Restauro Alfa 75 20 TS ASN

Discussione in 'Restauri e Modelli particolari' iniziata da fabereng, 27 Novembre 2018.


  1. Chi è che ti ha consigliato il 5W40 sul Twin Spark 8V del 75???

    Usalo da sciacquare... non va bene quell'olio lì..

    il suo è il 10W60 - 15W50 non abbassare
     
    A pedranajones piace questo elemento.
  2. Quotone,io vado di 15w50 power stroke di mobil
     
  3. Allora onestamente io già ho fatto un discorso più o meno simile, appena presa l'auto siccome era stata ferma per un po ho cambiato subito olio e filtro e, prendendoli da un ricambiata qui di zona non molto fornito, ho preso un elf addirittura semisitetico, ma il mio programma tanto era proprio quello di tenerlo solo per il periodo del restauro e poi sostituirlo di nuovo proprio per fare una sorta di pulizia. Ora mi dici che quest'olio che ho preso io adesso serve a quello, ma se comunque io lo tengo su per il primo anno pensi vada bene ugualmente? Tieni presente che di certo non farò più di 5000 km max in un anno.
     
  4. Se non erro da libretto porta il 10w40, se non erro, io ho preso quello perché un possessore di alfa 75, adesso non ricordo chi, ha detto che lo usa da molto tempo e mai un problema.
    Con questi oli io mi sfrantumo sempre il cervello perché so che è la cosa più importante di un auto ma non so mai quale sia la scelta migliore.
     
  5. Allora,io la mia la comprai ormai 10 anni fa’,mezza fusa.Ho fatto lucidare l’albero e cambiato bronzine e spallamenti.
    I primi 1500 km li ho fatti con un 10w40 persian per pulire (auto ferma da 8 anni)poi ho messo il 15w50.
    Va bene il 10w40 ma per non saper né leggere ,ne’scrivere ,visto che la macchina la uso d’estate col caldo fuori ed il caldo nel motore ho preferito mettere olio molto buono,che anche a caldo non diventi acqua visto che il motore ha comunque 109000 km,che non sono tanti ma non è neppure nuovo.
    Sicuramente è olio da alte prestazioni e visto quello che costa al litro probabilmente e’ solo una mia fissa.......
    Ho fatto la stessa cosa con la mia Fiat 1100 (monoblocco in ghisa e d’estate scalda come un vaporetto...infatti si usava togliere ila termostatica sul radiatore)con motore totalmente rifatto.....
    Abbondare è meglio che deficere.....
     
  6. Tu pensi di aver sbagliato, invece secondo me hai fatto bene, va bene il primo olio da supermercato seppur decente, per il restauro, la messa a punto e i primi avviamenti per vedere come gira il motore, ma non è che l'impianto si pulisce con pochi minuti o pochissime ore di funzionamento. Almeno per farlo bene e senza usare additivi pulitori specifici, (che potrebbero distaccare delle morchie di grossa entità, in un motore che è stato fermo tanto tempo come il tuo).
    Ci vorranno diversi cicli di caldo freddo, qualche viaggetto e dopo poche migliaia di km vedrai il tuo olio che ha accumulato gran parte dello sporco e quindi lo Shell come secondo olio va più bene. A mio avviso se fai 5 mila km l'anno lo puoi cambiare appunto tra 12 mesi, ed a quel punto ti puoi sbizzarrire se vuoi 10w 60 racing oppure un'altro.
    E' importante nel tuo caso giudicare tra qualche migliaio di km cosa mettere, perché nel frattempo avrai visto quanto olio si consuma con il 10w40 che è quello standard.
    Giusto per tua informazione, io sulla mia 75 turbo ho sempre messo fin da nuova il 5w50 Mobil 1 e non ho mai riscontrato alcun problema. E' vero che non era lo stesso motore del tuo, ma il manovellismo era sempre Alfa Nord ....:rolleyes:
    Quando ho dato via la vettura con oltre 115 mila km il motore non mangiava olio, ed era in eccellenti condizioni, nonostante avesse molte modifiche invasive tipo acqua e metanolo, 8 iniettori di benzina...pressione turbo alle stelle , ecc.ecc.
     
    A fabereng e pedranajones piace questo messaggio.
  7. se sul libretto è prescritto il 10 40 è inutile farsi tanti problemi, come ho già scritto su quella da gara metto l'Agip (adesso Isint) e sinceramente va più che bene.
    Dopodiché ti posso anche dire che sulla mia stradale (249.000 km) metto sempre lo stesso olio e non ho mai avuto problemi! Se chi ha progettato quei motori ha scelto una determinata gradazione vuol dire che ha valutato attentamente!
     
    A alexbombo e fabereng piace questo messaggio.
  8. Ad onor del vero bisogna pure ammettere che a quei tempi l'olio 10w40 era il top che si trovava in giro, (a parte i soliti olii speciali racing), e di certo l'Alfa non poteva scrivere sul LUM un olio che ancora non esisteva sia come gradazione che come qualità, tipo un bel API SM- SN come ne sono oggi.
    E' vero pure che il motore Alfa nord ha una robustezza sconosciuta a tutti gli altri, però anche se basta un olio 10w40, sicuramente un olio di qualità e gradazione superiore come quelli dei giorni attuali, male non fa
     
    A fabereng e pedranajones piace questo messaggio.
  9. Si comincia a vedere qualcosa.
    Ora ha detto che per fare un buon lavoro la ricarteggia tutta leggermente e poi gli ripassa il trasparente, se non ricordo male a detto che così viene più liscia. foto Restauro Alfa 75 20 TS ASN - 1foto Restauro Alfa 75 20 TS ASN - 2
     
    A CONDORALFA75, Camionaro, pedranajones e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  10. La deve grattare di nuovo?? Non ho mai sentito di questa tecnica... mah...

    Una cosa è certa.. manda a rifare quei cerchioni perché così conciati sono indegni!!
     
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
Restauro Alfa 75 3.0 V6 Restauri e Modelli particolari 29 Dicembre 2015
restauro specchietti retrovisori alfa 75 asn turbo t.s. Restauri e Modelli particolari 23 Ottobre 2015
restauro alfa 75 1.8 turbo america Restauri e Modelli particolari 22 Dicembre 2011