Consumo olio elevato?

Wax

Nuovo Alfista
11 Ottobre 2022
21
12
4
Regione
Sicilia
Alfa
Stelvio
Buongiorno,
possiedo una Stelvio 2.2 210cv My17 da Aprile, presa con 170.000 Km ad oggi siamo a 186.000 Km.
Appena presa ho subito effettuato un bel tagliando con olio motore Selenia WR 0W30 come da specifica di libretto (a che c'ero ho anche cambiato olio e coppa del cambio automatico).
Ad oggi con soli 16.000 Km all'attivo ho già rabboccato il terzo litro di olio, sia Alfa Romeo che il mio meccanico di fiducia mi dicono che è un consumo normale (circa un litro ogni 5000 Km), per me che provengo da Volvo XC60 2.4 185cv tutto ciò è molto strano visto che in oltre 250.000 Km e tagliandi ogni 25.000 Km non ho mai rabboccato una goccia di olio.
Sul libretto Alfa scrivono addiritura che il consumo è reputato normale sino a 400g ogni 1000 Km, praticamente va conteggiato alla spesa del carburante.
Sarebbe interessante conoscere le Vs. esperienze a riguardo.
Grazie mille
 
Non è assolutamente normale,
Sul libretto Alfa scrivono addiritura che il consumo è reputato normale sino a 400g ogni 1000 Km
Su una macchina che ha 500.000km. con le fasce ridotte a un filo di capello, io credo che quel dato sia riferito come valore massimo in tutta la vita del veicolo, da quando la compri a quando la rottami.
 
La mia Giulia ha 49 mila km e il consumo di olio e' quasi nullo. Il tuo consumo d'olio e' elevato, magari e' il turbo che necessita una revisione.
Le Vs. risposte mi consolano sul fatto che non sono pazzo io, la macchina non ha alcuna fumosità ma con i dpf di oggi probabilmente non si riesce a percepire. Faccio controllare la turbina che secondo me è la maggiore indiziata visto che superati i 3000 giri emette una sorta di leggerissimo fischio (anche questo reputato normale dal mio meccanico). Ci sono prove che potrei fare io stesso per verificare la bontà della turbina?
 
Diciamo che nella norma un minimo lo consuma, ma un litro ogni 5000km. conviene fare il contratto con la Petronas..
Le Vs. risposte mi consolano sul fatto che non sono pazzo io, la macchina non ha alcuna fumosità ma con i dpf di oggi probabilmente non si riesce a percepire. Faccio controllare la turbina che secondo me è la maggiore indiziata visto che superati i 3000 giri emette una sorta di leggerissimo fischio (anche questo reputato normale dal mio meccanico). Ci sono prove che potrei fare io stesso per verificare la bontà della turbina?
Questo non è normale, la turbina non deve fischiare salvo al mattino i primi secondi di avviamento un leggero fischio appena percettibile..
 
Per la turbina sarebbe il caso di ispezionare l'alberino della girante. Si accede dal condotto di aspirazione e si verifica manualmente che il gioco dell'alberino sia minimo, massimo un decimo di millimetro in tutte le direzioni. Si può anche aprire il condotto dalla turbina in uscita aspirazione verso l'intercooler per vedere se aspira olio. è normale che ci sia un minimo velo di untuosità di parete, appena accennato, derivante dai vapori del monoblocco aspirati dalla girante. Se invece appare francamente bagnata d'olio, allora siamo nei guai.
La vita media di una turbina è 150000 km ed i costruttori consigliano prudentemente la revisione presso struttura autorizzata ogni 100000 km.
Costo medio della revisione di un turbocompressore è 500 euro +iva, se la macchina cammina ti conviene far fare il lavoro di smontaggio e rimontaggio turbina da chi revisiona la turbina, ti costerà molto meno.
 
  • Like
Reactions: bobkelso
Per la turbina sarebbe il caso di ispezionare l'alberino della girante. Si accede dal condotto di aspirazione e si verifica manualmente che il gioco dell'alberino sia minimo, massimo un decimo di millimetro in tutte le direzioni. Si può anche aprire il condotto dalla turbina in uscita aspirazione verso l'intercooler per vedere se aspira olio. è normale che ci sia un minimo velo di untuosità di parete, appena accennato, derivante dai vapori del monoblocco aspirati dalla girante. Se invece appare francamente bagnata d'olio, allora siamo nei guai.
La vita media di una turbina è 150000 km ed i costruttori consigliano prudentemente la revisione presso struttura autorizzata ogni 100000 km.
Costo medio della revisione di un turbocompressore è 500 euro +iva, se la macchina cammina ti conviene far fare il lavoro di smontaggio e rimontaggio turbina da chi revisiona la turbina, ti costerà molto meno.
La macchina cammina bene, infatti questo consumo "anomalo" è l'unico campanello d' allarme. L'auto spinge bene sia a bassi che ad alti regimi, non ha alcun problema ad accendersi a freddo, non ha fumosità né a freddo né a caldo. Come detto sopra i 3000 giri percepisco appena questo sibilo, ho già contattato il meccanico e lunedì farà una serie di prove per verificare le possibili cause di un consumo olio anomalo. Anche se lui continua a dirmi che altri suoi clienti con stesse motorizzazioni su Stelvio o Giulia hanno consumi similari (circa 2L Ogni tagliando).
 
Pubblicità - Continua a leggere sotto
Ma quale normale ..... quello che scrivono sul libretto è una "Fesseria" per evitare che qualcuno reclami o gli faccia causa . Al max deve consumare circa1/2 litro ogni 10.000 km ; Comunque acquistare un auto con oltre 100.000 km è da PAZZI ..... non hai idea di quante spese dovrai affrontare e poi su auto di questa categoria occorre chiedere un MUTO per la manutenzione dopo 100.000 km . Tutte le auto si rompono e comunque bisogna sempre valutare la possibilità di ripararle altrimenti sono soldi buttati .
Durata Componenti Meccanci - QR-gen-2016.jpg
 
X