Pedale frizione che non "spinge" per quasi tutta la corsa (pompa?)

Iannino

Alfista Megalomane
15 Luglio 2020
1,649
1,072
174
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Giulietta
Motore
1.4 Multiair 170 cv
Altre Auto
Lancia y 0.9 cambio automatico
Ciao a tutti.
Non sono un buon "cercatore" ma non ho trovato niente al riguardo, pertanto chiedo...
Improvvisamente, mentre stavo guidando, mi sono accorto che il pedale frizione andava più giù del solito (stranamente)
cioè compiva una corsa di alcuni cm prima di "sentire" lo sforzo dell'attuatore idraulico sulla frizione.
In 4 o 5 azionamenti il punto di sforzo si è spostato sempre più in basso fino a non riuscire più a staccare la frizione.
Fortunatamente abito fuori città e con un po' di cautela e un po' di "mano di fata" ho riportato l'auto a casa...
Già ordinato la pompa, su Amazon (solo perché su eBay avrei dovuto aspettare almeno 5 GG) e perché Alfa Romeo mi chiede 94 € con viaggio di 30 + 30 km solo per andare ad ordinarla e tornare
a ritirarla tra 5 gg (non accettano telefonicamente) contro i 43 € di Amazon (Valeo) e consegna tra 2 GG.
La vaschetta dell'olio idraulico è piena e non ci sono gocce di olio visibili, quindi escluderei l'attuatore idraulico sullo spingi disco frizione.
Nella 145 di mio figlio, cambiai la pompa scoprendo solo dopo che un pezzetto di gomma della pompa era finito nel tubo di mandata comportandosi da "valvola di non mandata"...
Staremo a vedere...

Avete opinioni?

Ah, dimenticavo...
231.000 km percorsi.
 
  • Like
Reactions: Antonio156alfa
Ha cambiato le pasticche dei freni negli ultimi mesi retrocedendo l'olio??
 
Ha cambiato le pasticche dei freni negli ultimi mesi retrocedendo l'olio??
No, le pastiglie le ho sostituite 3 anni fa e sono ancora messe bene.
Ho scritto che "il serbatoio è pieno" nel senso che il livello non è sceso recentemente, a prova che non ci sono perdite.
 
Prova a fare uno spurgo che non sia entrata aria nel sistema, anche se comunque il problema descritto è tipico di un'eventuale rottura della pompa sotto al pedale frizione ma potrebbe trattarsi anche della pompa sul cambio spingidisco quest'ultima quando si rompe e tipico trovare sul cambio olio freni, mentre per quella sotto il pedale e più facile che si rompa facendo entrare solo aria senza alcuna perdita salvo che non sia danneggiato l'oring terminale e in questo caso trovi l'olio freni sul tappetino sotto il pedale frizione..

In ogni caso c'è chi le cambia entrambe in quanto la pompa nuova va a sforzare quella vecchia, ed è tipico che dopo qualche mese parta anche l'altra..

Anche se devo dire che sula mi vecchia 156 ho sostituito solo la pompa del pedale frizione che si era rotta e non ho sostituito quella spingidisco in quanto in quella motorizzazione avevano avuto la brillante idea di metterla dentro la campana frizione e non fuori e di conseguenza per evitare di tirare giù il cambio non ho effettuato la sostituzione, ma per fortuna ho fatto altri 160.000 kilometri senza problemi..
 
Prova a fare uno spurgo che non sia entrata aria nel sistema, anche se comunque il problema descritto è tipico di un'eventuale rottura della pompa sotto al pedale frizione ma potrebbe trattarsi anche della pompa sul cambio spingidisco quest'ultima quando si rompe e tipico trovare sul cambio olio freni, mentre per quella sotto il pedale e più facile che si rompa facendo entrare solo aria senza alcuna perdita salvo che non sia danneggiato l'oring terminale e in questo caso trovi l'olio freni sul tappetino sotto il pedale frizione..

In ogni caso c'è chi le cambia entrambe in quanto la pompa nuova va a sforzare quella vecchia, ed è tipico che dopo qualche mese parta anche l'altra..

Anche se devo dire che sula mi vecchia 156 ho sostituito solo la pompa del pedale frizione che si era rotta e non ho sostituito quella spingidisco in quanto in quella motorizzazione avevano avuto la brillante idea di metterla dentro la campana frizione e non fuori e di conseguenza per evitare di tirare giù il cambio non ho effettuato la sostituzione, ma per fortuna ho fatto altri 160.000 kilometri senza problemi..

In realtà ho dedotto che sia la pompa del pedale, proprio partendo dai presupposti che hai citato, lo scoprirò solo smontando...
Ho anche cercato tutorial, ma, (assurdo) il più convincente è stato colui che ha descritto a parole come ha proceduto, smontando la ruota e il parasale, per accedere alla pompa senza l'uso del ponte, e ( spero di aver capito bene) sganciare la sfera della pompa dal pedale senza smontare il medesimo, e che non ha certamente una officina...
Quando avrò smontato, vi farò sapere!
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: Antonio156alfa
Buongiorno
Ieri, giornata dedicata alla riparazione/ sostituzione pompa idraulica sotto pedale frizione.
Facendo i lavori "in proprio" si scoprono tante cose su come lavorano le officine, comprese quelle ufficiali e "in garanzia"
Ho quasi finito la riparazione, mi manca un piccolo "ritocco" per ottimizzare il lavoro, dopodiché vi racconterò perché (probabilmente) ho lavorato una giornata (come si dice dalle mie parti, "per l'anima del caxxo....")
Ma almeno, che la mia esperienza serva a qualcuno...
 
  • Like
Reactions: Antonio156alfa
"Prova a fare uno spurgo che non sia entrata aria nel sistema, anche se comunque il problema descritto è tipico di un'eventuale rottura della pompa sotto al pedale frizione ma potrebbe trattarsi anche della pompa "

Ecco, questo è proprio il nocciolo del problema....l'avessi fatto!

Alla fine, sostituita la pompa, ho scoperto che la plastica bianca che va sganciata per fare uscire la "testa sferica" dell'asta della pompa, aveva uno dei 2 ganci di ancoraggio, spaccati, (mi ero dato la colpa del pezzo spaccato, durante lo smontaggio) e che il pezzo era stato incollato (e la colla nel tempo ha ceduto)
Ho fatto qualche foto, durante lo smontaggio, e appena trovo il tempo le posterò nel caso possano essere di aiuto a qualcuno.

Comunque, a parte l'errore di non aver, prima di tutto, provato a fare uno spurgo del circuito (probabilmente mi sarei accorto che la pompa non caricava dal serbatoio, a causa di un "gioco" acquisito sotto al pedale a causa del "blocchetto di plastica" che si era scollato e di conseguenza (probabilmente) non riportava la pompa a fine corsa.

Per il riempimento del circuito e il successivo spurgo, non avendo a disposizione uno schiavetto, oppure una gamba estensibile (come "Tiramolla", vetusto fumetto), ho utilizzato una siringa da 50 ml (farmacia, uso veterinario)
per mettere in pressione il serbatoio liquido freni
Ho letto commenti dispregiativi sulla pompa in plastica (io l'ho comprata di ghisa, ma solo perché è tra quelle che costavano meno...) In realtà, oltre che essere più leggera, in plastica, presenta altri vantaggi come l'impossibilità di fare ruggine, e superfici molto più lisce a vantaggio della durata delle tenute meccaniche.
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: Antonio156alfa
Comunque, vado a descrivere come ho proceduto.
Ho sollevato l'anteriore dell'auto, come per fare il cambio olio e filtro aria, e rimosso le plastiche nella "pancia" (non serve alla riparazione, le ho tolte perché debbo fare anche il tagliando, (sono a 31.000 km...)

Ho smontato la ruota anteriore sx

ho rimosso il "parasale" o passaruota che dir si voglia, nonché la ulteriore protezione che si trova nella zona compresa tra l'ammortizzatore ed il muso dell'auto.
Lavorando lateralmente, si intravvede una "serpentina" e, dietro, la pompa e i 2 dadi da 13 da svitare con una chiave (meglio se snodata) lunga almeno 30 cm, meglio se 40 cm.

A questo punto, rimuovere gli ancoraggi del tubo rigido e di quello flessibile di carico.
Rimuovere il tubo rigido, sfilando la clip metallica che lo tiene ancorato
Rimuovere la fascetta (l'ho tagliata) che tiene fermo il tubo in gomma.

Ho portato fuori zona il tubo rigido con la sua ingombrante spirale.

A questo punto la pompa potrebbe essere estratta, ma c'è ancora la testa sferica ancorata al pedale della frizione, e qui viene la parte più complicata del lavoro, perché per fare un lavoro corretto occorrerebbe smontare il pedale (almeno questo è ciò che ho visto in un tutorial)
Però sono piuttosto convinto che costruendo un apposito "estrattore" che dilati le clip che abbracciano la testa sferica (mi sembra che all'interno ci sia lo spazio sufficiente per farle muovere) sia possibile staccare la testa sferica dal pedale senza smontare nulla.
Lo smontaggio e rimontaggio del pedale non è una operazione definibile facile e comoda (tutt'altro), pertanto la perdita di tempo per costruire l'ipotetico estrattore sarebbe ampiamente giustificata. IMG20230617170841.jpg
IMG20230617170938.jpg
IMG20230617170613.jpg

Vado a spiegare le foto...
1) cosa rimuovere
2 e 4)cosa si vede
3 e5)spurgo del circuito frizione idraulica (non è necessario rimuovere batteria e porta batteria, l'ho fatto perché dovevo pulire la zona piuttosto imbrattata d'olio proveniente probabilmente dal depressore freni
6) siringa usata (come pompa aria) per mettere in pressione il circuito e fare lo spurgo da soli, senza aiuti.

Per il rimontaggio, cominciare dal ricollegare tubo di carico e tubo rigido alla pompa,impuntare i dadi che fissano la pompa, posizionare la testa sferica contro il pedale (se non si è smontato il pedale),stringere la pompa nella sua sede e, accertandosi che la testa sia nel punto giusto, dovrebbe essere sufficiente fare una certa pressione sul pedale perché si posizioni entro il suo alloggio.
Quest'ultimo passaggio lo dico "al condizionale" perché in realtà, avendo rimosso il blocchetto di ancoraggio, l'ho prima inserito nella testa sferica, posizionato la testa contro il pedale e poi re incastrato il blocchetto, (ma ho dovuto anche inventarmi un ancoraggio per sopperire alla mancanza di uno dei due ancoraggi, volendo comunque mettere in condizioni "marciante" l'auto, perché in questi giorni ne ho parecchio bisogno.
Dovendo fare anche il tagliando, mi ripropongo di acquistare il pezzo rotto e di sostituirlo successivamente
 

Allegati

  • IMG20230617170902.jpg
    IMG20230617170902.jpg
    1.8 MB · Visualizzazioni: 93
  • IMG20230617170637.jpg
    IMG20230617170637.jpg
    2 MB · Visualizzazioni: 96
  • IMG20230617170750.jpg
    IMG20230617170750.jpg
    1.7 MB · Visualizzazioni: 105
Ultima modifica:
Ecco, questo è proprio il nocciolo del problema....l'avessi fatto!

Alla fine, sostituita la pompa, ho scoperto che la plastica bianca che va sganciata per fare uscire la "testa sferica" dell'asta della pompa, aveva uno dei 2 ganci di ancoraggio, spaccati, (mi ero dato la colpa del pezzo spaccato, durante lo smontaggio) e che il pezzo era stato incollato (e la colla nel tempo ha ceduto)
Ho fatto qualche foto, durante lo smontaggio, e appena trovo il tempo le posterò nel caso possano essere di aiuto a qualcuno.

Comunque, a parte l'errore di non aver, prima di tutto, provato a fare uno spurgo del circuito (probabilmente mi sarei accorto che la pompa non caricava dal serbatoio, a causa di un "gioco" acquisito sotto al pedale a causa del "blocchetto di plastica" che si era scollato e di conseguenza (probabilmente) non riportava la pompa a fine corsa.

Per il riempimento del circuito e il successivo spurgo, non avendo a disposizione uno schiavetto, oppure una gamba estensibile (come "Tiramolla", vetusto fumetto), ho utilizzato una siringa da 50 ml (farmacia, uso veterinario)
per mettere in pressione il serbatoio liquido freni
Ho letto commenti dispregiativi sulla pompa in plastica (io l'ho comprata di ghisa, ma solo perché è tra quelle che costavano meno...) In realtà, oltre che essere più leggera, in plastica, presenta altri vantaggi come l'impossibilità di fare ruggine, e superfici molto più lisce a vantaggio della durata delle tenute meccaniche.
Capita, io faccio sempre lo spurgo prima di capire se va cambiato qualcosa..

Magari il problema era il gancetto di plastica che si è rotto, (sarà stata qualche genialata del meccanico della domenica)

ottimo il sistema della siringa utile se non si ha lo schiavetto🤣🤣..

Anche la 156 e altre auto che ho fatto questo lavoro la pompa era in plastica, e ho preso naturalmente quella in ghisa sempre per il tuo ragionamento sul risparmio.. (ma non è affatto male quella in plastica) la mia sulla 156 è durata 320.000Km.
 
Pubblicità - Continua a leggere sotto
Comunque, vado a descrivere come ho proceduto.
Ho sollevato l'anteriore dell'auto, come per fare il cambio olio e filtro aria, e rimosso le plastiche nella "pancia" (non serve alla riparazione, le ho tolte perché debbo fare anche il tagliando, (sono a 31.000 km...)

Ho smontato la ruota anteriore sx

ho rimosso il "parasale" o passaruota che dir si voglia, nonché la ulteriore protezione che si trova nella zona compresa tra l'ammortizzatore ed il muso dell'auto.
Lavorando lateralmente, si intravvede una "serpentina" e, dietro, la pompa e i 2 dadi da 13 da svitare con una chiave (meglio se snodata) lunga almeno 30 cm, meglio se 40 cm.

A questo punto, rimuovere gli ancoraggi del tubo rigido e di quello flessibile di carico.
Rimuovere il tubo rigido, sfilando la clip metallica che lo tiene ancorato
Rimuovere la fascetta (l'ho tagliata) che tiene fermo il tubo in gomma.

Ho portato fuori zona il tubo rigido con la sua ingombrante spirale.

A questo punto la pompa potrebbe essere estratta, ma c'è ancora la testa sferica ancorata al pedale della frizione, e qui viene la parte più complicata del lavoro, perché per fare un lavoro corretto occorrerebbe smontare il pedale (almeno questo è ciò che ho visto in un tutorial)
Però sono piuttosto convinto che costruendo un apposito "estrattore" che dilati le clip che abbracciano la testa sferica (mi sembra che all'interno ci sia lo spazio sufficiente per farle muovere) sia possibile staccare la testa sferica dal pedale senza smontare nulla.
Lo smontaggio e rimontaggio del pedale non è una operazione definibile facile e comoda (tutt'altro), pertanto la perdita di tempo per costruire l'ipotetico estrattore sarebbe ampiamente giustificata.Visualizza allegato 253476Visualizza allegato 253478Visualizza allegato 253479

Vado a spiegare le foto...
1) cosa rimuovere
2 e 4)cosa si vede
3 e5)spurgo del circuito frizione idraulica (non è necessario rimuovere batteria e porta batteria, l'ho fatto perché dovevo pulire la zona piuttosto imbrattata d'olio proveniente probabilmente dal depressore freni
6) siringa usata (come pompa aria) per mettere in pressione il circuito e fare lo spurgo da soli, senza aiuti.

Per il rimontaggio, cominciare dal ricollegare tubo di carico e tubo rigido alla pompa,impuntare i dadi che fissano la pompa, posizionare la testa sferica contro il pedale (se non si è smontato il pedale),stringere la pompa nella sua sede e, accertandosi che la testa sia nel punto giusto, dovrebbe essere sufficiente fare una certa pressione sul pedale perché si posizioni entro il suo alloggio.
Quest'ultimo passaggio lo dico "al condizionale" perché in realtà, avendo rimosso il blocchetto di ancoraggio, l'ho prima inserito nella testa sferica, posizionato la testa contro il pedale e poi re incastrato il blocchetto, (ma ho dovuto anche inventarmi un ancoraggio per sopperire alla mancanza di uno dei due ancoraggi, volendo comunque mettere in condizioni "marciante" l'auto, perché in questi giorni ne ho parecchio bisogno.
Dovendo fare anche il tagliando, mi ripropongo di acquistare il pezzo rotto e di sostituirlo successivamente
Complimenti per il lavoro svolto, io per comodità smonto sempre il pedale della frizione anche se è molto ostico visto il punto in cui si trova e le varie acrobazie che bisogna fare per metterci le mani, cosi da rimuovere il fermo in plastica in sicurezza anche se non tutte le pompe hanno il gancetto in alcuni casi una semplice molletta..

Devo dire che è bello infognato il punto per arrivare a svitare i due dadi da 13..

Comunque complimenti e ottima guida per chi si troverà a fare il tuo lavoro saprà già come muoversi senza tribolare troppo..
 
X