Busso in pista....

Discussione in 'Busso 3.2 V6 24v' iniziata da zannajojo, 18 Gennaio 2011.

  1. Ragazzi per conto di un amico che ha una GT 3.2, e l'ha presa per farci dei gran track day, mi chiedeva se il motore stesso e/o altro reggono bene all'uso intensivo....

    Che mi dite ?

    Per fare un esempio, la coppa olio ha bisogno di paratie/modifiche, altro ???

    ciao
    simo
     
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    Migliorare il Busso Busso 3.2 V6 24v 9 Luglio 2017
    Ragazzi differeze tra busso gta e gt Busso 3.2 V6 24v 7 Luglio 2015
    Busso muore una seconda volta! Busso 3.2 V6 24v 15 Maggio 2011

  3. mumama mia cosa vuole fare...........
    Io parto dal ragionamento che in pista il motore è sempre al 95/100% della potenza da esprimere quando ha un buon asetto altrimenti scarica meno Cv, quindi presumo di controllare la temperatura di servizio, tipo l'olio e acqua, ma anche l'olio del cambio e i freni che se si surriscaldano, tiri dritto.
    Il fondo della vettura se ha una lastra di plastica o lamiera rendendo il fondo liscio permette meno attrito, però fa soffocare il motore che deve avere o un corridoio lungo la mamitta o fai sfogare sui fianchi delle ruote anteriori.
    Le sottane aiutano ad incollare la vettura sul terreno mentre scheggi sul dritto e avere qualche km in più in curva oltre a una tenuta migliore.
    Dove vuole correre, tipo Imola?
     
  4. Monza, e farci dei TD (track day), non vedo però perchè non possa usare una car in pista e con il 3.2 V6....alla fine i motori se opportunamente controllati e risolti dei "difetti congeniti" possono essere anche usati a pieno regime.
     
  5. Infatti bisogna lavorare su quelli, tieni presente che già con le valvole e il volano, il motore risponde bene e non sforza molto
     
  6. modifiche che ha intenzione di fare al GT ?
     

  7. Secondo me utilizzando un ottimo olio 10W60 tipo Castrol EDGE il tuo amico è apposto....Ovviamente stiamo parlando di auto originale e portata in pista...Dunque essendo l'assetto quello originale, o a max levemente più rigido è chiaro che non ci sono accelerazioni laterali così elevate da cambiare il tipo di coppa olio con un altra con paratie o richiedere altre attenzioni particolari....
    Al max metterei il termometro dell'olio in coppa (se non è presente...) e un rivelatore lambda nel caso ci dovesse essere un malfunzionamento all'elettronica e ti dovessi trovare improvvisamente a girare magro....
     
  8. La cosa migliore pr lui sarebbe la sostituzione del differenziale,quelli originali sono soggetti a rotture frequenti se sollecitati di continuo in pista,buona sarebbe l'adozione del Q2,originale e vicino come costo allo stesso,ottimale un quaife,che costa circa 1000 euro ma non lo verrà mai più a toccare... l'assetto è molto importante,con la mia vecchia jts,già notavo la diferenze con un buon assetto all'attuale Gta...non per niente è già in attesa del trapianto molle ammortizzatori appositamente ritarati. Conosco un ragazzo che fa magie con gli ammo.
     
  9. se si intende fare della propria vettura un utilizzo in pista occorre :
    1 un buon assetto ammortizzatori e molle ...... mai solo molle scompensate la vettura
    2 impianto frenate con tubature aeronautiche o treccia
    3 liquido freni DOT4 per alte prestazioni
    4 pastiglie freni tipo ferodo racing ds 3000 o altre analoghe
    5 gomme toyo tipo R 888 semi slik
    6 differenziale Q2 originale alfa romeo
    7 ((((((( impianto frenante con dischi da 330 mm )))))))))) è l'ultima kikka !!!! come dice il caro Blade
    questa è solo la base di partenza

    per il motore nel caso del V6 è sempre meglio tenere l'olio al massimo
    non si disprezza una buona rimappata , balduzzi a lodi ha una mappa fantastica
    non si disprezza un filtro sportivo ti BMC o K&N

    ultimo la vettura non disprezza se viene portata al 70/80% del suo potenziale .....
    preservarla non guasta
     
  10. Sono d'accordo con te.....Le uniche varianti per me sono OLIO FRENI DOT5 (NON DOT4) e il fatto di cambiare il differenziale...io terrei l'originale...se ci dovessero essere problemi mettere il Q2, anche se tecnicamente non mi pare che chi lo abbia montato ne abbia ottenuto tutti questi vantaggi prestazionali....anzi...abituati alla guida con l'originale inizialmente si sono trovati maluccio specie nelle uscite in curva dove si nota veramente la differenza....Ovviamente è chiaro che ci si deve fare la mano....
     
  11. olio ed acqua sempre da controllare...Ho il Q2 su una mia gta mentre sull'altra (156) non l'ho messo. La differenza si sente in curva eccome anche se ad onor del vero si dovrebbero ritarare altri parametri dell'auto tipo vdc,asr per collimarli al q2. Non mi risulta che il Q2 sia più resistente del differenziale originale..certo il quaife è il max ma a parte il prezzo ho amico alfista sloveno che ce l'ha ma è molto rigido...quando entra...si sente...non è così dolce...i 330 obbligatori altrimenti fai la mia fine dell'anno scorso con i "magnifici ed osannati tar-ox baffati da 305..."...