Usura pneumatici Falken Azenis fk510

Discussione in 'Tagliandi - Spese riparazioni - Ricambi' iniziata da itsnonaynever, 5 Agosto 2019.

  1. Ciao a tutti,
    vorrei capire in merito agli pneumatici in oggetto che riscontri avete.

    Ho una Giulietta 2017 2.0 jtdm2 TCT (175 cv.).

    Al cambio pneumatici ad Aprile ho montato i suddetti pneumatici con cui mi trovo veramente bene, tenuti con pressione indicata a libretto per carico massimo (2.7/2.3) per i cerchi R17 225/45.

    Premetto che ho una guida abbastanza sportiva (altrimenti avrei preso altri tipi di auto) specialmente nel misto e su strade di montagna.
    Meno di 9000 km ho dovuto già fare inversione degli pneumatici che all'anteriore risultano con usura superiore al 50%, un po' meno al posteriore ma comunque rilevante.

    Sono dei consumi in linea con le aspettative dello pneumatico o c'è qualcosa di strano?
     
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    Consiglio pneumatici giulietta Tagliandi - Spese riparazioni - Ricambi 6 Maggio 2018
    Pressione Pneumatici Giulietta GPL Tagliandi - Spese riparazioni - Ricambi 29 Marzo 2018
    Info pneumatici giulietta Tagliandi - Spese riparazioni - Ricambi 7 Maggio 2013

  3. per me sono le gomme che fanno pena.comunue la pressione mi sembra alta, a meno che tu non sia sempre a pieno carico
     
    A ZioDaedrico piace questo elemento.
  4. #3M@urizio,5 Agosto 2019
    Ultima modifica: 5 Agosto 2019
    Se veramente hai una guida sportiva direi che sono in linea con i consumi medi.
    Comunque la qualità degli pneumatici non si misura di certo valutando l'usura. ;)

    Per quanto riguarda la pressione, considerta la guida, direi che ci può star. Per un uso autostradale forse sarebbe da aumentare un pochino la posteriore anche se è sempre meglio attenersi ai valori indicati dal costruttore.

    Per chi ha detto che fanno pena vorrei sapere quali parametri utilizza per affermare questo... solo per capire, nessuna polemica. :)
     
    A forzaroma e itsnonaynever piace questo messaggio.
  5. Le falken, sono una sotto marca della Toyo, mescola molto morbida, e una bella tenuta di strada anche,anche in curva ad elevate velocità.

    Le gomme si consumano subito, invertendo le gomme non penso che farai più di 20000 km,
    Appunto per la mescola.


    Io comunque mi sono trovato sempre bene con quelli,e non ho mai badato ai consumi,propio per l'appunto buon mantenimento strada
     
    A itsnonaynever e kormrider piace questo messaggio.
  6. non sono molto a favore delle sottomarche. io uso delle dunlop, sono morbide, ottima tenuta anche sul bagnato e non si consumano dopo 20000km. Questo è il mio parere, io non le comprerei, ma il mondo è bello perchè è vario :)
     
  7. E' solo questione di opnioni... per me esiste solo Michelin ma per ragioni mie... ;)

    Le mie ragioni (del passato attualmente non sò) erano che necessitavano di pochi grammi per equilibrarle e che le carcasse usate nelle ricostruzioni era al 90% Michelin).
     
  8. Grazie a tutti per le risposte, quindi sono in linea, non c'è nessun problema di convergenza o campanatura. Era giusto una conferma di cui avevo bisogno.

    Confermo le sensazioni, ottimi pneumatici in quanto a tenuta e stabilità, si sente la differenza con una qualsiasi altra tipologia di pneumatici turistici dei vari Pirelli Bridgestone ecc. in particolare si evidenzia come non vadano mai a soffrire neanche gli angoli di sterzo più accentuati, non si sente mai il classico fischio o stridere dello pneumatico in maniera avvertibile, nè qualsiasi forma di sottosterzo (prendo come esempio dei tornanti percorsi a 50-60 kmh).

    Per curiosità, immagino ti riferisci alle sportmaxx rt2, corretto? Ritieni che a parità di prestazione durino di più e quanto di più? Chiedo perchè non ho avuto modo di provarli..
     
  9. Si a quelli. non ho provato i tuoi, però ti posso dire che le Dunlop che monto vanno veramente bene. Come livello di degrado dipende, io sono a 32000km circa e a 40000km dovrebbero arrivare tranquillamente. in questi primi 30000km non ho notato grosse perdite di prestazione. Poi la mia rimane un opinione, io preferisco prendere gomme di marca.
     
  10. Il disacorso gomma è da affrontar e in 3 passi

    - prestazione effettive della gomma
    - stile di guida
    - taratura della gomma .

    Prestazioni della gomma .
    La " morbidezza " della gomma è definita dal indice di treadwear piu il numero è basso piu la gomma è morbida ovviamemte a parita di stile di guida una gomma con un numero basso fara meno km ma avra prestazioni migliori . Altra cosa sono gli intagli che ha . Ma questo non è" calcolabile " ma una gomma con meno intagli non è vero che ha una tenuta maggiore come una slick . Una slick ha una mercola che si incolla alla strada ad una certa temperatura ( cioe 80 100 ° ) . In strada è difficile arrivare a quelle temperature difatti la tenuta è ripartita al 50 % mescola e 50 % intagli . La gomma fa attrivo sul angolo 90 ° del.intaglio . Quindi se usiamo male la gomma e sfaldiamo l angolo del.intaglio la twnuta diminuira anche se la gomma è nuova . Ovviamente le marche premium offrono una certa sicurezza . Ma nemmeno le.sottomarche fanno schifo ... dipende ... basta non andare sulle rotalla . Casi estremi . Gente ha la qv . E poi perche e squatteinato monta le rotalla e si lamenta che la macchina non frena e non tiene ... dando colpa alla macchina ... mmm


    Secondo stile di guida .

    Quello che per me è sportivo . Per un altro che si considera sprortivo è estremo. O vicecerva. Pultroppo avere un metodo di " opinione" sulle gomme non avendo lo stesso stile di guida è difficilissimo . Perche uno puo cercare i 40k . L altro la super sporrivita . Io faccio 10000km con le p zero . Un altro ne fa 25000km ... lui dice che guida sportivo .. ma fa il doppio dei miei km .. quindi se paragoniamo lo stile di guida . Lui è fermo confronto a me . Anche se lui pensa di andare forte . Quindi anche qui è difficile il paragone . Se mi dai delle turanza che sono gomme da 40000km e io ne faccio 20k e sono alla frutta ... capite che il.feedback saranno diversi . Opinioni diverse ... per testare una gomma e avere un feedback reale va provata da una persona che la porta allo stremo quindi quello che che ne fa 10000km perche li tiri fuori i limiti della gomma . Difatti i test gomme anche stradali li fanno in pista . Serve provarle sulla stessa vettura . E inutile paragonare una michelin provata su una classe A e la stessa gomma montata su una golf ... sospensioni telaio sono diversi quindi non si avra un test realistico al 100 % ma.un idea massima .

    Esempio . La mia lista delle gomme provate tutte su qv e classifica è a livello di prestazioni e non di consumi

    1 pirelli p zero
    2 michelin ps3 ( maggior tenuta delle ps4 ma dal 70 % della gomma in poi perdita di prestazioni considerevole )
    3 michelin ps4 ( minor tenuta dele ps3 ma costanza per tutta la gomma di orestazione )
    4 pirelli p zero nero ( buona tenuta conplessiva ma minore delle michelin . Ma appena prendi una buca escono le bolle sulle spalle )
    5 dunlop sportmax anno 2016 ( ... malissimo ... gomme sportive entry level . Apoena si forza un po stridono da paura e portano sottosterzo .impossibili da usare ) queste le ho provate su 2 auto ma non le ho usate per tanti km . Ma non mi sono trovato
    Ma se parlo di durata la classifica cambia

    1 michelin ps4
    2 michelin ps3
    3 pirelli p zero nero
    4 pirelli p zero


    Quindi ...

    Taratura .

    Questo è la ciliegina . Le prestazioni della gomma sono " mascherate " o accentuate dalla taratura del assetto e delle pressioni .

    Convergenza campanatura assetto . Fanno si che una gomma si comporti meglio o peggio rispetto alla stessa gomma montata su la stessa auto ma con un pachetto set up diverso .

    Pressioni . Queste fanno si che si decida se la gomma fara piu km o sara piu prestazionale . Quindi anche qui ce da valutare . Tenere pressioni piu alte aumenta i km percorsi ma diminuisce la tenuta in guida sportiva ... gia con delle pressioni di 2.5 ant di base solo conando piano arrivano a 2.7 tirando arrivano a 3 bar . A 3 bar davanti va in sottosterzo pesante . Difatti se si tira si parte con delle pressioni base piu basse . Per arrivare a caldo a 2.7 2.75 . Al posteriore invece si puo stare piu alti del nominale perche si ha meno peso si scldano di meno e una oressione piu alta aiuta a far girare il culo .
     
    A gigivicenza, mauretto 60, Birillom e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  11. Io ho le Bridgestone Potenza S001 che hanno la carcassa mediamente rigida cosa che a quanto mi hanno detto nelle marche concorrenti spesso non si trova. Sto cercando di arrivarci a 30 000 km ma sarà dura, sicuramente guidando in modo sportivo difficilmente si supera questa distanza anche perchè nel mio caso ho anche il 2.0 che pesa e ha tanta coppia.

    Qualcuno sa dirmi come sono le Falken o le Dunlop in confronto con le potenza? In quanto a tenuta di strada io mi sono trovato veramente bene con le Potenza. Prima avevo le Pirelli cinturato P7 di serie che ho trovato imbarazzanti.