Errore Insufficiente pressione olio motore sui motori 2.2 MJTD

Ecco le bronzine e la pompa dell'olio di una Stelvio 210 CV con 160mila km, manutenzioni regolari sempre da officina AR, uso ottimale 90% extraurbano / autostrada. La mia.
Potevo fare un tagliando normale, olio e filtri, e prima del prossimo ritrovarmi con il motore rotto e magari fermo per strada.
La macchina andava benissimo: prestazioni, consumi... nessuna spia, neanche per sbaglio, solo la temperatura olio che faticava a salire, ma pare che il responsabile di questo fosse il termostato, che verrà sostituito.
 

Allegati

  • IMG_20240319_093941_228.jpg
    IMG_20240319_093941_228.jpg
    1.2 MB · Visualizzazioni: 80
  • IMG_20240319_094036_500.jpg
    IMG_20240319_094036_500.jpg
    956.4 KB · Visualizzazioni: 85
Qui viene spiegato con dovizia di particolari perché alzare la gradazione dell'olio motore non è una bella cosa. Poi ognuno rimarrà nelle sue convinzioni. :)

ecco, una spiegazione giusta e dettagliata, ma come specifica il signore, se si fa uso del motore in maniera gravosa, forse è anche una buona opzione. Io spesso e volentieri, la mia auto la tiro, su strada e in pista e facilmente sale a 5 tacche d'olio, quindi non vedo perchè non usare un olio che a caldo protegge di più. Forse lo 0w40 è esagerato, meglio optare per un 5w30 che mantiene l'ACEA c5, ma comunque se l'olio scalda, un olio più doppio non è una brutta idea. La stessa Alfa sulla quadrifoglio consiglia o 0w40 o 5w40 a seconda dei casi, così come altre case produttrici. La mia giulia è modificata e fa un po di pista.
 
  • Like
Reactions: Alex777
Ecco le bronzine e la pompa dell'olio di una Stelvio 210 CV con 160mila km, manutenzioni regolari sempre da officina AR, uso ottimale 90% extraurbano / autostrada. La mia.
Potevo fare un tagliando normale, olio e filtri, e prima del prossimo ritrovarmi con il motore rotto e magari fermo per strada.
La macchina andava benissimo: prestazioni, consumi... nessuna spia, neanche per sbaglio, solo la temperatura olio che faticava a salire, ma pare che il responsabile di questo fosse il termostato, che verrà sostituito.
Minchiaaa😳😳
 
Un'altra soluzione, sarebbe installare un radiatore olio con piastra termostatica e mantenere lo 0w30, in modo tale che quando sta per scaldarsi entra in azione il radiatore e permette di mantenere sempre la giusta temperatura
 
  • Like
Reactions: Alex777
Qui viene spiegato con dovizia di particolari perché alzare la gradazione dell'olio motore non è una bella cosa. Poi ognuno rimarrà nelle sue convinzioni. :)

Questo è lo stesso che è contrario ad eliminare DPF ed EGR😅. Sinceramente di quello che dice mi fido poco e niente, anzi diciamo niente
 
  • Like
Reactions: gigivicenza
Questo l meccanica la vista solo sui libri!!
Ecco le bronzine e la pompa dell'olio di una Stelvio 210 CV con 160mila km, manutenzioni regolari sempre da officina AR, uso ottimale 90% extraurbano / autostrada. La mia.
Potevo fare un tagliando normale, olio e filtri, e prima del prossimo ritrovarmi con il motore rotto e magari fermo per strada.
La macchina andava benissimo: prestazioni, consumi... nessuna spia, neanche per sbaglio, solo la temperatura olio che faticava a salire, ma pare che il responsabile di questo fosse il termostato, che verrà sostituito.
Continuate con lo 0/20 mi raccomando!! Poi i cilindri ovali ve li paga alfa romeo!!
 
  • Like
Reactions: Alex777
Questo l meccanica la vista solo sui libri!!

Continuate con lo 0/20 mi raccomando!! Poi i cilindri ovali ve li paga alfa romeo!!
lo si nota soprattutto a livello di udito, lo 0w20 e lo 0w30 selenia fanno suonare il motore come se non ci fosse olio, il motul 0w30 già meglio, mentre lo 0w40 anche dopo 6000km fa sentire meno il motore, il che non vuol dire per forza sia una buona cosa
 
Pubblicità - Continua a leggere sotto
Poi permettetemi una cosa, se lo 0w40 fosse stato troppo denso, a freddo avrebbe dato problemi e l'avviso di pressione l'avrei avuto a freddo, non a 5 tacche d'olio