Rumore motore 1.6 twin spark 105

Ora dopo il video col il rumore molto silmile e senza poterfare controli con microvideocamere scommerei anche io sulle punterie

Ipotizzando siano le punterie:

se gìà non te le sei un po' studiate ti accenno qualche idea

Se guardi qualche tutorial su come sono fatte in dettaglio internamente, hanno un sistema con microvalvole, è previsto che per adattarsi alla misura corretta e non puntare (lasciare aperta) la valvola possano trafilare olio molto molto lentamente scaricandosi per accorciarsi alla misura corretta, e allo stesso tempo ricaricarsi molto più velocemente finchè non annullano il gioco con il camme ( in pochi secondi quando sono in efficenza le microvalvole e c'è buona pressione di olio, cioè poco gioco e assenza di graffi, tra l'alloggiamento laterale della punteria e la punteria, è di lato che hanno il foro che le ricarica); c'è un equilibrio in fase di progetto tra la facilità a ricaricarsi quando l'olio viene messo in pressione e la possblità di trafilare un po di olio,
con gli anni e l'usura delle valvole e dell'alloggiamento laterale o sporcizia nell'olio questo euilibrio inizia a modificarsi e a un certo punto possono o emno dare problemi

a volte dello sporco che si è smosso raggiunge le microvalvole e non le fa funzionare bene, oppure rimane intrappolata nelle camere interne una bolla d'aria (in teoria come ricambio arrivano già piene di olio, se non lo sono al montaggio si può provare a riempirle prima di olio con un paio di procedure), se capita la bolla d'aria, e non ci sono altri probelmi, poi di solito si riduce con vari cicli termici di uso del motore risolvendosi; altre volte (con molti km o fermi prolungati) possono risultare danneggiate (che perdono) o incollate (che non si aprono) le microvalvole;

puoi provare come suggerivano con fare altri cicli termici del motore, mettere gli addittivi nell'olio e i cambi olio, l'esito fa a fortuna; se non si riprende a breve potrebbe essere da cambiare ( o chi le sa esaminare e testare, aprirle e lavarle internamente, ma per il costo che hanno e il lavoro fatto di aprire il cperchio punterie forse meglio nuove, escludendo marche infime con metalli troppo teneri che non durano e iniziano a produrre limatura metallica, tipo le Ajusa hanno una brutta fama);

penso hai un bonus di un po' di prove ancora da poter fare facendo girare il motore (evenualmente con addittivi/oli), dopodiché non conviene neanche farci centinaia (o molte decine) di km, l'impatto tra camme e punteria con gioco di molti millimetri è abbastanza rude e causa abbastanza velocemente il danneggiamento di entrambi le superfici, la cementazione del camme e il tondo della punteria (questo alla lunga quando inzia ad incidersi poi può fare anche un po di limatura metallica che va in giro a fare danni)
Grazie per la risposta. Dopo la befana farò, in ordine, le seguenti prove:

-ricontrollo la fase del motore per vedere che sia effettivamente ok, i componenti della distribuzione ed anche il serraggio dei cappellotti dell'albero a camme;
-controllo visivamente che sotto il coperchio punterie sia tutto in ordine;
-collettore di scarico che non sia crepato;
-candele che siano ben serrate (ho letto che potrebbe essere una candela svitata a fare quel rumore, ma le ho tolte tutte e le ho esaminate e poi strette con la dinamometrica alla giusta coppia.
-aggiungerò un po di olio a coperchio camme smontato direttamente su bicchierini e camme. (il livello attualmente è a metà astina), valuto se aggiungere dell'additivo per punterie idrauliche.

-Metterò in moto, farò scaldare il motore per verificare che vada via o meno una volta che l'olio andrà in pressione (magari qualcuna si è un po incollata o ha dell'aria dentro.
-Se nel giro di 20/30 minuti e un giretto dell'isolato non sarà andato via quel rumore provvederò a fare altre prove dopodiché cambierò i bicchierini (trovati marca INA a circa 170 euro tutti e 16).
-Non dovesse risolversi neanche così, mi preparo al peggio (testata o peggio qualche bronzina)

Grazie per il supporto.
 
  • Like
Reactions: vladaleee
Ora dopo il video col il rumore molto silmile e senza poterfare controli con microvideocamere scommerei anche io sulle punterie

Ipotizzando siano le punterie:

se gìà non te le sei un po' studiate ti accenno qualche idea

Se guardi qualche tutorial su come sono fatte in dettaglio internamente, hanno un sistema con microvalvole, è previsto che per adattarsi alla misura corretta e non puntare (lasciare aperta) la valvola possano trafilare olio molto molto lentamente scaricandosi per accorciarsi alla misura corretta, e allo stesso tempo ricaricarsi molto più velocemente finchè non annullano il gioco con il camme ( in pochi secondi quando sono in efficenza le microvalvole e c'è buona pressione di olio, cioè poco gioco e assenza di graffi, tra l'alloggiamento laterale della punteria e la punteria, è di lato che hanno il foro che le ricarica); c'è un equilibrio in fase di progetto tra la facilità a ricaricarsi quando l'olio viene messo in pressione e la possblità di trafilare un po di olio,
con gli anni e l'usura delle valvole e dell'alloggiamento laterale o sporcizia nell'olio questo euilibrio inizia a modificarsi e a un certo punto possono o emno dare problemi

a volte dello sporco che si è smosso raggiunge le microvalvole e non le fa funzionare bene, oppure rimane intrappolata nelle camere interne una bolla d'aria (in teoria come ricambio arrivano già piene di olio, se non lo sono al montaggio si può provare a riempirle prima di olio con un paio di procedure), se capita la bolla d'aria, e non ci sono altri probelmi, poi di solito si riduce con vari cicli termici di uso del motore risolvendosi; altre volte (con molti km o fermi prolungati) possono risultare danneggiate (che perdono) o incollate (che non si aprono) le microvalvole;

puoi provare come suggerivano con fare altri cicli termici del motore, mettere gli addittivi nell'olio e i cambi olio, l'esito fa a fortuna; se non si riprende a breve potrebbe essere da cambiare ( o chi le sa esaminare e testare, aprirle e lavarle internamente, ma per il costo che hanno e il lavoro fatto di aprire il cperchio punterie forse meglio nuove, escludendo marche infime con metalli troppo teneri che non durano e iniziano a produrre limatura metallica, tipo le Ajusa hanno una brutta fama);

penso hai un bonus di un po' di prove ancora da poter fare facendo girare il motore (evenualmente con addittivi/oli), dopodiché non conviene neanche farci centinaia (o molte decine) di km, l'impatto tra camme e punteria con gioco di molti millimetri è abbastanza rude e causa abbastanza velocemente il danneggiamento di entrambi le superfici, la cementazione del camme e il tondo della punteria (questo alla lunga quando inzia ad incidersi poi può fare anche un po di limatura metallica che va in giro a fare danni)
Ho visto un pò di punterie in giro, mi sto preparando all'acquisto nell'ipotesi siano queste, hai qualche marca da consigliarmi? Sapresti per caso quali sono quelle di primo impianto?
 
sia il 105 che il 120 hanno le punterie idrauliche: l'albero a camme spinge il bicchierino che dal lato interno ha il pistoncino che si riempie di olio (vedi foto allegata).
Anche se le punterie fossero scariche dovrebbero andare in pressione ed il rumore dovrebbe cessare.
Se hai fatto la fase con le dime corrette, sei sicuro di non averle invertite? sia quella di aspirazione che quella di scarico hanno la camma in alto.. magari le hai scambiate
Dato che le hai sostituite, ti ricordi per caso se erano marchiate? Sto cercando di acquistarle e non riesco a capire che marca siano quelle di primo impianto
 
Ho visto un pò di punterie in giro, mi sto preparando all'acquisto nell'ipotesi siano queste, hai qualche marca da consigliarmi? Sapresti per caso quali sono quelle di primo impianto?
Ina vai tranquillo,è un marchio storico, con controlli qualità e un nome da difendere,
(e forse erano anche di primo equipaggiamento);
probabile anche varie altre marche ma non ne so abbastanza,

sono anni che non sono ripassato a chiaccherare con gli artigiani in rettifica motori che hanno esperienza e anche i cataloghi "industriali" delle punterie con i dati tecnici di durezza e compatibilità; as es. mi avevano raccontato che le punterie della 33 erano trattate bene e in caso di graffi si potevano lappare 2 decimi senza arrivare agli strati di acciaio meno trattato/resistente

la differenza la fa qualità del trattamento superficiale, le marche buone hanno superfici più resistenti,
e talora il peso (a volte ci sono versioni standard e versioni alleggerite)

Una fregatura con i motori Alfa è che per un motivo che mi sfugge le punterie INA o altre marche costano il doppio dei modelli equivelenti per il gruppo VW, forse perchè ci sono in giro meno vetture ( con VW 16 punterie INA o simili anche ad oggi le trovi a 70e, con 40e i kit da 8 )

Tornando al tuo motore, usa le punterie comuni a molti motori ,
codice alfa-fiat 7796198, INA INA 420 0050 10

se vuoi cambiarle tutte l'inserzione più economica mi pare a 7,8e l'una

spediscono da germania, forse qualcuno che compra in sconto da autodoc,
il prezzo ci può stare, non è sospetto, industrialmente costano molto poco,
appunto quelle per vw sono vendute ancora a meno;

Con aquisto online risparmi parecchio rispetto a prenderle a banco,
però se arrivano in confezione anonima o aperta c'è un raro rischio che siano contraffatte, cioè sostituite con altra manca
( mi capitò una volta sola, comprando da un piccolo privato inglese e un prezzo ancora più stracciato "fondo di magazzino", ma arrivarono in un scatola trasparente che perdeva olio e dentro busta trasparente che sembrava rimaneggiata, risaldata; forse basta evitare i piccolissimi venditori)

Con una ricerca " INA 420 0050 10 " trovi altre inserzioni su 9-10e l'una
(ebay ma anche sui soliti portali di autoricambi)
o anche da 15e o da 20e, ma è un presa in giro, spediscono quasi tutti da germania,
rivendono lo stesso articolo con "drop-shipping" (quando tu ordini nel loro negozio "virtuale" loro ordinano
da un altro venditore più econonomico e fanno spedire direttamente a te, facendoci la cresta dal 250 %)

=====================

PS.: se il motore ha molti pochi km (cioè i piatteli delle punterie sono ancora praticamente nuovi),
e visto che le ore di manodopera non le conti perche ti piace fare i lavori da te,
e riaprire il coperchio tra qualche anno in caso di nuovi problemi non ti scandalizzarebbe,
potresti anche pensare di fare un flush con addittivo nell'olio per pulizia punterie
e poi aquistare 2 punterie e sostituire solo quella che non funziona
(più eventualmente un'altra se la trovi meno buona delle altre)

per escudere altri guasti sarebbe da esaminare la punteria bloccata per capire se è stata morchia,
rottura micro-valvola o cosa altro ( controlla anche le pareti laterali degli alloggiamenti delle punterie,
non devono essere vistosamente slargati o graffiati, questo abbassa al pressione olio che serve a ricaricare le punterie

Se dovrai togliere le punterie, premendole a mano già ti accorgi se ci sono problemi, idem se le trovi graffiate, preparati a numerarle / non mischiarle, lo saprai, lo scrivo per scupolo, quelle buone ma usate è molto meglio se tornano ognuna nel suo alloggiamento
===========================

video trovato da @DCesare, come aprire e lavare le punterie idrailiche:
( colpo secco su legno per aprirle, o chi è delicato e temerario usa anche le pinze)



qui spiega altri dettagli; sul finale consiglia di scaricare dall'olio le punterie nuove per installarle senza trovarsi inizialmente valvole puntate
( o magari scaricarle solo in parte, basterebbe schiacciarle alla stessa altezza meno una frazione di millimetro rispetto a quella che va a sostituire; c'è chi per paranoia non le monta completamente scariche, anzi se sono completamemte vuote le mettono a bagno in un pentolino con olio per ricaricarle e poi tirarle a misura, ma cambia poco, fai finta che non lo ho scritto e scaricale ),

 
Ultima modifica:
Ina vai tranquillo,è un marchio storico, con controlli qualità e un nome da difendere,
(e forse erano anche di primo equipaggiamento);
probabile anche varie altre marche ma non ne so abbastanza,

sono anni che non sono ripassato a chiaccherare con gli artigiani in rettifica motori che hanno esperienza e anche i cataloghi "industriali" delle punterie con i dati tecnici di durezza e compatibilità; as es. mi avevano raccontato che le punterie della 33 erano trattate bene e in caso di graffi si potevano lappare 2 decimi senza arrivare agli strati di acciaio meno trattato/resistente

la differenza la fa qualità del trattamento superficiale, le marche buone hanno superfici più resistenti,
e talora il peso (a volte ci sono versioni standard e versioni alleggerite)

Una fregatura con i motori Alfa è che per un motivo che mi sfugge le punterie INA o altre marche costano il doppio dei modelli equivelenti per il gruppo VW, forse perchè ci sono in giro meno vetture ( con VW 16 punterie INA o simili anche ad oggi le trovi a 70e, con 40e i kit da 8 )

Tornando al tuo motore, usa le punterie comuni a molti motori ,
codice alfa-fiat 7796198, INA INA 420 0050 10

se vuoi cambiarle tutte l'inserzione più economica mi pare a 7,8e l'una

spediscono da germania, forse qualcuno che compra in sconto da autodoc,
il prezzo ci può stare, non è sospetto, industrialmente costano molto poco,
appunto quelle per vw sono vendute ancora a meno;

Con aquisto online risparmi parecchio rispetto a prenderle a banco,
però se arrivano in confezione anonima o aperta c'è un raro rischio che siano contraffatte, cioè sostituite con altra manca
( mi capitò una volta sola, comprando da un piccolo privato inglese e un prezzo ancora più stracciato "fondo di magazzino", ma arrivarono in un scatola trasparente che perdeva olio e dentro busta trasparente che sembrava rimaneggiata, risaldata; forse basta evitare i piccolissimi venditori)

Con una ricerca " INA 420 0050 10 " trovi altre inserzioni su 9-10e l'una
(ebay ma anche sui soliti portali di autoricambi)
o anche da 15e o da 20e, ma è un presa in giro, spediscono quasi tutti da germania,
rivendono lo stesso articolo con "drop-shipping" (quando tu ordini nel loro negozio "virtuale" loro ordinano
da un altro venditore più econonomico e fanno spedire direttamente a te, facendoci la cresta dal 250 %)

=====================

PS.: se il motore ha molti pochi km (cioè i piatteli delle punterie sono ancora praticamente nuovi),
e visto che le ore di manodopera non le conti perche ti piace fare i lavori da te,
e riaprire il coperchio tra qualche anno in caso di nuovi problemi non ti scandalizzarebbe,
potresti anche pensare di fare un flush con addittivo nell'olio per pulizia punterie
e poi aquistare 2 punterie e sostituire solo quella che non funziona
(più eventualmente un'altra se la trovi meno buona delle altre)

per escudere altri guasti sarebbe da esaminare la punteria bloccata per capire se è stata morchia,
rottura micro-valvola o cosa altro ( controlla anche le pareti laterali degli alloggiamenti delle punterie,
non devono essere vistosamente slargati o graffiati, questo abbassa al pressione olio che serve a ricaricare le punterie

Se dovrai togliere le punterie, premendole a mano già ti accorgi se ci sono problemi, idem se le trovi graffiate, preparati a numerarle / non mischiarle, lo saprai, lo scrivo per scupolo, quelle buone ma usate è molto meglio se tornano ognuna nel suo alloggiamento
===========================

video trovato da @DCesare, come aprire e lavare le punterie idrailiche:
( colpo secco su legno per aprirle, o chi è delicato e temerario usa anche le pinze)



qui spiega altri dettagli; sul finale consiglia di scaricare dall'olio le punterie nuove per installarle senza trovarsi inizialmente valvole puntate
( o magari scaricarle solo in parte, basterebbe schiacciarle alla stessa altezza meno una frazione di millimetro rispetto a quella che va a sostituire; c'è chi per paranoia non le monta completamente scariche, anzi se sono completamemte vuote le mettono a bagno in un pentolino con olio per ricaricarle e poi tirarle a misura, ma cambia poco, fai finta che non lo ho scritto e scaricale ),

Ti ringrazio molto per la risposta. Il motore ha 52 Mila km e prima di fare la distribuzione non ricordo rumori strani, anche se l'ho sentita in moto 1 sola volta (auto acquistata e poi fatto immediatamente la distribuzione). Potrebbe anche essere che si siano solo scaricate visto che ci ho messo quasi 3 settimane a fare la cinghia e "molte rotazioni a mano" del motore quindi con pressione olio a 0, e quindi dovevo solo fare scaldare il motore.
In ogni caso non saprei proprio come discriminare quelle rotte da quelle buone, per questo le cambierei tutte e 16 (trovate a 8/9 euro l'una su smcricambi, marca ina ) per essere sicuro.
Avevo pensato all additivo però onestamente, dopo che verificherò la messa in fase, proverò solo ad aggiungere dell'olio fino al livello max dell astina e a farlo scaldare per bene e sentire se cambia. Se non dovesse cambiare nulla rismonto e le cambio tutte e 16 e spero di risolvere.
Per caso hai usato qualche procedura particolare per serrare gli alberi a camme in posizione dopo la sostituzione delle punterie? Dato che bisognerà "avvicinarli" gradualmente e abbassare alcune valvole non so quale sia il modo più corretto per serrarli
 
attenzione alla posizione dell'albero motore quando serri i camme, vedi dove fa forza e li stringi gradualmente
meglio se sta 90° prima del PMS è sicuro che nessuna valvola tocca, poi lo ruoti a mano lentamente al PMS con i camme in posizione con le dime

le punterie devono scorrere nella sede con facilità ma non avere gioco laterale,
se una è bloccata avrà un gioco eccessivo con la camma

revisionarle tutte come il filmato è abbastanza facile, solo un po0 di tempo e di pazienza,
ti consiglierei di farlo così durante la revisione ti rendi anche conto se qualcuna ha problemi particolari,
e sei certo che la pulizia è molto più profonda di qualsiasi additivo nell'olio
 
attenzione alla posizione dell'albero motore quando serri i camme, vedi dove fa forza e li stringi gradualmente
meglio se sta 90° prima del PMS è sicuro che nessuna valvola tocca, poi lo ruoti a mano lentamente al PMS con i camme in posizione con le dime

le punterie devono scorrere nella sede con facilità ma non avere gioco laterale,
se una è bloccata avrà un gioco eccessivo con la camma

revisionarle tutte come il filmato è abbastanza facile, solo un po0 di tempo e di pazienza,
ti consiglierei di farlo così durante la revisione ti rendi anche conto se qualcuna ha problemi particolari,
e sei certo che la pulizia è molto più profonda di qualsiasi additivo nell'olio

attenzione alla posizione dell'albero motore quando serri i camme, vedi dove fa forza e li stringi gradualmente
meglio se sta 90° prima del PMS è sicuro che nessuna valvola tocca, poi lo ruoti a mano lentamente al PMS con i camme in posizione con le dime

le punterie devono scorrere nella sede con facilità ma non avere gioco laterale,
se una è bloccata avrà un gioco eccessivo con la camma

revisionarle tutte come il filmato è abbastanza facile, solo un po0 di tempo e di pazienza,
ti consiglierei di farlo così durante la revisione ti rendi anche conto se qualcuna ha problemi particolari,
e sei certo che la pulizia è molto più profonda di qualsiasi additivo nell'olio
Grazie, pensavo in realtà di smontare i cammes con il pistone al PMS e le dime in posizione e di rimontarlo appunto nella posizione della dima, in modo da evitare contatti tra valvole e pistoni, ma rivaluterò in base a quello che mi hai appena detto. Le punterie, già che smonto gli alberi a camme, ho deciso che le sostituirò direttamente ed eviterò pulizie (non vorrei trovarmi nella condizione di aver appena pulito e rimontato le vecchie e scoprire che una era rovinata e fa rumore ugualmente), per 130 euro di spesa preferisco sostituire a priori (sperando siano quelle a far rumore e non qualcosa di peggio)
 
  • Like
Reactions: EDESMO
Ciao, per quello che mi chiedevi, ti scrivo solo da hobbista, come accennato ( e qualcosa si vede anche nei video):

- una punteria nuova di solito ti arriva piena d'olio e con già una certa estensione ( usa il calibro più uno spessore che entri nello spazio della punteria dove appoggiarlo per misurare); prima di installarla misuri l'estensione della punterie vecchia, e la confronti con la nuova;
se la nuova è più alta (più estesa) la devi schiacciare (pressione forte e lenta, usando un appoggio in materiali che non la graffino, es alluminio o una plastica) e far scaricare almeno finché non cala di altezza alla stessa misura (per sicurezza anche 1 mm in meno) della misura della punteria/e vecchia/e che vai a sostituire, questo per non trovarti inizialmente le valvole puntate che non chiudono completamente rischiando di sfiammarle;
la procedura standard è ancora più semplifcata (che vedi nel video eseguita da un esperto e che per prudenza ti consiglio) cioè di scaricare la/le punteria/e nuove completamente accorciandola ulteriormente prima di montarla, questo ti da più comodità quando installando il camme avresti da contrastare le molle delle valvole, con una puntera più corta avrai meno corsa e forza delle molle da comprimere, per contro banalmente al riavvio ci metterà qualche secondo in più a ricalibrarsi (e comunque anche così non la stai montando "vuota", anche premendole sino a corsa zero, rimane dell'olio sia nella camera più esterna che nella camera interna)

- per l'installazione puoi fare la procedura di sicurezza di @EDESMO (allontani i pistoni ruotando di 45° o 90° l'albero motore, installi i camme ruotandoli liberamente nelle posizioni che hanno meno contrasto delle molle valvole, poi li allineai con le dime, poi rimetti in dima anche l'albero motore facendogli fare il percorso breve inverso che hai fatto per allontanarlo (45 o 90° in senso contrario a prima, non deve invece fare invece un giro completo cioè 270° sennò risalgono anche i pistoni "sbagliati" rispetto alla posizione dei camme e rischi un contatto con le valvole) e metti la cinghia,
oppure puoi fare come dici tu, con albero motore lasciato bloccato in dima dall'inizio alla fine, ma quando installi i camme avrai da fare attenzione a installarli già ruotati nella posizione che corrisponde alle dime (ti puoi aiutare usando le dime stesse nella fase di avvicinamento), mentre serri i cappellotti e contrasti le molle valvole; è ammesso che l'albero ruoti qualche grado, l'importante e prorio non farlo ruotare parecchio liberamente come il contrasto delle molle potrebbe tentare di fargli fare

contrastando le molle di alcune valvole mentre serri i cappellotti del camme, penso Edesmo suggeriva di avvitare i vari bulloni dei cappellotti man mano in base a dove hai molle che respingono, per avvicinare i pezzi in modo palallelo

- per capire quale punteria fosse danneggiata (sarebbe utile per confermare che la causa del rumore è stata trovata):

> quando togli il coperchio, se trovi una punteria segnata dagli impatti questa è già la prima da ispezionare
> idem se trovi una punteria che non aderisce al camme (rimmane schiacciata), o che una volta smontata rimane più corta delle altre (o anche se risulta più allungata delle altre)
> test quando ancora in sede, o più comodo da smontata, se si lascia schiacchiare facilmente a mano, non è funzionante ( ha perso la tenuta della valvola della camera d'olio, oppure non ha permesso all'olio di ricaricarla); questa idealmente andrebbe lavata internamente, riempita di olio come fanno vedere nel video e riprovata per vedere se si è ripresa; oppure se ne trovi solo 1 o 2 cosi, le cambi direttamente
> se le estrai, guarda anche gli alloggiamenti nella testata, che non abbiano grossi graffi/incisioni o starne usure che fanno perdere pressione oll'olio che va a caricare le punterie
> sui motori Fire sottoal coperchio punterie c'era un famigerato tubicino metallico in bella vista che porta l'olio sopra ai camme e quando si intasa crea rumore di punteria soprattutto a freddo, e quando si apre il coperchio, per prudenza lo si smonta e soffia con il compressore o stappa con un filo di metallo; se ci fosse qualcosa del genere in questo motore vale la pena pulirlo

- non so quanto sporgono i bicchierini dalla sede in questo motore per afferrarli, magari ti aiuterà una calamita (tipo quelle molto forti al neodimio quando smonti un hard disk o un utensile apposito) o una ventosa

- un po di paranoia: quando richiudi per rpudenza pulisci bene il la pasta siliconica vecchia (se prevista o meno insieme alla guarnizione) che avesse sbordato all'interno e se ne metti di nuovo fai sbordare il meno possibile il silicone nuovo verso all'interno, perchè un domani (molto difficile, e però..) potrebbe staccarsene una briciola e siccome "la sfiga ci vede benissimo" invece che scolare in coppa e nel filto, andare a intoppare qualche condotto; idem per i frenafiletti, che non ce ne siano pellicole troppo estese sulle superfici fuori dai filetti stessi, che possano sollevarsi con i cicli termici e finire nell'olio

Ps.: con 52.000Km le punterie le troverai lucide e praticamente nuove, per me potresti azzardare a mettere un pulitore nell olio (per smuovere anche le ultime eventuali morchie prima di aprire, se altre si devono bloccare lo fanno o subito o mai più si spera) e di cambiarne solo 1 o 2 (quelle che trovi non funzionanti), anche banalmente per risparmiarti un po' di lavoro (scaricare e sostituire tutte le punterie nuove e smontare entrambi i camme)

Ps.: ti auguro che invece alla prossima riaccensione e dando un po di giri si smuova quel po di morchia o briciola di impurità (un granello metallico staccato dalle fusioni dei pezzi motore? una briciola di silicone? un pezzo di filtro olio? una goccia d'acqua di condensa poi finita a stazionare li appena prima di spegnere il motore per anni di pausa, a far arrugginire la sferetta della valvola?) che magari si è smossa con i lavori e potrebbe aver bloccato la punteria e non devi fare più niente, valuta anche c0me dicevano se giocartela aggiungendo all'olio un prodotto pulitore :)
 
Ultima modifica:
Ciao a tutti, piccolo aggiornamento:
ho smontato e controllato la fasatura e da una prima occhiata sembrerebbe ok, domani mi arriva il comparatore e controllerò meglio.
Ho provato, con le dita oppure con un pezzo di legno a "schiacciare" qualche bicchierino e alcuni di questi, spingendo con le dita, "scendono" di qualche millimetro. Vedendo nei vari forum direi che questo non è buon segnale di funzionamento oppure sono scariche.

Proverò a fare le varie prove del caso.
 
  • Like
Reactions: bobkelso
Pubblicità - Continua a leggere sotto
Ciao, se hai aperto il coperchio dopo 15gg di fermo senza prima riavvare l'auto,
le punterie che a motore spento erano premute dai camme da un lato e le molle valvole dall'altro potrebbero essersi scaricate senza per questo essere guaste, a questo punto quelle che sono rimaste cariche nonsono guaste, mentre tra quelle che hai trovato cedevoli potresti averne una guasta e le altre funzionanti ma che si sono scaricate;
anche considera che è improbabile che tu abbia più di una punteria guasta;

al limite se ne trovi una di quella scariche più segnata quella è la più sospetta (ma avrà fatto in tempo a segnarsi per i pochi minuti che ha girato scarica quando facevi le prove)

non so cosa consigliarti, in base a tua tempo disponibile, se identificarle per posizione (per non scambiarle di posto) e smontarle e provarle una per una (riempendolo d'olio come nel video) partendo da quelle trovate scariche, o controllare anche la tenuta delle valvole, o cambiare le punterie solo quelle scariche e richiudere e vedere se sei a posto

sentiamo anche gli altri ;)
 
X