Rumore motore 1.6 twin spark 105

hai potuto controllare i denti cinghia tra le pulegge ???
 
  • Like
Reactions: Antonio156alfa
Se e fuori fase il motore gira male al minimo o non rende come dovrebbe.. per battere se fuori fase deve essere fuori di abbastanza 2/3 denti.. almeno su motori stradali su motori da competizione può essere che che poco faccia battere valvole.. le punterie idrauliche possono fare rumore per vari motivi e possono volerci anche molti km perché si prende se una e dura o non arriva bene olio.. secondo me è più probabile che siano le punterie difficilmente e la fase se hai controllato bene e girato a mano e molto difficile che le valvole tocca pistoni.. prova a fare lavaggio e sostituire olio e filtro poi fai un po’ di strada scaldala bene e vedi se il rumore sparisce o diminuisce..
 
hai potuto controllare i denti cinghia tra le pulegge ???
Non ancora, ci tornerò a lavorare dopo le ferie, il 7/8 gennaio.
Se e fuori fase il motore gira male al minimo o non rende come dovrebbe.. per battere se fuori fase deve essere fuori di abbastanza 2/3 denti.. almeno su motori stradali su motori da competizione può essere che che poco faccia battere valvole.. le punterie idrauliche possono fare rumore per vari motivi e possono volerci anche molti km perché si prende se una e dura o non arriva bene olio.. secondo me è più probabile che siano le punterie difficilmente e la fase se hai controllato bene e girato a mano e molto difficile che le valvole tocca pistoni.. prova a fare lavaggio e sostituire olio e filtro poi fai un po’ di strada scaldala bene e vedi se il rumore sparisce o diminuisce..
Invece questa al minimo andava bene, anche salendo di giri era abbastanza regolare, unico neo era l'eccessiva fumosità allo scarico. Io sono abbastanza certo di aver fatto bene la fase ma nel dubbio toglierò il coperchio e ricontrollerò. Io penso che il problema ci fosse già da prima oppure, durante le operazioni di fasatura (in cui ho fatto girare il motore a mano parecchie volte) qualche punteria si sia effettivamente scaricata e quindi ci metterà un pò a prendere la pressione come prima. Non so, sta di fatto che il ticchettio era abbastanza forte
 
Ded ma quando acceleri a folle portando la lancetta del contagiri attorno ai 1500 ~ 2500 il battito tende ad aumentare la frequenza?? Passando di poco i 3000 giri tende magari a non sentirsi più??
 
Ded ma quando acceleri a folle portando la lancetta del contagiri attorno ai 1500 ~ 2500 il battito tende ad aumentare la frequenza?? Passando di poco i 3000 giri tende magari a non sentirsi più??
Visto il rumore poco carino ho evitato di accelerare oltre i 2mila giri. Fino a 2 mila giri il rumore aumentava di frequenza con l'aumentare dei giri.
Unica cosa che ho notato era una leggerissima diminuzione del rumore quando il motore era un po più caldo, ma davvero minima.
 
Ciao, si purtroppo va esatto con i giri dell'albero a camme,
nel video che hai postato (con motore al minimo) se lo metti al rallentatore e conti i ticchettii rispetto ai secondi che scorrono,
fa circa 500 ticchetti al minuto ( 1000 rpm albero motore, 500 rpm albero a camme )

spero sia come dicevano una crepa nel collettore di scarico
(da ragionare se il ticchettio dal collettore dovrebbe essere 500 o 1000 rpm ),
oppure una punteria che si deve riprendere (rimasta scarica o all'opposto rimasta puntata che non si scarica),
una ipotesi peggiore è una valvola che sforza e non ritorna su bene nel guidavalvole perché leggermente storta e viene "accompagnata" dal pistone,
questo lascerebbe dei segni visibili sul cielo pistone visibili con un endoscopio da motori usato nel foro candela,
anche un test compressione potrebbe darti indizi se le valvole chiudono bene prima di aprire la testata o tentare di far girare più al lungo il motore;
o magari con la molla di richiamo rotta (ma se il motore avesse le doppie molle concentriche di richiamo su ogni valvola, come su molti motori sportivi, darebbe improbabile che si siano rotte entrambi oppure una si rompe e incastra con l'altra?, anche se improbabile si sia rotta prorio nei giorni in cui cambiavi la cinghia)

spero che ci siamo dimenticati altre ipotesi più banali/strane ( bulloni puleggia esterna dell'albero a camme che urtano qualcosa o si sono allentati e una puleggia si muove leggermente sull'asse?).. seguo ..
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: M@urizio
Visto il rumore poco carino ho evitato di accelerare oltre i 2mila giri. Fino a 2 mila giri il rumore aumentava di frequenza con l'aumentare dei giri.
Unica cosa che ho notato era una leggerissima diminuzione del rumore quando il motore era un po più caldo, ma davvero minima.
Sono le punterie. Prova a fare due cambi dell'olio consecutivi con olio 5W30 si insinua meglio pulisce meglio con additivo pulente. Poi scola tutto e ci butti dentro il bardahl 5W40 XFS

 
  • Like
Reactions: m.ded e gigivicenza
Io ho lo stesso motore con 200.000km e la mattina a freddo sento il ticchettìo con la stessa cadenza ma molto, molto più attenuato (devi farci caso da dentro l'abitacolo, mentre quelli del video picchiano davvero forte).

Chiaramente sparisce del tutto dopo qualche minuto (di solito parto molto lentamente, ma dopo 1km è già andato via).

Devo dire che ultimamente lo sento di più, forse perché l'olio c'è e ha 12.000km, ma è dentro da un po'... tradotto è ora di un tagliando.
 
Ho visto lo stesso video e ho pensato da subito che fosse uguale al mio. Quello che non capisco è perché dopo il cambio distribuzione. Nel video il tipo le ha completamente bloccate, almeno alcune, quello che mi fa strano è se si siano effettivamente bloccate per picchiare così forte oppure se sono semplicemente scariche e visto le temperature rigide ci mettano un po' a caricarsi bene.
Sono le punterie. Prova a fare due cambi dell'olio consecutivi con olio 5W30 si insinua meglio pulisce meglio con additivo pulente. Poi scola tutto e ci butti dentro il bardahl 5W40 XFS

 
Pubblicità - Continua a leggere sotto
Ora dopo il video col il rumore molto silmile e senza poterfare controli con microvideocamere scommerei anche io sulle punterie

Ipotizzando siano le punterie:

se gìà non te le sei un po' studiate ti accenno qualche idea

Se guardi qualche tutorial su come sono fatte in dettaglio internamente, hanno un sistema con microvalvole, è previsto che per adattarsi alla misura corretta e non puntare (lasciare aperta) la valvola possano trafilare olio molto molto lentamente scaricandosi per accorciarsi alla misura corretta, e allo stesso tempo ricaricarsi molto più velocemente finchè non annullano il gioco con il camme ( in pochi secondi quando sono in efficenza le microvalvole e c'è buona pressione di olio, cioè poco gioco e assenza di graffi, tra l'alloggiamento laterale della punteria e la punteria, è di lato che hanno il foro che le ricarica); c'è un equilibrio in fase di progetto tra la facilità a ricaricarsi quando l'olio viene messo in pressione e la possblità di trafilare un po di olio,
con gli anni e l'usura delle valvole e dell'alloggiamento laterale o sporcizia nell'olio questo euilibrio inizia a modificarsi e a un certo punto possono o emno dare problemi

a volte dello sporco che si è smosso raggiunge le microvalvole e non le fa funzionare bene, oppure rimane intrappolata nelle camere interne una bolla d'aria (in teoria come ricambio arrivano già piene di olio, se non lo sono al montaggio si può provare a riempirle prima di olio con un paio di procedure), se capita la bolla d'aria, e non ci sono altri probelmi, poi di solito si riduce con vari cicli termici di uso del motore risolvendosi; altre volte (con molti km o fermi prolungati) possono risultare danneggiate (che perdono) o incollate (che non si aprono) le microvalvole;

puoi provare come suggerivano con fare altri cicli termici del motore, mettere gli addittivi nell'olio e i cambi olio, l'esito fa a fortuna; se non si riprende a breve potrebbe essere da cambiare ( o chi le sa esaminare e testare, aprirle e lavarle internamente, ma per il costo che hanno e il lavoro fatto di aprire il cperchio punterie forse meglio nuove, escludendo marche infime con metalli troppo teneri che non durano e iniziano a produrre limatura metallica, tipo le Ajusa hanno una brutta fama);

penso hai un bonus di un po' di prove ancora da poter fare facendo girare il motore (evenualmente con addittivi/oli), dopodiché non conviene neanche farci centinaia (o molte decine) di km, l'impatto tra camme e punteria con gioco di molti millimetri è abbastanza rude e causa abbastanza velocemente il danneggiamento di entrambi le superfici, la cementazione del camme e il tondo della punteria (questo alla lunga quando inzia ad incidersi poi può fare anche un po di limatura metallica che va in giro a fare danni)
 
X