RINUNCIA MANDATO AUTOFFICINE "ALFA ROMEO"

Discussione in 'Pareri su Concessionarie ed Officine' iniziata da V6-MO, 15 Maggio 2018.

  1. Cari amici Afisti, rieccomi con una mia nuova considerazione.-

    Come sappiamo bene, da qualche tempo FCA è entrata a far parte del gruppo Fiat; Alfa Romeo; Lancia; Maserati e Ferrari.-

    Questa nuova inquadratura, ha portato purtroppo ad un fuggi fuggi di parecchie Officine e Carrozzerie Autorizzate “Alfa Romeo”.-

    Personalmente mi sono trovato in difficoltà, anche perché frequentavo dal lontano 1991, un officina autorizzata “Alfa Romeo” di zona con la quale mi trovavo molto bene, tanto da instaurare un ottimo rapporto di amicizia con il personale addetto.-

    Purtroppo da alcuni mesi questa Officina autorizzata “Alfa Romeo” ha dovuto rinunciare a detto mandato, in quanto proprio “FCA” pretendeva delle regolamentazioni all’interno di detta Officina, che a parer mio, sono assurde!

    Tra i tanti obblighi c’era quello di prendere un’auto sostitutiva da dare al cliente, (l’Officina comunque ne era già provvista, anche se non di marca Alfa Romeo ma ugualmente del Gruppo Fiat, trattasi di Fiat panda vecchio modello), rinnovamento struttura interna, (i due titolari già avevano messo in avanti i lavori di ristrutturazione dell’Officina che poi hanno portato a termine), è l’acquisto, sempre da parte dell’Officina, di un numero elevato di pezzi di ricambio, che solitamente i titolari ordinavano all’occorrenza.-

    Facendo quattro chiacchere con detti titolari, con i quali come detto sopra ho un ottimo rapporto di amicizia, mi riferivano che erano d’accordo con l’acquisto di una nuova “Alfa Romeo Giulietta” come auto sostitutiva da mettere a disposizione del cliente, erano d’accordo anche nel rinnovo del locale, con creazione di sala di attesa, cosa che poi hanno fatto, ma si sono rifiutati, (a mio parere giustamente), di acquistare il suddetto numero elevato di pezzi di ricambio come scorta, il che comportava una ingiusta spesa troppo esosa.-

    Nonostante tutto era stato raggiunto ugualmente un accordo fra loro e uno dei concessionari di zona su alcuni parametri da rispettare.- Ma a seguito di cio’ il responsabile della concessionaria di zona, (non si sa per quale motivo), con una telefonata, revocava l’accordo preso poco prima con i due soci dell’autofficina.-

    Tra l’altro oggi venivo a sapere che anche un’autocarrozzeria autorizzata “Alfa Romeo” di zona, non aveva più il mandato, (probabilmente anche lei ha rinunciato), diventando così autorizzata “Volkswagen”.-

    Attualmente sto cercando un’autocarrozzeria autorizzata “Alfa Romeo” in zona per modificare le minigonne della Giulia, al momento ne ho trovata solo una, tra l’altro autorizzata del Gruppo Fiat, Alfa, Lancia, Maserati e Ferrari.- Per cui vi lascio immaginare se hanno tempo e voglia per effettuare un piccolo lavoro sulle minigonne della Giulia.-

    Quello che mi chiedo e che chiedo anche a voi, è possibile che il gruppo “FCA”, stia in qualche modo minando molte officine, (Carrozzerie e Meccaniche), Alfa Romeo costringendole a rinunciare al mandato, in modo tale che restino solo le Officine ubicate all’interno delle concessionarie? Delle quali francamente non mi fido affatto! Anche per un mio trascorso negativo nel lontano 1991 con Alfa 75 Turbo Quadrifoglio Verde modello America, ancora in garanzia.-

    Quello che sto notando è semplicemente uno scempio, il fatto che molte autofficine e carrozzerie autorizzate, stiano rinunciando al mandato a parer mio, è davvero scandaloso! Ovviamente non per colpa della Officine stesse ma a mio parere di “FCA”.-

    Morale, attualmente sto frequentando un Officina autorizzata “Alfa Romeo” della zona, una delle pochissime rimaste, tra l’altro indicatami dallo stesso meccanico che frequentavo prima, presso il quale attualmente portiamo solo la Giulietta della mia compagna, essendo la Giulia in garanzia e talvolta abbisognevole di interventi di aggiornamento a livello di elettronica.-

    A mio parere questa è una situazione che mette in serio imbarazzo l’utente che si trova a tanti kilometri di distanza dalla città dove oltre alle pochissime officine autorizzate “Alfa Romeo”, vi sono anche quelle delle concessionarie.-

    Cosa ne pensate al riguardo?
     
    A Rayman e kormrider piace questo messaggio.
  2. Specifico che non è FCA che è antrata a far parte dei marchi, ma è stato creato il gruppo FCA che comprende i marchi che hai menzionato tranne Ferrari. Da aggiungere alla tua lista il marchio Jeep ecc... Tutto quello che a te e hai tuoi amici dell’officina può sembrare assurdo, è invece giusto se si vuole contrastare la concorrenza con un servizio eccellente e un’immagine al top. Io mi auguro che presto tutte le officine migliorino sia come immagine che come servizio.
     
    A ZioDaedrico piace questo elemento.
  3. scusami V6 ma quel "qualche tempo" significa 30 anni...
     
  4. Si ma infatti, non sto dicendo che ci debbano essere delle officine scadenti.- Infatti l'Officina dove mi recavo, attualmente ha modificato il tutto anche per aver accettato le Direttive di FCA.- Poi c'e' stato un ripensamente da parte della concessionaria di zona, anche perché era stato raggiunto un accordo probabilmente anche sulla quantità dei pezzi da tenere in magazzino.- Anche a me piace questa inversione di tendenza.- Pero' il fatto che in molti abbiano rinunciato al mandato la dice lunga su quello che c'e' sotto.- Io penso che invece FCA abbia intenzione di far rimanere solo le autofficine all'interno delle concessionarie.- La carrozzeria a cui facevo riferimento sopra ha un aspetto completamente nuovo, (come scrivi tu un immagine top), in quanto rinnovata, pero' non hanno più il mandato "Alfa Romeo" ma quello "Volkswagen".- Tra l'altro anche molte altre Officine si presentano molto bene.- E comunque come ho scritto sopra sono in molte che hanno rinunciato.- Quindi a mio parere tutte queste rinunce sono da ricercare per altri motivi non certo per l'aspetto, forse sulla quantità, (forse troppo elevata), di pezzi di ricambio da tenere in magazzino.-

    P.S. Grazie per la precisazione riguardo "FCA ecc.".-
     
    A kormrider piace questo elemento.
  5. Quindi.....
     
  6. quindi da come scrivi pare sia una cosa di una settimana fa...
     
  7. Comunque ufficialmente è dal 2014, quando è stata fatta la fusione fra Fiat e Crysler.-
     
  8. le auto moderne sono zeppe di elettronica e di dispositivi che necessitano, per la manutenzione cura e diagnosi, di attrezzature e di competenze moto importanti.
    - attrezzature significa investimenti, per decine e decine di migliaia di euro, con un turn-over delle stesse molto rapido, per via degli sviluppi informatici pressochè annuali
    - competenze significa avere abbastanza personale da poterne distaccare uno o più per i corsi di aggiornamento, senza per questo far venir meno il servizio al cliente

    tutto questo, nello specifico di Alfa Romeo, cercando anche di rilanciare il brand e posizionarlo in fascia premium, fascia nella quale il cliente si aspetta servizio più rapido e maggiore preparazione, oltre ad auto sostitutive, ambienti puliti, etc etc
    quante volte su queste pagine abbiamo letto lamentele perchè le officine sono più da FIAT che da Maserati, per restare "in famiglia" ?
    per tutte queste ragioni FCA fa bene a pretendere che le officine diano un certo livello di servizio
    purtoppo questo porta alle spiacevoli conseguenze di cui si parla in questo topic, ma è a mio avviso l'unica strada percorribile per uscire dallo stereotipo della Alfa=FIAT ricarrozzate
     
  9. #9V6-MO,16 Maggio 2018
    Ultima modifica: 16 Maggio 2018
    Beh, se sono ricarrozzate "Fiat", non sarà certamente cambiando la procedura che farà ricredere la gente.-
    Intendiamoci, sono d'accordissimo con te sul fatto di aumentare la professionalità del personale e mettere il cliente in condizioni di essere soddisfatto con le sue richieste e servizi.-
    Quanto agli aggiornamenti devo dirti che il meccanico dove andavo prima frequentava i corsi regolarmente ed è aggiornatissimo anche su Stelvio e Giulia già da prima che uscisse la Giulia.-
    Tuttavia ritengo comunque dire che purtroppo si guarda fuori, intendo le officine autorizate esterne e poco all'interno, cioè le officine all'interno delle concessionarie.- Intendiamoci, non voglio fare dell'erba tutto un fascio, ci mancherebbe, pero' esiste del personale incompetente, o comunque poco competente, anche all'interno delle officine delle concessionarie, per non parlare poi di alcuni venditori.- Personalmente quando vado in concessionaria per ordinare un auto vado già preparato e talvolta mi capita di trovare invece venditori poco aggiornati.- Giorni fa sono passato in una concessionaria di zona e ho chiesto info circa la Giulia "Veloce TI".- Ne sapevo più io di loro, in quanto ho scritto all'Alfa Romeo e mi hanno risposto.- Inoltre sul sito della "Mopar" c'e' già configurata la Giulia Veloce TI.- Di questo il venditore non ne sapeva nulla, trincerandosi dietro un: "noi le cose le sappiamo sempre dopo".- Ti sembra una risposta da dare? Come mi informo io potrebbero farlo anche loro, semplicemente visitando "Mopar" come tutti gli utenti.-
    Questo per dire che purtroppo c'e' gente poco preparata anche in concessionarie.-
    Tornando un attimo al discorso strumentazione, a cui giustamente facevi riferimento, al giorno d'oggi buona parte del parco auto circolante sul territorio Nazionale ha tantissima elettronica, pensi che ci siano ancora meccanici che non siano attrezzati con computer ed altre attrezzature varie? Difficile che non lo siano.- Se così fosse sarebbero destinati a chiudere.-
    Comunque in zona c'e' rimasta un officina che invece l'ha spuntata ad aggiudicarsi il mandato "Alfa Romeo", e pensa un po', ha ancora le buche, che se non erro sono ormai vietate da diverso tempo.-
    Ad ogni modo ben venga la rivoluzione, ma deve essere per tutti, non a preferenza, guardando anche e soprattutto le officine delle concessionarie.-
    Quanto al Brand e soprattutto al modello Giulia che dovrebbe essere il modello per eccellenza della casa del Biscione, e su questo Alfa Romeo ci tiene in quanto quando ho chiesto oppure scritto ad Alfa Romeo mi hanno sempre risposto con sollecitudine, contattandomi telefonicamente, devo dire da soddisfatto possessore di Giulia, che purtroppo ci sono ancora delle deficenze nell'infotainment che andrebbbero rivisitate e che purtroppo gli aggiornamenti previsti, a cui è stata sottoposta la mia Giulia, hanno cambiato ma purtroppo non hanno risolto il problema.- Come ad esempio lo schermo nero quando si passa alla modalità nav.- Talvolta funziona regolarmente talvolta lo schermo rimane nero per alcuni minuti.- Ovviamente si sta parlando di cose che andrebbero risolte quanto prima, non sono il tipo che ogni giorno si reca dal meccanico a lamentarsi del problema.- Quello che voglio dire è che è giusto rimodernizzare e aggiornare il tutto, ma se parliamo di rilancio penso che si dovrebbe cercare di migliorare anche certe piccole imperfezioni o difetti.-
     
    A alessandrosx, kiaikido e kormrider piace questo elemento.
  10. ottimo qll che dici
    significa che qll che "alfa è morta dopo l'acquisizione fiat" parlano a vanvera... oltretutto così risulta che le alfiat sono giulia e Stelvio... e mo chi glielo dice si nuovi veri alfisti?
     
    A kormrider piace questo elemento.