rotte turbina, pompa olio e motore fuso!!!

Facciamo così: ti prendi tu la responsabilità di quel che dici. Stai consigliando un olio che su questo motore non ha alcun riscontro pratico che possa dire "ok, con questo si fanno 500.000km in più.
Da ora in poi chi rompe il 2.2 dopo aver usato il 5w30 consigliato da @gigivicenza può accomodarsi all'ingresso del suo garage: il ripristino è gratis.
La differenza tra uno 0w30 ed il 5w30 è il pacchetto di additivi che garantisce le caratteristiche dell'olio.
Il 5w30 non si comporta affatto male e nel tempo è sicuramente più stabile, solo che un progettista attuale può permettersi di fare affidamento su olii con film di superficie più resistenti con densità inferiori a parità di temperatura.
Stabilire a priori che lo 0w30 sia meglio è impossibile, si può solo ipotizzare che chi ha progettato il motore abbia inserito nel suo computer le caratteristiche di un'olio con pacchetto additivi di ultima generazione,
Poi magari in pratica tutto funziona meglio con il 5w30, ma questo non lo sà neppure il progettista.
Ricordo che negli anni novanta mettevamo nei motori di honda moto il mobil 1 0w40 e quei motori viaggiavamo meglio che con l'olio originale honda, che in teoria doveva essere eccezionale; tutto basato sull'esperienza di alcuni e senza alcun riferimento tecnico anzi con odio profondo dei ricambisti honda che vedevano l'olio jap che gli restava in magazzino.
Secondo me la soluzione migliore resta quella di cambiare l'olio frequentemente.
 
Se controlli i riferimenti fca scopri che la pompa dell'olio è sempre la stessa del 2.0 mjet e del 2.2 ghisa e già anni fà si segnalavano problemi con questo tipo di pompa a portata variabile. Nel mondo fca è stata la prima pompa olio che non fosse a portata fissa.
Come già detto la pompa funziona quasi bene se l'olio è relativamente nuovo, comincia ad avere problemi se l'olio è carico di morchie che impediscono l'immediata chiusura dell'elettrovalvola di bypass quando affondi sull'accelleratore ed aumenti il carico.
L'olio 0w20 è un compromesso per passare l'omologazione e per ridurre il particolato allo scarico, ma indubbiamente si regge solo sul pacchetto additivi di ultima generazione, appena il pacchetto additivi si altera l'olio è finito.
Riguardo la cp4 basta entrare in un forum wv audi per comprendere il problema nella sua gravità.
La cp4 di giulia stelvio viene usata come upgrade per salvare le wv audi perchè l'acciaio di camma e rollino è migliore (a quanto sembra solo per le made in germany) e la portata del pompante è aumentata, cosa che consente in media un minor carico sul punto di attrito camma rollino del pompante.
Comunque la pompa cp4 ha una vita limitata rispetto al motore e sicuramente è un punto vulnerabile al punto che fca ha chiesto ad ufi di progettargli un filtro gasolio specifico con una membrana in polimero sintetico idrofobo che faccia precipitare tutta l'acqua nel fondo della box filtro. A titolo di sola riflessione in questo filtro il gasolio entra al centro ed esce dal box filtro in periferia in alto (il contrario di un filtro normale).
Il tubetto che vedi pescare nel fondo raggiunge uno spurgo che in emergenza può essere aperto per scaricare l'acqua.
Quanti lobi ha la cp4 alfa?
 
Il buon @Tony_x ha tentato di disperatamente di descrivere la probabile causa del problema che sta occorrendo a questo motore, anche io l’ho già fatto su altri thread, per affrontarlo seriamente occorrerebbe approfondire l’argomento ed anche la casa dovrebbe prenderlo sul serio.
L’impressione personale è che la casa lo stia prendendo sottogamba.
Sul forum invece? Sto leggendo una marea di “balle”, proposte dai soliti noti un po’ troll ed un po’ incompetenti; la situazione è abbastanza triste, un utente disperato scrive qui chiedendo una mano, ritrovandosi “percuxxato” da qualche avvoltoio e purtroppo una marea d’altri ripetono argomentazioni un po’ troppo generiche che non aiutano molto in questo caso particolare.
Mi spiace che le cose stiano andando così in questo forum ed anche in Stellantis, nel 2016-2017 c’era tutto un’altro spirito, anche tra noi Alfisti di prima e di nuova generazione…7000 si avvicina
 
Difatti quello che si è rotto era un 2.4!!!…
È inutile raccontare frottole, se ti capita il motore sfortunato c’è poco da fare, i motori jtd a mio parere sono ottimi ma si possono rompere anche loro.
Dopodiché a livello di prestazioni i nuovi 2.2 sono decisamente meglio, però essendo più delicati necessitano di un cambio olio più ravvicinato, soprattutto con un uso gravoso come il mio.
Dopodiché indubbiamente con la follia delle norme attuali il motore patisce si più e questo può incidere sull’ affidabilità, ma non per questo bisogna credere alle balle di chi racconta che si rompono in continuazione!
Ne ho avuti 5 di 1.9, tutti con il top di potenza disponibile, dai 150 fino a 170, portati alla soglia dei 200.000: mai un problema serio. Mai. Nessun consumo d'olio, d'acqua, problemi con accessori (alternatore, avviamento, clima, masse radianti, pompe). A proposito: non sono una persona fortunata.
 
Comunque olio motore e olio motore e fa sempre la stessa funzione lo spiegato più volte se su un motore qualsiasi si mette alche il 15/40 il motore funziona perfettamente lo stesso!!sicuramente avrà più attrito di un 0/20 ma almeno che non ci si fa 20/30 mila km danni non ne farà mai… la meccanica rimane sempre meccanica indipendentemente da tt elettronica che ci possono mettere!!
 
Comunque olio motore e olio motore e fa sempre la stessa funzione lo spiegato più volte se su un motore qualsiasi si mette alche il 15/40 il motore funziona perfettamente lo stesso!!sicuramente avrà più attrito di un 0/20 ma almeno che non ci si fa 20/30 mila km danni non ne farà mai… la meccanica rimane sempre meccanica indipendentemente da tt elettronica che ci possono mettere!!
sono daccordo che l'olio sia olio e che alla fine se il film non si rompe e l'olio non evapora ( o meglio evapora poco) fà il suo lavoro.
Daltronde se qualcuno ha pensato di mettere un 10w60 sulla 500 abarth vuol dire che alla fine dove serve veramente ci metti un olio vero e non un prodotto petrolifero non meglio identificato tenuto in piedi a forza di additivi di sintesi.
 
Il buon @Tony_x ha tentato di disperatamente di descrivere la probabile causa del problema che sta occorrendo a questo motore, anche io l’ho già fatto su altri thread, per affrontarlo seriamente occorrerebbe approfondire l’argomento ed anche la casa dovrebbe prenderlo sul serio.
L’impressione personale è che la casa lo stia prendendo sottogamba.
Sul forum invece? Sto leggendo una marea di “balle”, proposte dai soliti noti un po’ troll ed un po’ incompetenti; la situazione è abbastanza triste, un utente disperato scrive qui chiedendo una mano, ritrovandosi “percuxxato” da qualche avvoltoio e purtroppo una marea d’altri ripetono argomentazioni un po’ troppo generiche che non aiutano molto in questo caso particolare.
Mi spiace che le cose stiano andando così in questo forum ed anche in Stellantis, nel 2016-2017 c’era tutto un’altro spirito, anche tra noi Alfisti di prima e di nuova generazione…7000 si avvicina
scusami ma quale soluzione proporresti per la pompa olio a portata variabile, da quanto ne sò FCA ne ha sostiuite pochissime per rottura della pompa, in alcuni casi la responsabilità è stata attribuita ad una guarnizione sulla linea di aspirazione in coppa realizzata male.
In definitiva sembra che l'unica cosa da fare sia pretendere dalla rete di assistenza una soluzione definitiva appena compare l'errore, ma si potrebbe arrivare a fondere il motore senza alcun preallarme.
L'elettrovalvola di riduzione portata controllata dalla ecu motore sicuramente converrebbe staccarla, ma non è detto che sia la soluzione.
D'altra parte qualcuno racconta che dopo un errore segnalato ha risolto definitivamente solo mettendo olio e filtro nuovo e non è tornato a lamentare alcunchè a distanza di tempo.
 
  • Like
Reactions: Cristian. S
La mia cp4 ha funzionato perfettamente per 217.000 km e mi si sono rotti i controalberi che non c’entrano una fava con la cp4!
Su jtd c’erano parecchi problemi con la pompa alta pressione, capisco che qui si vogliono raccontare balle ma dato che di jtd ne ho avuti tre , di cui il primo a meno di 50.000
Km ha rotto l’albero motore leggere le balle di motore migliore dell’attuale mi fa sorridere!
La mia bellissima 159 quando l’ho portata in concessionario per ritirare la Giulia l’ho portata sul carro attrezzi perché si spegneva senza motivo… quindi leggere questa caterba di stupidate è penoso … tutti i motori si possono rompere e la percentuale dei motori rotti di Giulia e Stelvio è modesta
Ce l'aveva il motivo per spegnersi... ce l'aveva... le Alfa hanno un cuore, non dimenticarlo.
 
scusami ma quale soluzione proporresti per la pompa olio a portata variabile, da quanto ne sò FCA ne ha sostiuite pochissime per rottura della pompa, in alcuni casi la responsabilità è stata attribuita ad una guarnizione sulla linea di aspirazione in coppa realizzata male.
In definitiva sembra che l'unica cosa da fare sia pretendere dalla rete di assistenza una soluzione definitiva appena compare l'errore, ma si potrebbe arrivare a fondere il motore senza alcun preallarme.
L'elettrovalvola di riduzione portata controllata dalla ecu motore sicuramente converrebbe staccarla, ma non è detto che sia la soluzione.
D'altra parte qualcuno racconta che dopo un errore segnalato ha risolto definitivamente solo mettendo olio e filtro nuovo e non è tornato a lamentare alcunchè a distanza di tempo.
Se ne ha sostituite pochissime (dovrebbe essere normale, ndr) ma ogni tanto qualche motore continua ad avere dei problemi di lubrificazione piuttosto gravi anche dopo, significa che quella non è la soluzione.
Se il problema è proprio una ridotta lubrificazione e non si risolve sostituendo la pompa cosa sarà mai per esclusione? Che l’indiziato principale sia quella valvola è ormai quasi scontato, prima della pompa forse bisognerebbe far sostituire quell’attuatore proprio in occasione della sostituzione della cinghia, purtroppo tra tipologia dell’olio e sua sostituzione ritadata, questa valvola ogni tanto qualche dispiacere lo dà…non solo in Alfa sembrerebbe.
Che poi ci siano utenti che marciano comunque con la spia accesa dell’olio purtroppo non mi stupisce, mi è capitato solo di recente di usare il mezzo aziendale di un collega che girava con spia dei freni accesa e vaschetta olio praticamente vuota! In tal caso l’utente ne pagherà le conseguenze, ci mancherebbe pure che debba intervenire la casa.
Se poi il problema è come dici tu la guarnizione in coppa, mi stupisce che esista ancora un problema tale dopo che questo si era già presentato sui vecchi MJet, in tal caso dovrebbe essere si la casa ad intervenire, o no?
 
  • Like
Reactions: Cristian. S
Pubblicità - Continua a leggere sotto
Ne ho avuti 5 di 1.9, tutti con il top di potenza disponibile, dai 150 fino a 170, portati alla soglia dei 200.000: mai un problema serio. Mai. Nessun consumo d'olio, d'acqua, problemi con accessori (alternatore, avviamento, clima, masse radianti, pompe). A proposito: non sono una persona fortunata.
Io ne ho avuti tre, il primo sulla 166 si è rotto l’albero motore, il terzo sulla 159 si spegneva e non c’era verso di farlo ripartire fino a quando non era freddo… il secondo una meraviglia!…
 
  • Wow
Reactions: Ro60