meno possibile di assicurazione?
    sono obbligato a iscriverla ASI?che differenza c'e' tra ASI o altro?
    vantaggi,svantaggi?
    non esiste qualche assicurazione che non obbliga l'iscrizione da qualche parte...qiundi spendendo soldi a volte inutili?
    grazie Simone
     
  8. Per favore usare la funzione "cerca" prima di aprire discussioni identiìche !!!
    Se l'avessi fatto saresti già arrivato qui ....
     
  9. Ciao,quello di avere più auto asi,assicurate,tipo con Sara o Toro è un vantaggio,diciamo che ho una seria intenzione di prendere di qui a 5 anni 5 alfa storiche.Una all'anno.Le prendero già iscritte,mi evito procedure fastidiose.Assicurandole in compagnie da voi indicate spenderei per 5 alfa max 200 -250 euro annui,includendo anche clausole come cristalli,atti vandalici ,ecc.Ottimo.Quello che non ho capito è:mi iscrivo asi,ma devo farlo per ogni auto?100 e passa euro all'anno d'iscrizione per auto fa poi oltre 500 euro in totale,poi l'inevitabile revisione...oneroso!Oppure pago un unica iscrizione annuale?

    L'aquisto di un auto all'anno è fattibile,un alfetta 1.8 ben tenuta la pagherei 5000-6000euro,un alfa 90 2.0i 4000-4500 euro,ecc..La spesa assicurativa anche è sostenibile,ma un iscriziona a macchina incomincerei a preoccuparmi.

    Inoltre una curiosità:voi che avete più auto 4 -7 auto come fate a sostenere spese per il loro ricovero in box garage?
    Avete convenzioni?Io per ora ho box doppio e box singolo,le prime 3 non avrei problemi.
     
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
Assicurazione auto ASI d'epoca Assicurazioni 21 Febbraio 2019
Info satellitare Assicurazioni 25 Dicembre 2016
Info disdetta polizza Assicurazioni 10 Gennaio 2010