Alfa 33 elaborazione motore 1.3 o1.7

Discussione in 'Boxer Iniezione' iniziata da sauro benni, 20 Febbraio 2012.

  1. ciao ragazzi allora....la mia piccola 33 appena la ho ereditata con il carro attrezzi lo portata in officina poi la prima cosa che ho fatto e stata tirare giù il motore a banco aprirlo e pulirlo tutto per bene i segmenti le fasce elastiche ecc ecc e tutto nuovo!! compreso la testa è stata rifatta tutta ho pulito i pistoni smontato i carburatori e li ho puliti...la mia 33 ora ha 55.231 km poi ho fatto un pieno di 100 ottani e gli ho messo nel serbatoio un aditivo speciale per la pulizia del motore e gli ho fatto finire il pieno facendola stare al minimo senza dare gas ora che il motore è bello pulito ho fatto un pieno di benza normale ma faccio comunque i 6 - 7 non di più (senza tirarci) visto e considerato che a me piace pestare e per girare tutti i giorni ho appena comprato una kia picanto del 2006 la 33 vorrei tenerla per raduni ecc ecc adesso io vorrei elaborare il motore 1.3 cosa potrei fare?? io avevo pensato di montare 2 belle duomi con 2500 euro di assetto a ghiera regolabile della koni con anche le barre anti rollio e avevo una mezza intenzione di montare anche il bee-r voi cosa consigliate??
     
  2. ciao ragazzi, mi son letto questa vecchia discussione e avrei qualche domandina da porvi:
    ho da poco cambiato i cerchi alla mia imola (luglio 93, imola 1 con ammo 3 bulloni) montando dei bellissimi 14 con le 185, ma ho notato che lo spunto ne ha risentito parecchio ed è meno brutale a salire di giri..
    la tenuta invece mi soddisfa abbastanza, anche se in inserimento in curva è un po' dondolante mi sembra (ma forse non sono abituato).
    vorrei ottenere due risultati, spendendo però "poco", quindi senza stravolgere la vettura:

    motore: vorrei più sprint, più velocità a salire di giri, senza però modifiche esasperate.. leggendo mi sembra si possa intervenire in due modi: aumentare la portata della benzina (il meccanico dice che sulla iaw i tempi di apertura son fissi e buttando un goccio in piu di benzina si va a migliorare, senza ingolfarla) e svuotare lo scarico. se mantenessi il mio cat, ma svuotandolo completamente, otterrei un beneficio? dovrei a quel punto rimappare o no? avete riscontri? alleggerire il volano mi sembra invece una spesa un po' altina, cosa ne dite?

    tenuta: senza montare la barra di torsione che è un macello tra smontaggio e reperibilità pezzi, o montare l'assetto della 16v (che non trovo da nessuna parte), cambiando solo gli ammo con dei koni gialli o rigenerando i miei più duri, otterrei un miglioramento? se schiaccio si affossa molto facilmente (morbidissima) ma poi non "rimbalza" ma torna su correttamente..
     
  3. #23bobkelso,25 Agosto 2016
    Ultima modifica: 26 Agosto 2016
    Ciao Marino,
    le gomme 185/60-r14 fanno un po' più di attrito e consumi ma è lo scotto inevitabile per avere quella
    maggiore tenuta in curva e frenata che le 165 non hanno; fai conto di aver perso, che so, un paio di cv motore.

    La "sensazione" di minore sprint è però maggiore di un paio di cv in meno ed dovuta anche ad un altro fattore,
    le nuove gomme hanno un diametro maggiore, allungano le marce (e sul contachilometri leggerai
    meno a parità di velocità vera, per cui non farti ingannare dall'apparenza !!), per cui combinando
    marce più lunghe e un filo di attrito in più, sul 1.3 la 5a marcia diventa un po' meno di potenza
    (si tenderà ad accelerare in 4a invece che in 5a) e più adatta per l'autostrada.
    Personalmente ho accettato volentieri anche questo piccolo scotto, l'accelerazione
    vera al cronometro non cambia molto, solo si tira di più la 4a prima di passare alla 5a..
    Il vantaggio è in tenuta di strada, in estetica (passaruote più pieni rendono giustizia
    alla carrozzeria, specie se poi monti dei cerchi con un et qualche mm minore dell'originale)
    e lo scarto del contachilometri che si riduce.

    Passando ai 14 una accortezza per non perdere in sprint in accelerazione e confort sulle buche
    sarebbe usare cerchi da 14 che non siano più pesanti degli originali in lega da 13 tipo imola
    (mi pare circa 6,8 kg); considera che i cerchi in lega da 14 possono variare da 5 a 10 kg di peso
    a seconda del modello, e non è necessario spendere in roba costosa per restare ad es. entro i 6,5kg;
    volendo ci sarebbero persino "volgari" cerchi in ferro fiat da 40e nuovi (cui aggiungere il copricerchio
    in plastica da 400gr della 33 1.7) di auto recenti da circa 6kg (c'è una discussione con tutti i riferimenti
    vedi "cerchi leggeri" nella sezione alfa 75).

    Sugli assetti dei modelli 3 bulloni non sono preparato, ne ho viste alcune che avevano ammortizzatori
    decisamente più morbidi delle precedenti annate 4 bulloni (post 90), per cui 33 a 3 bulloni
    comode alla guida, meno go-kart spacca schiena, ma non so se sia la regola per tutte le annate;

    - se ti pare che i rimbalzi davanti sono a posto (ammo non esauriti, fai la prova a mano da fermo,
    premendo su un algolo dell'auto, non dovrebbe affondare più di 2-3cm e fare nessun rimbalzo)
    ma l'auto dondola in inserimento in curva potresti iniziare da altre cose più facili come qui sotto

    - per le gomme 185 usare cerchi con canale da 6 pollici invece di 5,5, inseriscono in curva un filo meglio;
    non ti consiglio invece di scegliere gomme con fianco duro, per uso strada sono scomode sulle buche,

    - controllare (ancora a mano, premi al centro sul cofano posteriore, oppure te ne accorgi se
    in curva sulle buche il dietro tende a perdere aderenza) i rimbalzi degli ammo posteriori
    e se li trovi poco fermi cambiare quelli

    - controllare a vista l'aspetto delle boccoline in gomma dei bracci dietro e di quelli davanti,
    se vistosamente crepati c'è da fare il lavoro; quelli dietro sono difficili da sostituire,
    si fa prima a comprare i braccetti completi già pronti; considera che con le boccoline andate
    si formano dei giochi che fanno oscillare troppo l'auto nei cambi di direzione

    - cercare una barra antirollio compresa la traversa anteriore con gli attacchi, se non hai fretta
    ogni qualche mese negli annunci su subito ne salta fuori una; lo scotto sono 6 kg di peso in più,
    ma l'auto diventa più stabile in inserimento in curva senza perdere troppo in confort;
    il montaggio è meno complicato di quanto pensi, la traversa anteriore si sbullona facile
    dalla scocca e dal supporto motore (che rimane sosperso dagli altri supporti),
    al limite si può fare anche senza ponte..

    - se non bastasse, puoi far rigenerare i tuoi ammortizzatori da ditta specializzata e chiedere
    di aumentare un 10% la taratura, ha fatto qualcosa del genere Vins84 quando aveva una Imola
    3 bulloni, trovi dettagli utili nella sua discussione nella sezione garage 33, e si è trovato bene,
    oppure fare un tentativo con un ricambio aftermarket già pronto di altra marca
    (per i 3 bulloni si trovano 3-4 marche ma non le ho provate non saprei dirti)

    - usare ammo del 16v (che è un'auto più pesante) sul 1.3 in generale per esperienza diretta lo sconsiglio,
    provato nel caso 4 bulloni l'auto diventa molto scomoda, all'inizio è divertente, fa ridere da quanto
    è assettata secca, ma se usi l'auto tutti i giorni su strade normali poi ti passa in fretta la voglia di ridere :)
    ..poi non so, nel caso del 3 bulloni magari gli ammo del 16v non così inchiodati, qui purtoppo sui forum
    scarseggiano esperienze dirette, perchè come numero sembra che siano più diffuse/sopravvissute
    alla rottamazione le 4 bulloni.

    Per il motore ci sono giusto pochi cv da recuperare, perchè le cose più fattibili
    le ha già fatte mamma alfa (cioè 90cv su un 1.3 8v senza variatore di fase e
    mantenendo una discreta coppia anche ai bassi regimi non è banale):
    - catalizzatore 200 celle (o finto cat ma che abbia all'interno un tubo a diametro costante),
    questo da solo dicono che di solito non necessita di rimappatura
    - terminale marmitta della 33 vl (più leggero e un po' più aperto; tra l'altro: costo circa 40e,
    nella sezione 33 c'è una discussione coni dettagli)
    - da qualche parte nella sezione 33 (forse in elettronica) c'è una discussione su come
    ingannare il sensore temperatura motore con una resistenza per ingrassare un po'
    la carburazione, non sò se valga la pena, perdi regolarità ai bassi per avere poco più
    allungo in alto e più consumi, in pratica la centralina pensa che il motore sia sempre freddo
    e usa regolazioni più grasse; un altro modo per ingrassare leggermente (diciamo un 5%,
    oltre non hai vantaggi) la miscela ma solo quando si guida a tavoletta (perche nei regimi
    parzializzati invece la sonda lambda corregge automaticamente annullando ogni modifica)
    sarebbe montare un regolatore pressione benzina regolabile aftermarket,
    serve un modello regolabile e con la presa per il tubino depressione aria, costano poco,
    però prima di modificare il rail-tubazioni benzina originale di solito ci si ripensa
    (a meno di non avere un rail-tubazioni iniettori-regolatore pressione di ricambio sacrificabile,
    si trovano su subito).
    - sconsiglio sempre di modificare il box del filtro originale, è già fatto molto bene,
    se metti un filtro a cono di solito vai a perdere coppia e aspirare aria calda in estate;
    se proprio vuoi agire puoi provare i filtri sportivi in cotone oleato dentro al box originale,
    con l'avvertenza che magari 1cv e un paio di dB li guadagni ma sono per tipi "metodici",
    perchè se poi però ti dimentichi di pulirlo e oliarlo periodicamente un po'
    di polvere del tipo più fine può passare e accorciare la vita del motore.

    I chip tipo squadra tuning o le rimappature vanno a rosicchiare i margini
    di sicurezza sull'arricchimento ma soprattutto sui tempi di anticipo, se va di jella
    poi potresti avere il motore che batte in testa se non usi benzina 98-100 ottani..


    Per ogni altro guadagno di cv, costa molto meno ed è più guidabile
    (cioè senza usare alberi camme da pista) cambiare in blocco il motore
    trapiantando anche l'elettronica (chi ha avuto tempo e spazio in garage
    lo ha fatto ed è fattibile almeno provvisoriamente, poi dopo un po'
    la paura di un illecito per il codice stradale fa rimontare i motore originale;
    montare il 1.5 i.e. BOSCH non penso valga la pena, il 1.3 IAW scatalizzato
    va quasi uguale, perchè la BOSCH (specie la versione con debimetro a paletta)
    tarpa un po' il 1.5; piuttosto avrebbe più senso un 1.7 i.e.;

    Un lavoro di fino ma più costoso è montare i pistoni del 1.5 su un blocco
    motore 1.3 usurato preso di scorta e fatto rettificare allargando i cilindri da 81 a 84mm;
    considerando che le testate 1.3-1.5 sono identiche ottieni un vero 1.5
    ma difficilmente rilevabile e contestabile in caso di controllo (sia chiaro per chi legge
    è comunque illegale) in prima approssimazione non occorre modificare niente
    nell'accensione IAW che lo fa andare anche meglio della BOSCH,
    la IAW si adatta da sola al leggero aumento di cilindrata, figurati che la IAW della 33
    la trapiantano anche sui fuoristrada suzuki ex carburatori senza fare rimappature.
    Lo stesso giochino non è cosi semplice se si cerca di usare i pistoni del 1.7,
    ci sono molti più adattamenti meccanici e a voler far bene anche dell'ignezione.

    Giusto per chiacchiera, nei forum esteri si vedono gioiellini costosi del tipo
    motori boxer 8v o 16v elaborati con compressori volumetrici centrifughi
    montati al posto del compressore per l'aria condizionata, oppure aumentati
    di cilindrata a 1,830cc (ma anche 2000cc) con spese folli
    (pistoni stampati, lavorazioni teste, etc) e potenze mostruose tali da dover poi
    revisionare preventivamente e rinforzare anche il cambio, freni, sospensioni, scocca.

    Un utente veramente simpatico ha trovato il modo di fare una preparazione 1.8
    in modo più artigianale e a costi più abbordabili (diciamo sul migliaio di euro);
    in pratica parte da un blocco motore 1.7 8v (i.e. o carburatori) usurato,
    (se si punta a realizzare un 1.7 o un 1.8 non conviene usare un blocco motore
    1.3 o 1.5 perchè una volta rettificato per pistoni molto grandi le pareti dei cilindri
    sarebbero piuttosto sottili) lo fa rettificare per accogliere pistoni leggermente più ampi
    (89mm contro 87mm del 1.7 originale) ma più leggeri di derivazione di un motore Nissan
    di comuni auto/pick-up moderni (100e per il kit pistoni+fasce, contro costi maggiori
    per pistoni aftermarket da elaborazione o gli originali alfa 1.7), aggiunge 200-300e
    di kit 4 bielle sportive della lunghezza adatta per avere il rapporto compressione corretto
    + altra lavorazione in rettifica (i piedi di biella e i cuscinetti di biella vanno ristretti lateralmente
    per adattarli all'albero motore del boxer), poi richiude il motore; senza fare lavorazioni
    alle testate o alle valvole o allì'ignezione (possibili come secondo step più costoso),
    il motore sarà tarpato in alto, magari non supererà 130-140cv a soli 6500 giri,
    ma avrà un guidabilità invidiabile come coppia fin dai bassi, in fondo molto più di
    quanto basta per divertirsi con la leggera 33..per dire a me diverte già con i boxer da 78cv..

    Ps: se il motore originale ha un po' di km, anche banalmente sostituire le fasce
    e rifare a fondo le testate (mettere nuovi anche i guidavalvole in ottone, non solo
    i gommini paraolio, e rettificare le sedi valvola, per capirsi) e controllare che
    le componenti dell'ignezione siano a puntino, può recuperare un po' di cavalli.
     
  4. ciao bob, come sempre grazie per le tue risposte precise e dettagliate :)

    purtroppo la sensazione di minor brio del motore è più marcata di quanto mi aspettassi e, dal momento che la guida è emozione e io guido soprattutto in città, vorrei intervenire per recuperare lo sprint perduto: con i 13 prendeva giri in maniera entusiasmante.
    ho montato i 14 in lega originali alfa previsti per la 1.7 qv, mi piacciono tantissimo. li ho fatti sabbiare e verniciare a polvere (doppia cottura con il fondo, un lavoro perfetto a un prezzo onestissimo) e sono spettacolari. hanno et di 5.5. le gomme sono ottime e la tenuta ne ha guadagnato, quindi non vorrei tornare ai 13" (anche se ho trovato dei 13 col mio stesso disegno..).

    catalizzatore: ho da montare a breve i collettori imasaf nuovi (i miei sono bucati ahime) e il terminale della vl, il mecca mi ha proposto di svuotare il mio catalizzatore: dopo averlo svuotato è meglio lasciarlo vuoto senza nulla, metterci della lana di vetro oppure un tubo dritto dentro? il mecca dice che non dovrebbe servire rimappa..
    filtro aria: mi han suggerito di mettere un filtro a pannello mantenendo il mio box aria, cosi il motore respira un po meglio.
    ingrassaggio: il mecca suggeriva di aumentare la pressione benzina mentre per l'ingrassaggio tramite resistenza cerco le info.. è meglio però non usarli assieme, vero? col regolatore pressione inoltre mi sembra che sia piu sensato, dando piu birra solo quando schiaccio a fondo..
    chip centralina: come funziona quella di squadratuning? avete riscontri? mi sembra interessante..
    volano o altre modifiche importanti: vorrei evitare di tirar giù il motore, quindi le escluderei.. volano forse? o bisogna anche li tirare giu tutto?
     

    Files Allegati:

  5. ho sentito un'officina piuttosto conosciuta che elaborava spesso le 33 qua a genova..
    mi ha detto che toccare la pressione benzina non conviene in quanto si da solo fastidio agli iniettori, che lavorano poi male.. si può fare al limite la modifica al sensore di temperatura.
    la modifica da fare sulla 33 iniezione è collettori csc, catalizzatore vuoto con tubo saldato e terminale vl originale oppure csc sportivo, centralina e alleggerimento volano e bilanciatura corpo frizione.
    con queste modifiche mi stima un 16-18 cv in piu..
    se poi volessi fare il top, dal momento che deve tirare giu il cambio, sarebbe montare un cambio col rapporto piu basso, ma non saprei quale (cambio alfasud 1.2?)
    costo manodopera totale 700 euro..

    ma alla cifra totale che viene fuori, non converrebbe comprare una 1.7? ho trovato una carburatori prima serie a 4000 euro..
     
  6. #26bobkelso,26 Agosto 2016
    Ultima modifica: 26 Agosto 2016
    Ciao Marino,
    molto bella l'accoppiata imola rossa + cerchi argento Q.V. prima serie, è un bel vedere,
    si direi che con questa estetica riuscita non si torna più indietro su altri modelli di cerchi/gomme :)

    Per avere marce più corte e altezzza da go-kart ci sarebbero le gomme 185/55 r14 ma non sono omologabili
    e anche esteticamente e da vedere se piaciono, le avevo viste su una 33 "moddata" che le usava a rischio
    multa e ritiro libretto, poi onestamente penso che l'auto stia meglio come la hai messa tu ora.

    Per chi ci legge: i cerchi Q.V. hanno canale 5,5 pollici come quasi tutti i cerchi originali dell'epoca,
    un peso credo medio (credo tra 7.3 e 7.8 kg ? qualcuno li ha pesati?) e sulla 33 stan proprio bene;
    per trovare dei 6 pollici bisogna cercare il modello "Indy" (perchè in origine era sulla "75 1.8 i.e. Indy",
    poi come accessorio lo davano anche per la 33 ultima serie, è quello con il disegno di una
    stella/ventola a 5 bracci, sulla 33 spesso montato senza il coperchio centrale, ma con solo lo stemmino centrale, lasciando in vista i 4 bulloni di fissaggio al mozzo.

    Per il motore prova a vedere con le cose più semplici, come ti trovi a fare
    collettori nuovi + terminale vl + scatalizzazione;
    potresti prendere 2/3 Cv, non sono da disprezzare (e qualcosina di più con i collettori csc)
    e risparmiare 2+2 kg di peso; per il filtro a pannello sportivo vedi tu, quelli più seri
    (che non lasciano passare troppa polvere) sono quelli oleati ma come dicevo sopra bisogna ricordarsi di fargli manutenzione, a esagerare forse lì recuperi meno di un cv perchè
    il filtro originale già respira bene in relazione alla portata di aria per 90cv
    (è lo stesso filtro che viene usato su varie auto gruppo fiat sino a 120-140cv)

    Se apri il tuo catalizzatore, trovi una camera allargata con le estremità coniche e in mezzo il blocco ceramico;
    tolto il ceramico puoi lasciarla vuota, oppure il meglio sarebbe mettere un tubo dritto, o all'interno della camera,
    o metti il tubo in sostituzione totale della camera conica, però il tubo dritto andrebbe lavorato con un po' di cura
    nei diametri, negli estremi e nelle saldature, per non dare scalini all'interno o restringimenti;
    per cui se non avete un pomeriggio da perderci per lavorare senza fretta, piuttosto che creare grossi scalini
    in alternativa svuotate, non mettete niente e richiudete lasciando l'andamento conico, la variazione di diametro
    creerà una piccola onda di contropressione a certi giri ma molto meno del blocco ceramico che c'era prima dentro;
    vaghi ricordi che dopo il catalizzatore ci sia un piccolo silenziatore centrale? nel caso quello lasciatelo com'è
    sennò poi l'auto diventa davvero troppo rumorosa, già con il terminale vl i dB aumentano un po' ;
    considera anche che su ebay ogni tanto si trovano già pronti dei centrali con finto cat a spesa ragionevole,
    cosi il tuo lo conserveresti per la revisione.

    Se aggiungi rimappatura centralina o chip con anticipi modificati recuperi penso altri 4-5cv
    ma il costo è alto, cosi come il rischio di avere un'auto che poi batte in testa con benzina 95 ottani,
    e allora poi devi rimettere la centralina come era prima per non distruggere il motore.

    Sul volano ci sono 2kg da togliere in tutta sicurezza, che si sentono in accelerazione 1a e 2a
    (come aver tolto qulache decina di kg all'auto) e molto meno in 4a e 5a, ma son costi alti,
    per smontarlo, lavorarlo e riequilibrarlo..si può fare se hai budget e già il motore a terra e magari
    anche aperto (equilibri anche l'albero a parte o insieme al volano).

    Piuttosto:
    - se giri in città non ti serve la ruota di scorta ma piuttosto un ruotino di scorta
    recuperato da un'auto più recente, circa 4-5 Kg risparmiati a seconda del modello
    (il ruotino fiat/alfa da 14 è un po' meglio come gommatura, più moderno e con diametro
    maggiore di quello da 13 per capirci di fiat punto/lancia y, ma pesa 0,5 kg in più);
    una volta trovato il ruotino fiat/alfa che ti piace va allargato il foro centrale di 0,5mm;
    non sto a consigliarti di eliminare anche il ruotino e girare solo con bomboletta schiuma
    e compressorino perchè in certi casi rari (gomma squarciata contro uno spartitraffico) non bastano per ripartire;
    - se non hai l'antifurto e l'autoradio funziona bene, l'auto da spenta drena poca corrente alla batteria,
    allora piuttosto che una batteria da 60A puoi metterne una da 52A di marca (varta/bosch silver) ad alto spunto,
    altri 2-3 kg risparmiati; se non usi l'auto a lungo stacchi un terminale dalla batteria o metti un mantenitore di carica;
    - 4 kg i meno sullo scarico (vedi sopra)
    - qualcuno è arrivato a togliere l'aria condizionata (circa 20kg) ma onestamente è di un comodo..

    Per l'elaborazione pesante del motore, lavorando i condotti, alzando di poco il rapporto compressione,
    ritoccando l'alzata camme e modificando gli anticipi accensione dal 1.3 i preparatori tirano fuori sui 110cv
    (130 per uso gara con pistoni e camme esasperati, cerca in rete alfasud trofeo)
    ma siamo fuori da ogni discorso badget (2000e?)e guidabilità in citta (a bassi/medi giri)
    e comunque vai a creare un motore che per essere sfuttato deve girare molto
    alto di giri e per questo durerà sensibilmente meno km.
    Altra opzione fuori budget: compressore centrifugo (ora ci sono dei kit più affidabili,
    compatti e compatibili rispetto a qualche anno fa, in rete già visti montati sui boxer della 33,
    senza strafare si prendono 20-30cv facili) + centralina iniezione rifatta da zero.

    Come vedi l'opzione migliore come costi e risultati garantiti è banalmente aumentare
    un po' la cilindrata, con i pistoni del 1.5 su un motore di ricambio o con un blocco completo 1.7 i.e.;
    il 1.7 sul telaio raffinato ma d'annata della 33 (carreggiate strettine e freni..vabbè)
    è comunque già una esagerazione, pattinamenti e scodinzolamenti dx-sx ad ogni momento,
    visto con i canoni moderni ci starebbe di mettere gomme 195/50 R15 e
    maggiorare freni e assetto per guidarlo in sicurezza.

    Ps.: la prima serie delle 33 è bella da vedere, più leggera perchè senza ignezione
    e con sedili comodi ma non ha il servosterzo ed poi è meno aereodinamica ( si salvano
    in parte i modelli sportivi con alettoni, spoiler anteriori, laterali, muso abbassato,
    che sono un po' più aereodinamici del modello base), per cui in autostrada perde
    brillantezza a parità di cv rispetto alla 2a serie, invece nel misto o in salita se la gioca bene.
     
  7. hai valutato il fatto come ha detto qualcuno di montare i pistoni del 1.5 ed eliminare l'elettronica di serie utilizzandone una programmabile? il mio meccanico per esempio per elaborare le auto utilizza centraline DTA Fast di cui è anche concessionario per l'italia e in quel modo riesci ad adattare perfetamente carburazione ed anticipi oltre ad aggiungere tante cosette divertenti...
     
  8. come posso trovare i pistoni della 1.5? montano senza alcuna modifica o si deve intervenire pesante? sarebbe possibile montare il cambio dell'alfasud/arna 1.2?
     
  9. Per montare i pistoni del 1.5 devi per forza di cose aprire il motore e far alesare i cilindri perchè l'alesaggio del 1.5 è maggiore, oppure come ti ha detto qualcuno cerchi un blocco motore 1.7 anche usurato, lo fai rifare completamente e monti quello, ovviamente per forza con elettronica non di serie ma programmabile.....
     
  10. #30Marino5,31 Agosto 2016
    Ultima modifica: 31 Agosto 2016
    ciao ragazzi,
    ho un po' parlato sia con un contatto che mi ha fornito bianconero, sia con il preparatore di genova (biscara corse, piuttosto conosciuto) e ho tirato furoi le somme, che vorrei condividere con voi.

    per una preparazione leggera, volta a togliere i tappi principali, senza spendere molto ma consapevole di prendere massimo una manciata di cavalli:
    scarico completo (no cat) con terminale vl
    centralina

    step successivo che farebbe recuperare un po' di sprint (ma sempre pochissimi cv) sarebbe alleggerimento volano e bilanciamento gruppo frizione.

    aprendo invece il motore, cammes colombo & bariani e bilanciatura albero (a questo punto si prendono un po' piu di cv per davvero).

    escluderei pistoni o altro: usandola principalmente in città, vorrei ottenere un po' di grinta in più senza snaturarla e senza compromettere la vita del motore (e mi sembrano tutte modifiche piuttosto sicure direi).

    per quanto riguarda le ruote invece, pur avendole appena cambiate, ho trovato dei cerchi uguali ai miei come disegno, ma da 13.. penso fossero quelli della red.. al prossimo cambio gomma sono tentato di montarli al posto dei miei 14 qv: svuoto leggermente i passaruota ma almeno recupero sprint: peraltro, secondo me è proprio il disegno a dare l'impressione di ruota più grande rispetto a quello della imola di serie.. ho guardato un po' di foto della red, e in effetti non fa effetto "ruotine" come con i cerchi imola. che ne dite?

    inoltre, dovrei rigenerare gli ammo e pensavo di farli indurire di un 10%.

    cosa ne dite?

    foto Alfa 33 elaborazione motore 1.3 o1.7 - 2
    foto Alfa 33 elaborazione motore 1.3 o1.7 - {attachcounter} foto Alfa 33 elaborazione motore 1.3 o1.7 - {attachcounter}
     
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
Alfa 33 Privilege IE Boxer Iniezione 18 Luglio 2019
Iniettori Alfa 33 Boxer Iniezione 8 Novembre 2013
alfa 33 - tipi di guarnizioni testate e serraggio testate Boxer Iniezione 25 Agosto 2013