Multiair o problema elettrico?

Rhk

Nuovo Alfista
11 Novembre 2020
4
0
1
Regione
Puglia
AlfaRomeo
Mi.To
Motore
1.4
Buongiorno a tutti, ho un problema abbastanza grave con la mia mito multiair 135cv di fine 2009 che ha attualmente 181000km, con impianto gpl (zavoli).
L'ho comprata usata tre anni fa quando aveva quasi 120000km. Dopo due giorni dall'acquisto la macchina andava a tre e usciva fumo nero dalla marmitta.. Morale della favola ho sostituito il multiair.
Dopo quasi tre anni e dopo aver sistemato altri piccoli problemi vedo un video su youtube e decido di sostituire i led al tachimetro. Avendo un parente che se ne intende chiedo a lui e insieme facciamo il lavoro seguendo le indicazioni. Appena montato il quadro sembra funzionare tutto.
Dopo due giorni in cui la macchina è stata ferma vado per accenderla e non va. La batteria è a terra..
Dato che non era stata mai cambiata subito ho pensato vabbè era arrivato il momento di cambiarla, la provo a caricare una notte ma comunque mi dicono che non è più buona. Per questo ordino una nuova batteria bosh per start & stop specifica (Bosh S4E05).
Dopo averla montata sembra andare tutto bene e finalmente lo start & stop che prima andava e non andava inizia a funzionare.
Devo dire che ho sempre avuto il pensiero che la batteria sia andata a terra per colpa del cambio dei led.
Dopo una o due settimane mentre viaggio il volante diventa rigido e il servosterzo non va!
Spengo e riaccendo l'auto e tutto torna normale.
Dopo qualche giorno lo fa di nuovo.
Addirittura inizia a comparire il messaggio "far controllare motore" e per pochi secondi sento che la macchina perde potenza.
Tutto torna normale dopo averla spenta. Ma la porto dal meccanico per controllare il tutto.
Insomma fa il cambio dell'olio, cambia un cavo elettrico al motore e vado via.
Dopo una settimana il problema si ripresenta, per pochi secondi. (inoltre già quando parto mi dice start & stop non disponibile). Decido di far controllare la batteria e mi dicono che non sta proprio bene, in quanto scarica molto.
La porto di nuovo dal meccanico che mi dice può dipendere dal multiair anche. Il problema mi ha detto è sempre al 3° cilindro. Bisogna aprire il motore però per capire cosa sia.
Ora non ho assolutamente intenzione di cambiare di nuovo lo stesso pezzo dopo 60000 chilometri, ma anche lui mi ha detto che se fosse il multiair lo dovrebbe fare sempre...
In questi giorni la porto dall'elettrauto per vedere se questi led che ho cambiato creano problemi.
Quando mi da questo problema a minimo borbotta. Se la lascio raffreddare e la riaccendo pero va tutto ok.
Secondo voi cosa posso fare prima di far aprire il motore? Grazie
 

Iannino

Alfista Intermedio
15 Luglio 2020
213
115
44
Regione
Emilia-Romagna
AlfaRomeo
Giulietta
Motore
1.4 Multiair 170 cv
Altre Auto
Lancia y 0.9 cambio automatico
Buongiorno a tutti, ho un problema abbastanza grave con la mia mito multiair 135cv di fine 2009 che ha attualmente 181000km, con impianto gpl (zavoli).
L'ho comprata usata tre anni fa quando aveva quasi 120000km. Dopo due giorni dall'acquisto la macchina andava a tre e usciva fumo nero dalla marmitta.. Morale della favola ho sostituito il multiair.
Dopo quasi tre anni e dopo aver sistemato altri piccoli problemi vedo un video su youtube e decido di sostituire i led al tachimetro. Avendo un parente che se ne intende chiedo a lui e insieme facciamo il lavoro seguendo le indicazioni. Appena montato il quadro sembra funzionare tutto.
Dopo due giorni in cui la macchina è stata ferma vado per accenderla e non va. La batteria è a terra..
Dato che non era stata mai cambiata subito ho pensato vabbè era arrivato il momento di cambiarla, la provo a caricare una notte ma comunque mi dicono che non è più buona. Per questo ordino una nuova batteria bosh per start & stop specifica (Bosh S4E05).
Dopo averla montata sembra andare tutto bene e finalmente lo start & stop che prima andava e non andava inizia a funzionare.
Devo dire che ho sempre avuto il pensiero che la batteria sia andata a terra per colpa del cambio dei led.
Dopo una o due settimane mentre viaggio il volante diventa rigido e il servosterzo non va!
Spengo e riaccendo l'auto e tutto torna normale.
Dopo qualche giorno lo fa di nuovo.
Addirittura inizia a comparire il messaggio "far controllare motore" e per pochi secondi sento che la macchina perde potenza.
Tutto torna normale dopo averla spenta. Ma la porto dal meccanico per controllare il tutto.
Insomma fa il cambio dell'olio, cambia un cavo elettrico al motore e vado via.
Dopo una settimana il problema si ripresenta, per pochi secondi. (inoltre già quando parto mi dice start & stop non disponibile). Decido di far controllare la batteria e mi dicono che non sta proprio bene, in quanto scarica molto.
La porto di nuovo dal meccanico che mi dice può dipendere dal multiair anche. Il problema mi ha detto è sempre al 3° cilindro. Bisogna aprire il motore però per capire cosa sia.
Ora non ho assolutamente intenzione di cambiare di nuovo lo stesso pezzo dopo 60000 chilometri, ma anche lui mi ha detto che se fosse il multiair lo dovrebbe fare sempre...
In questi giorni la porto dall'elettrauto per vedere se questi led che ho cambiato creano problemi.
Quando mi da questo problema a minimo borbotta. Se la lascio raffreddare e la riaccendo pero va tutto ok.
Secondo voi cosa posso fare prima di far aprire il motore? Grazie
Ho letto, solo ora, del tuo problema, (ma ho notato anche che nessuno ti ha risposto....?)sul tuo racconto, posso dire che alla prima sostituzione modulo Multiair, era assolutamente inevitabile; con ogni probabilità si é spaccata la "canna ceramica" in cui scorre l'otturatore dell'iniettore.
Per la batteria può essere stata solo una doppia coincidenza (alla prima scarica dovuta al fatto che hai tenuto dispositivi accesi durante il lavoro dei led che hanno buttato giù la batteria alla seconda scarica, una batteria nata male.
Per quanto riguarda il problema attuale che il meccanico ha imputato al Multiair, farei un bel lavaggio del circuito di lubrificazione del motore, con prodotto specifico disincrostante (seguire alla lettera le istruzioni, mi raccomando!)
Nell'auto di mio figlio, a causa di aggiunta involontaria di olio di identiche caratteristiche, ma di altra marca, ha formato pesanti morchie causando marcia a 3 cilindri (senza fumo allo scarico).
L'ho risolto con un bel lavaggio, olio nuovo ed un viaggetto di 400 km necessario a fare girare un poco il motore a regimi elevati in autostrada.
 

Rhk

Nuovo Alfista
11 Novembre 2020
4
0
1
Regione
Puglia
AlfaRomeo
Mi.To
Motore
1.4
Grazie intanto per la risposta!
Proverò a fare sicuramente anche questo, perché a dir la verità quando ha iniziato ad andare 3 abbiamo subito fatto un cambio olio e il problema è magicamente sparito per un mesetto (faccio almeno 120 km al giorno).
Poi si è ripresentato e sempre con più insistenza, ma ho calcolato che dall'accensione il problema si presenta dopo 3-4 chilometri, sempre quando la temperatura dell'acqua sale a livello. Dura per massimo un minuto e poi la macchina va benissimo fino a quando la spengo anche per 50 chilometri di fila.
Non mi si presenta mai 2 volte dopo che ho acceso il motore.
Il meccanico mi ha detto che proverà a cambiare la bobina del cilindro interessato (anche se ha fatto già le prove) perchè sul tester appare problema attuatore cilindro 3, ma non pensa sia il modulo perché altrimenti lo avrebbe fatto sempre il problema.
 

Iannino

Alfista Intermedio
15 Luglio 2020
213
115
44
Regione
Emilia-Romagna
AlfaRomeo
Giulietta
Motore
1.4 Multiair 170 cv
Altre Auto
Lancia y 0.9 cambio automatico
Grazie intanto per la risposta!
Proverò a fare sicuramente anche questo, perché a dir la verità quando ha iniziato ad andare 3 abbiamo subito fatto un cambio olio e il problema è magicamente sparito per un mesetto (faccio almeno 120 km al giorno).
Poi si è ripresentato e sempre con più insistenza, ma ho calcolato che dall'accensione il problema si presenta dopo 3-4 chilometri, sempre quando la temperatura dell'acqua sale a livello. Dura per massimo un minuto e poi la macchina va benissimo fino a quando la spengo anche per 50 chilometri di fila.
Non mi si presenta mai 2 volte dopo che ho acceso il motore.
Il meccanico mi ha detto che proverà a cambiare la bobina del cilindro interessato (anche se ha fatto già le prove) perchè sul tester appare problema attuatore cilindro 3, ma non pensa sia il modulo perché altrimenti lo avrebbe fatto sempre il problema.
Guarda, con il Multiair ormai ho fatto una certa esperienza, non tanto con la mia, che sono a 200000 km di cui fatti 165.000 a GPL (da quando l'ho acquistata usata), e va benissimo,
bensì con quella di mio figlio, che é anche lei a GPL, ma con un "vissuto" piuttosto burrascoso e con un sospetto ancora non "certificato" che sia stata rimappata...
Comunque i sintomi che lamenti sono esattamente identici.
Il "fattaccio" é accaduto questa estate, abito in provincia di Bologna, e mio figlio, in agosto decide di andare con la sua donna in Sicilia, pertanto, prima di partire faccio un check up e trovo il livello olio un po' più di metà, non occorrerebbe, ma decido di fare un rabbocco....il problema é che il cartellino con i dati dell'olio usato e i km del tagliando é andato perso, ed in casa ho sia il Selenia 5/40 C 3 gas che il Castrol Magnatek, identici come caratteristiche, ma totalmente sintetici con componenti differenti, e questo non è bello...purtroppo ho immesso circa 350 cc di olio sbagliato.
Fatti una quarantina di km sono iniziati i problemi di intervento spia "avaria motore", ma non mi ha detto nulla, altrimenti gli avrei detto di fermarsi e farsi cambiare l'olio. 2500 km percorsi con un'olio che, al ritorno sembrava contenesse della sabbia fine o, più precisamente, del carbone macinato finemente, e la macchina rimaneva costantemente in avaria e durante la marcia andava frequentemente a 3 cilindri. Ho solo cambiato l'olio, (perché il mio autoricambi di fiducia mi ha sconsigliato di usare il pulisci motore, perché un suo cliente meccanico ci ha fuso un motore)e il filtro, ovviamente, oltre che verificare che non fosse intasato il filtro del modulo Multiair (non lo era)
La macchina ha preso a fare esattamente il difetto con tempistiche come quelle che hai descritto, con difetto accentuato se usata alla mattina, con temperatura più bassa;
al pomeriggio, con il caldo, talvolta non succedeva.
A questo punto decido di fare il lavaggio e buttare un cambio d'olio nuovo (che comunque era diventato subito nero, evidentemente per la grande quantità di morchie ancora presenti e vaganti nel motore).
Nei primi 2 giorni il problema era ancora presente, poi in una settimana é scomparso completamente. In settembre ci sono andato in Val d'Aosta, e solo una mattina, con 9 gradi di temperatura si é ripresentato il problema, poi più nulla (in questi giorni spesso siamo sotto zero...)
Ovviamente, ho un dispositivo collegabile alla presa OBD e con quello, tutte le volte che interveniva l'avaria, la resettato immediatamente, questo per capire quando succedeva ed avere sempre il motore al massimo delle prestazioni.
A proposito di OBD, sembra che il "terzo cilindro" sia una convenzione, quando c'è un problema di combustione anomala.
Quando mi hanno installato l'impianto GPL, hanno sbagliato il tipo di iniettori, e dava sempre mancata accensione terzo cilindro, cambiato 2 bobine e le candele, sempre stesso messaggio; messo il tipo idoneo di iniettori, fine dei messaggi..
Se sei arrivato a leggere fin qui, complimenti per non esserti addormentato, e se decidi di fare il lavaggio motore, mi farebbe piacere se mi dici com'é andata...
Magari, facci una tiratina in autostrada, che so, un centinaio di km...aiuta a pulirsi meglio
 

Rhk

Nuovo Alfista
11 Novembre 2020
4
0
1
Regione
Puglia
AlfaRomeo
Mi.To
Motore
1.4
Non sai che sollievo a leggere i tuoi messaggi .. :) Sta mattina ho fatto altri 130 km e stessi identici sintomi agli stessi punti. La sto portando ora dal meccanico e cambiamo la bobina e faccio fare il cambio olio e la pulizia. Ti aggiorno certo 👍